Come rispondere alle domande difficili dei bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I bambini, una volta raggiunta una certa età, iniziano ad incuriosirsi di tutto ciò che li circonda e per avere risposte alle proprie domande, quale migliore interlocutore se non mamma e papà? Se molte domande che i nostri bambini ci pongono trovano una risposta immediata, per molte altre non è così. Cosa fare quando un bambino tocca certi argomenti, cui un genitore non sa come rispondere? Può capitare che ci vengano poste domande del tipo: cos'è la morte? Dove vanno quelli che muoiono? Come nascono i bambini? Di fronte a certe domande, molti genitori si sentono spiazzati, si chiedono come mai un bambino così piccolo voglia sapere certe cose, e soprattutto, come dargli una risposta facendo in modo di soddisfare la sua curiosità senza turbarlo? Questa guida vi aiuterà a rispondere alle domande difficili dei bambini. Vediamo come!

26

Occorrente

  • Tanta pazienza
36

Ascoltare sempre il bambino

Con il linguaggio, ogni bambino tenta di accrescere le proprie conoscenze, e quale modo migliore se non porre delle domande agli adulti per dare delle risposte ai suoi innumerevoli ed insistenti "perché?". Partendo dal mondo che lo circonda, cerca di dare delle spiegazioni a ciò che i suoi sensi percepiscono, chiedendo supporto a mamma e papà, punti fermi della sua esistenza. Per tale motivo, il bambino va sempre ascoltato, la sua curiosità premiata e non bloccata.

46

Essere sempre sinceri con il bambino

Qualsiasi siano le domande, ricordate di essere sempre sinceri con il bambino, anche qualora non abbiate la giusta risposta ai suoi quesiti. Abbiate l'umiltà di ammettere di non avere la preparazione necessaria per affrontare quel dato argomento e di rivolgersi magari all'altro genitore che potrebbe saperne di più. Evitate di buttare giù risposte inventate, potreste confondergli maggiormente le idee. In tal senso, sarebbe utile documentarvi assieme, consultando libri, dizionari e traducendo con termini più semplici ed adeguati, tenendo presente che avete dinnanzi sempre un bimbo piccolo.

Continua la lettura
56

Non evitare le domande di un bambino

In conclusione, non cercate mai di evitare le domande di un bambino, perché così facendo non fate altro che aumentare la sua curiosità e non vi darà tregua finché non avrà ottenuto una risposta. La sua curiosità merita di essere alimentata e di ricevere le adeguate risposte, per stimolarlo all'apprendimento. Qualora siate impossibilitati a dedicare del tempo alle domande del bambino, non usate l'indifferenza o un tono che non ammette repliche, ma fate capire che state facendo altro, e rimandate a dopo. Spiegate che data l'importanza della domanda è necessaria una risposta adeguata e non affrettata, e che quindi sarebbe meglio discuterne in un momento di maggiore serenità. Il piccolo a questo modo, sarà doppiamente premiato, perché otterrà i dovuti chiarimenti e la vostra attenzione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non evitate mai le domande e siate sinceri

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Fratellino in arrivo: 10 modi per dirlo al piccolo

Quando un figlio viene al mondo ci viene affidato un inestimabile tesoro! Le famiglie con un figlio uniscono di più il matrimonio rendendolo bello e caloroso. Tuttavia, cosa accade quando c'è l'arrivo di un secondo figlio? In questo caso la nostra preoccupazione...
Bambino

Come spiegare ai figli come nascono i bambini in 5 mosse

Prima o poi per ogni genitore arriva la fatidica domanda su come nascono i bambini e ci si ritrova a cercare un modo di spiegare quello che la natura fa con molta semplicità. La mente così si affolla di tabù, elenchi di parole da non usare e mille...
Bambino

Le 10 frasi da non dire alla mamma di figli maschi

Quando una madre ha solo figli maschi ci sono alcune frasi che possono suscitare dell'emozioni negative quindi onde evitare di andare a deturpare la sensibilità di queste donne, abbiamo deciso di stilare una classifica. In essa saranno contenute le 10...
Famiglia

Come coinvolgere il papà nella cura del neonato

Tantissimi auguri Mamma e Papà da oggi avrete una bocca in più da sfamare, no non si tratta certamente della mia, ma quella di vostro figlio. Non preoccupatevi perché grazie a questa semplicissima guida riuscirete a diventare dei super genitori e riuscirete...
Bambino

10 trucchi per far leggere i bambini

La lettura stimola la comunicazione e la fantasia, per questo ed altri mille motivi vale la pena invogliarli a leggere. Spesso però può capitare che i bambini non abbiano molto interesse per i libri, anche se è proprio nell'infanzia che si creano le...
Famiglia

Giochi bebè: 5 attività per stimolare lo sviluppo psicofisico

I primi mesi di vita del piccolo sono scanditi da scoperte, traguardi e nuove acquisizioni che i genitori devono incoraggiare predisponendo opportune attività, così da dare enfasi e stimolare le sue abilità motorie e coordinative insieme alle competenze...
Famiglia

Come gestire un conflitto tra fratelli

Generalmente, i fratelli vivono un rapporto unico di amore e conflittualità. Risultano complici ed alleati in numerose occasioni, anche se l'affetto dei genitori scatenano in loro una forte competitività. Questi atteggiamenti determinano spesso un litigio...
Bambino

Come favorire il bilinguismo nei bambini

Sono sempre di più, oggi, i bambini nati dall'unione di coppie miste, le quali decidono giustamente di insegnare ai propri figli entrambe le lingue parlate dai due genitori. Sicuramente si tratta di una scelta vantaggiosa per il loro sviluppo e la loro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.