Come realizzare un riccio con le foglie

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Finalmente è arrivato l'autunno. Riprende la vita con più regolarità. Il lavoro, la scuola, i compiti e le varie attività, tipiche di questo periodo. L'aria diventa frizzante e viene voglia di fare delle passeggiate nel parco con i nostri figli. Si stupiranno del cambiamento della natura. È una splendida occasione per far vivere un po' di lezioni scolastiche, divertendosi. Gli uccelli che migrano, gli animali che scavano le tane per il letargo e gli alberi che cambiano aspetto. Nella magia dei colori più tenui, balena l'idea di portare a casa un po' di questa stagione: le foglie. Possiamo fare diversi lavoretti con i nostri figli per ricreare l'atmosfera incantata del bosco. Scegliamo, ad esempio dei graziosi animaletti. In questa guida vedremo come realizzare un riccio con le foglie.

25

Occorrente

  • Foglie secche, cartoncino colorato, forbici, colla, pennarello nero
35

Preparate il materiale occorrente

La parte più divertente del lavoretto è sicuramente la raccolta delle foglie secche. Fate scegliere ai vostri bambini le foglie di tutte le dimensioni e sfumature. Noteranno i vari colori dal giallo al rosso, dal marrone al verde. Ne occorrono un bel mucchio. Procuratevi della colla per incollare le foglie, un pennarello nero per colorare gli occhi, l'orecchio e il naso, una base di cartoncino rosa carne, un po' di cartoncino bianco e un paio di forbici. Se poi lo vogliamo appendere ci servirà un cartoncino colorato un po' più grande. Incollate la sagoma del riccio dopo averla preparata.

45

Disegnate la base del riccio

Prima di realizzare un riccio con le foglie, disegnate la sua sagoma sul cartoncino. Se non avete molta fantasia, in rete troverete delle sagome da scaricare gratis e da poter stampare a casa vostra senza problema.
Ritagliate su un cartoncino color rosa carne la sagoma del riccio e passate tutto intorno al bordo il pennarello nero per sagomarlo. Sul cartoncino bianco ritagliate il naso e l'occhio da applicare sulla sagoma del riccio. Colorate con il pennarello nero il naso e la metà dell'occhio, infatti, sarà nera solo la parte inferiore dell'occhio, quella superiore sarà bianca.

Continua la lettura
55

Applicate le foglie

Dapprima, con la colla, applicate sul cartoncino il naso e l'occhio del vostro riccio. Con l'aiuto dei vostri bambini, applicate una alla volta le foglie. Naturalmente applicate la colla su ogni foglia prima di sistemarla sul cartoncino. Cercate di incollarle diritte, in verticale, per dare l'idea degli aculei del riccio. Scegliete soprattutto le foglie secche nelle sfumature del marroncino. Infatti rappresentano meglio il colore degli aculei che contraddistingue questo animale. Le foglie, poi, devono essere tante, per riempire il cartoncino, e dare l'idea dei tantissimi aculei che esso possiede. Fatto questo, lasciate asciugare il riccio e per ultimarlo con il pennarello nero disegnate la bocca.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Lavoretti autunnali: idee da realizzare con i bambini

Con l'arrivo dell'autunno e la riapertura delle scuole, per i bambini si prospetta la possibilità di istruirsi e nel contempo divertirsi, a realizzare dei manufatti originali sfruttando quello che la natura offre. Non è sempre facile trovare nuove ed...
Bambino

Come stimolare l'appetito nel bambino

In questo tutorial di oggi vi proponiamo un argomento sui bambini e più precisamente come stimolare l'appetito nel bambino. Dovrete fargli un'alimentazione che dovrà essere varia ed equilibrata, in modo da garantire l'apporto giusto di sostanze nutritive,...
Bambino

5 regali fatti a mano per la festa del papà

La festa del papà (o del babbo a seconda del nostro dialetto) è una festività civile che, in Italia, cade il 19 marzo. Questa data è stata per molto tempo collegata alla figura di San Giuseppe, padre di Gesù. In questa lista troverete 5 piccole idee...
Bambino

Come idratare la pelle dei bambini

La pelle dei bambini è molto delicata. È anche facilmente soggetta ad irritazioni ed arrossamenti. In alcuni periodi, specialmente in inverno, può perdere la sua naturale elasticità e morbidezza. Inoltre, alcuni prodotti o tessuti possono alterarne...
Bambino

Come eliminare la crosta lattea

La crosta lattea, che è conosciuta anche dermatite seborroica, è un disturbo che colpisce facilmente i bambini già a partire dalle prime settimane di vita. È così chiamata proprio per il fatto che interessa i bambini nell'età in cui si nutrono esclusivamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.