Come Preparare Il Latte Per I Neonati

di Alessandra Mereu difficoltà: facile

Come Preparare Il Latte Per I Neonati   bergamosera.com Il latte in polvere per neonati è un tipo di derivato del latte vaccino ricavato con la disidratazione per mezzo del calore. Esistono tre tipi di latte in polvere: scremato, parzialmente scremato e intero. In base al tipo utilizzato, cambia il rapporto polvere-acqua per la ricostituzione del latte. Tale rapporto è sempre indicato sulla confezione del latte. Con questa guida ti spiegherò come preparare correttamente il latte per i neonati.

Assicurati di avere a portata di mano: biberon acqua oligominerale latte in polvere misurino

1 Prima di tutto ti suggerisco un accorgimento semplice ma fondamentale, ossia devi prendere sempre in considerazione l'igiene: lavati sempre le mani prima di iniziare a preparare il biberon di latte per il tuo bambino. Dovrai avere biberon, tettarella e tutto l'occorrente per preparare il pasto, già perfettamente sterilizzati. Adesso, per ricostituire il latte devi utilizzare esclusivamente acqua bollita o, meglio ancora, un tipo di acqua oligominerale a basso contenuto di sali minerali non gasata.

2 Il secondo passo è misurare l'acqua sempre dopo averla bollita o, se è minerale, dopo averla scaldata poiché la bollitura tende a farla evaporare in parte. Detto ciò, inizia a dosare attentamente la quantità di polvere. Non utilizzare il misurino come un filtro da caffè: la polvere non va pressata, altrimenti rischi di avere una quantità troppo abbondante o troppo scarsa. Il modo più corretto di procedere è riempire il misurino di polvere.

Continua la lettura

3 Il terzo passo è livellare la polvere di latte con la lama di un coltello, per eliminare l'eccedenza, e aggiungerla lentamente all'acqua, in modo da non creare grumi.  Una volta che avrai preparato la miscela, non aggiungere zucchero.  Approfondimento Come preparare un biberon (clicca qui) A questo punto puoi preparare il biberon prima del pasto o conservalo in frigorifero per utilizzarlo in seguito.  A questo proposito, ricorda che i germi si moltiplicano molto di più quando si trovano a temperatura ambiente, perciò non lasciare mai il biberon fuori dal frigorifero per troppo tempo.. 

4 Sempre per un discorso di proliferazione di germi e batteri, bisogna riscaldare il biberon sempre al momento dell'uso. Ricorda che non è consigliabile riutilizzare il latte avanzato, sebbene il bambino ne abbia lasciato una quantità consistente.

5 Oggi puoi trovare in commercio una vasta scelta di latte liquido per neonati pronto all'uso, da versare nel biberon e riscaldare. Questo tipo di latte, oltre ad essere pratico, evita che si commettano tutti quegli errori, purtroppo frequenti, nella ricostituzione. L'unico accorgimento da tenere in considerazione è ricordarsi di conservare in frigo il latte liquido una volta aperto.

Non dimenticare mai: Leggere sempre le etichette e ascoltare i consigli del pediatra

Come nutrire il bambino con la poppata artificiale Come preparare la poppata nel biberon al vostro bambino Come pulire il biberon Come diluire il latte vaccino per il neonato

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili