Come Sapere Se Il Bambino Mangia La Giusta Quantità Di Latte In Polvere

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'alimentazione dei neonati, si sa, è particolarmente delicata specie quando la mamma, per le più svariate ragioni, è impossibilitata a dare al figlio il proprio latte materno. In questo caso il latte artificiale, in polvere, rappresenta l'unica soluzione possibile divenendo il miglior sostituto del latte materno. Ecco alcuni consigli su come sapere se il bambino mangia la giusta quantità di latte in polvere.

25

Prima di procedere con i calcoli dovrete conoscere il peso del vostro bambino. Infatti è essenziale sapere che il fabbisogno di latte del bambino è direttamente proporzionale al suo peso corporeo vale a dire che più il piccolo cresce, più grande sarà la sua necessità di cibo. Qualora non si conosca con esattezza il peso aggiornato in grammi, l'importante è avere un'indicazione approssimativa.

35

Successivamente dovrete cimentarvi in un semplice calcolo ossia sommare al peso del bambino, esclusa l'ultima cifra, un quoziente fisso che equivale alla somma di 250. Ad esempio se il bambino pesa 6150 grammi, equivalenti a 6,15 chilogrammi dovrete sommare le prime tre cifre, ossia 615, al valore fisso corrispondente a 250. Il risultato finale, ovvero 865, è la quantità di latte che il bambino necessita in base al proprio peso corporeo.

Continua la lettura
45

Ora, per procedere alla distribuzione dei differenti pasti nell'arco della giornata, vi basterà dividere il risultato ottenuto in precedenza per quante volte il piccolo si alimenta durante il giorno.
Ciò che otterrete sarà la quantità di latte per ciascuna poppata. A titolo di esempio se il bambino abitualmente fa sei poppate durante l'arco della giornata necessiterà, tenendo come riferimento il valore calcolato in precedenza, di circa 135 ml di latte ogni volta. Questa è la quantità minima necessaria per il suo fabbisogno nutritivo e funzionale ad una crescita armoniosa e costante.

55

Si ricorda infine, che se il vostro bambino pesa 3 kg, avrà bisogno tra i 450 ml e i 600 ml di latte in polvere nel corso di un periodo di 24 or, e per soddisfare la sua fame. Tenete a mente che queste misure sono una regola empirica, proprio come il vostro appetito, che varia ad ogni pasto, quindi non forzate il bambino a finire tutta la dose di latte, se non né vuole più. Durante le prime due settimane, provate a dare al bambino tra i 60 ml e i 70 ml ad ogni avanzamento. Una volta che il bambino raggiunge i sei mesi, si consiglia una dose tra i 210 ml e i 240 ml. Quando il bambino inizierà a mangiare altri cibi, la sua assunzione giornaliera di latte in polvere diminuirà gradualmente fino a circa 600 ml giornalieri.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Cosa fare se il bambino mangia troppi dolci

L'alimentazione sarà il tema centrale che verrà sviluppato nei passi che comporranno la nostra guida. Divideremo questa guida in tre passi differenti, al fine di darvi qualche idea utile su cosa si debba fare se il bambino mangia troppi dolci. Incominciamo...
Bambino

10 consigli se il bimbo non vuole mangiare

Quante mamme si sono ritrovate alle prese con l'inappetenza dei propri figli. Il fatto che il proprio bambino non voglia mangiare può diventare un vero incubo per la mamma che è terrorizzata all'idea che se il bambino non mangia, allora non crescerà,...
Bambino

Cosa fare se il bambino non beve il latte

Il latte è da sempre considerato l’alimento numero uno per la crescita e lo sviluppo dei bambini, soprattutto per quelli più piccoli. Infatti, quando ci si trova di fronte ad un bimbo che non lo beve, ecco che s'insinua il panico. Nei passi seguenti...
Bambino

Come favorire la montata lattea

Per molte donne la nascita di un figlio può essere motivo di grandissima gioia e soddisfazione. Dopo i lunghi mesi della gravidanza e le fatiche del parto, ci si ritrova fra le braccia questo tenero fagottino, che non aspetta altro che essere accudito...
Bambino

Come introdurre le uova nello svezzamento

Le uova sono uno degli alimenti fondamentali per introdurre proteine all'interno dell'organismo. I medici consigliano di consumarne circa tre a settimana, cucinandole nelle varietà che più si preferiscono, sotto forma di frittate, sode o alla coque....
Bambino

Come abituare il bambino alle prime pappe

Le più fortunate alimentano il proprio neonato con il latte materno, che in genere arriva abbondante nella seconda giornata dopo il parto. Inizialmente è sufficiente il colostro, siero di colore giallastro, che contiene tutti i nutrienti di cui il bambino...
Bambino

Come capire se il neonato ha le coliche

Una colica è un forte dolore che coinvolge l'addome, sede dell'apparato digerente dallo stomaco in giù, al quale sono alternati momenti privi di dolore. Un attacco di coliche è generalmente provocato da ciò che si beve o si mangia, e può colpire...
Bambino

Come abituare il neonato al biberon

Crescere un bambino non è mai semplice, in quanto ogni scelta operata potrebbe influire sulla futura personalità del nostro bebe. Bisogna capire quindi quando è il mondo di fare qualcosa e quando no, ed educare il piccolo nel migliore dei modi. Alcune...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.