Come proteggere i bambini dai balconi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Come qualsiasi genitore sa, un bambino piccolo non andrà mai lasciato senza sorveglianza. Essendo adorabile quanto imprudente, per farsi male o compiere una stupidaggine ci mette un attimo. Anche una mamma attenta non può sempre tenere il bambino sotto controllo, ma la tecnologia potrebbe fortunatamente venirgli in aiuto. Negli ultimi decenni sono stati realizzati numerosi strumenti in grado di impedire ai bambini di farsi male da soli all'interno dell'ambiente casalingo. La maggior parte degli incidenti a danno degli under 4 avvengono infatti dentro le abitazioni. Molto pericolose sono le prese elettriche ed i fili elettrici, ma anche i balconi e le finestre possono costituire una minaccia seria. Nel seguente tutorial importante da conoscere vediamo dunque come bisogna proteggere i bambini dai balconi di casa.

27

Occorrente

  • Balcone
  • Attenzione verso il bambino
  • Precauzioni legate al buon senso
  • Zanzariera rigida o pannelli in plexiglass o pannelli in policarbonato
  • Trapano e fascette di cablaggio (eventuali)
  • Catena o lucchetto o mobile pesante (opzionale)
37

Prendere delle precauzioni connesse al buon senso

Talvolta la ringhiera del balcone è troppo bassa o esiste il rischio che il bambino cerchi di arrampicarsi e cada giù. Ulteriori minacce per i bambini sono le eventuali prese elettriche, i vasi traballanti od una porta scorrevole impossibile da aprire dall'esterno. Il bimbo potrebbe facilmente rimanere chiuso fuori oppure farsi male giocando con i vasi. Di conseguenza bisogna prendere delle cautele legate al buon senso. Togliamo di mezzo qualsiasi pesticida, copriamo le prese elettriche tramite un copri-presa e facciamo in modo che nessun grande vaso traballi. Leviamo anche le eventuali sedie da vicino la ringhiera o il muretto del terrazzo, affinché il bambino non ci si possa arrampicare e cascare.

47

Installare sulla ringhiera una zanzariera fissa, dei pannelli in plexiglass o dei pannelli in policarbonato

Vogliamo rendere la ringhiera del balcone a prova di bambino? Abbiamo l'opportunità di installare una rete con dei fori che impediscono ai bambini di infilarci i piedi (come ad esempio una zanzariera rigida). In alternativa possiamo installare degli eleganti pannelli in plexiglass trasparenti, ma dobbiamo farceli montare da un professionista. Un'altra soluzione consiste nel disporre qualche pannello in policarbonato a basso costo, semplici da installare con trapano e fascette di cablaggio.

Continua la lettura
57

Bloccare la porta-finestra e sorvegliare il bambino con molta attenzione

Un'altra precauzione che dobbiamo prendere è fare in modo che il bambino o i bambini non si trovino nel balcone senza la nostra presenza. Abbiamo l'opportunità di bloccare la porta-finestra tramite delle catene, dei lucchetti od un mobile pesante (come ad esempio una poltrona). Procedendo in questa maniera il nostro bimbo non riuscirà ad andare nel terrazzo senza la nostra attenta sorveglianza. Ecco dunque come si devono proteggere al meglio i bambini dai balconi di casa.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usare il buon senso togliendo dal balcone qualunque cosa potrebbe determinare minaccia per i bambini (come i vasi traballanti, le sedie e le prese elettriche).
  • Montare sulla ringhiera del balcone una zanzariera rigida, dei pannelli in plexiglass o dei pannelli in policarbonato.
  • Bloccare la porta-finestra con catena, lucchetto o mobile pesante.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Rendere la casa a prova di bimbo

Quando in una casa arriva un bambino, la prima cosa da fare è quella di mettere in sicurezza tutto quello che è possibile, in modo da prevenire ogni tipo di incidente domestico. I bambini sono praticamente imprevedibili e molto curiosi, amano esplorare...
Bambino

10 idee per comprare il regalo perfetto ad un bimbo

Il natale si avvicina e dobbiamo prepararci per comprare i regali per i nostri figli, nipoti o cuginetti più piccoli. Non è mai facile azzeccare il regalo giusto per un bambino ed è proprio nel momento del bisogno che le idee cominciano a scarseggiare....
Bambino

L'importanza dell'oggetto transizionale nella nanna

I bambini attraversano, nelle fasi della loro crescita, vari passaggi. Nei primi mesi di vita, essi si sentono e sono convinti di essere un'unica cosa con la propria mamma, e soltanto più tardi iniziano a prendere coscienza dei propri arti (braccia e...
Bambino

Come realizzare una pista per macchinine

Le automobili giocattolo da corsa possono essere molto divertenti quando sfrecciano su un pista con rampe, tunnel e salti mortali. A volte la propria vettura è più veloce rispetto a quella dei propri amici, mentre spesso e volentieri tende ad essere...
Famiglia

Festa del papà: come fargli una sorpresa

La vita in famiglia è spesso sottoposta ai tempi frenetici del mondo di oggi i quali costringono le persone a vivere di corsa. I fine settimana e le festività divengono, insieme alle vacanze estive, un valido modo per spezzare la routine ed assaporare...
Bambino

Come realizzare un albero di Natale a prova di bambino

L'aria natalizia si sente già dall'inizio di dicembre. Come ogni Natale, si preparano gli addobbi con cui adornare la casa. I meno fantasiosi si limitano all'albero di Natale, mentre coloro che adorano questa festa si divertono a creare tante decorazioni...
Bambino

Come farsi aiutare in casa dai figli

Educare un figlio non è mai un compito semplice, infatti la bravura del genitore sta proprio nel far crescere il proprio bambino come una persona educata e rispettosa che sappia svolgere svariate mansioni e cavarsela da solo quando sarà grande e vivrà...
Bambino

Come progettare una casa sicura per il bambino

L'arrivo di un bambino sconvolge piacevolmente la vita di una coppia o di una famiglia con figli adulti. Si sconvolge anche l'ordine della casa. Ci accorgiamo immediatamente degli infiniti pericoli nascosti in quelle azioni o parti della casa, normali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.