Come pulire il nasino ai neonati

di N. S. difficoltà: facile

Come pulire il nasino ai neonati Il processo di pulizia del nasino dei neonati è davvero molto semplice. Con pochi consigli basilari puoi avere una semplice guida per aiutarti come neomamma nel difficile, ma piacevole compito di pulire il nasino. Ci sembrano così piccoli e fragili, da aver paura di romperli, ma con amore e un po' di attenzione, puoi fargli ogni tipo di operazione per prenderti cura della sua pulizia.

Assicurati di avere a portata di mano: Soluzione Fisiologica Siringa Fazzoletti di carta

1 Molti litri di aria passano attraverso il nasino ogni giorno ed i neonati devono respirare attraverso questo condotto. Il lattante sul petto della mamma necessita di respirare attraverso il nasino, quindi avere libero tale filtro è di vitale importanza. In realtà i bambini di qualsiaisi età hanno bisogno di una cavità nasale pulita per una nutrizione adeguata, un sonno riposante e comfort, ma in particolar modo i neonati.
Gli starnuti sono un modo naturale dei neonati per pulire tale cavità nasale e fanno tenerezza nel vederli in questo gesto. Quando un'eccessiva quantità di muco si accumula e si asciuga, il naso richiede una pulizia e senza l'aiuto esterno, i neonati non riescono ad espellere il blocco naturale.

2 In commercio esistono tanti prodotti specializzati nella pulizia delle vie respiratorie dei neonati e spesso sono le prime assistenti dopo la nascita, le famose puericultrici dell'ospedale, a dare ottimi consigli. Ciò si rivela molto utile ai neo genitori per evitare di spendere troppi soldi, già in costante uscita quando nasce un bambino.
Servirà dell'acqua fisiologica ed una siringa sterilizzata, entrambi li puoi acquistare in farmacia. Scegli la siringa da da 5 o 10 ml, a seconda dell'età, mentre l'acqua la trovi in bottigliette di vetro che di solito si vendono per iniettarle via flebo, e costa davvero poco.
Per prima cosa scalda la siringa sotto l'acqua calda per una decina di secondi ed aspira l'acqua, secondo le quantità suggerite.

Continua la lettura

3 Metti il bambino sul fasciatoio, facendo attenzione a tenergli un asciugamano sotto la faccia per evitare che si bagni durante l'operazione.  Prendi un fazzolettino di carta, preferibilmente di buona qualità, in quanto più morbido e senza profumazione, che potrebbe creare fastidio al piccolo.  Approfondimento Lavaggi nasali per bambini, neonati e adulti (clicca qui)
Piega il fazzoletto in due e poi forma un conetto dalla parte piegata, con la raccomandazione di non usare la parte del bordo, che di solito è trapuntata e può risultare ruvida. 
Metti il bambino sul fianco e spruzza delicatamente uno e due centimetri di fisiologica nella narice più vicina all'asciugamano.  Il bambino istintivamente espellerà l'acqua insieme a eventuali accumuli di muco.  Accompagna questa fase con dolci paroline e sorrisi per tranquilizzarlo.. 

4 Prendi il conetto fatto con il fazzoletto e delicatamente inseriscilo nella narice, passandolo sulle pareti interne in modo da pulire e asciugare.
Ripeti l'operazione anche dall'altro lato e vedrai che il bambino respirerà meglio, per la gioia di entrambi. Questo metodo di pulizia è davvero un procedimento veloce e poco fastidioso per il bambino: prova senza timore e vedrai tu stessa i risultati

Non dimenticare mai: Se il bambino è raffreddato ripeti l'operazione più volte al giorno.

Come pulire il nasino dei bambini piccoli Come insegnare ad un bambino a soffiare il naso Come effettuare un lavaggio nasale Come pulire i vestiti dei neonati

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili