Come preparare gli omogeneizzati di carne in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Preparare gli omogeneizzati di carne è possibile anche in casa, così si avrà la certezza di quello che il bimbo inizia a mangiare. Nei primi mesi della vita di un bambino l'allattamento al seno della madre è il modo migliore per aiutarlo a crescere al meglio. Ecco come fare. Non esiste un momento preciso per intraprendere la fase dello svezzamento: si inseriscono nella dieta del bambino i primi cibi più solidi; con l'aiuto del pediatra i genitori possono capire quando è il caso di iniziare a variare l'alimentazione dell'infante con l'ausilio degli omogeneizzati, specialmente quelli di carne.

26

Occorrente

  • carne (pollo, tacchino, coniglio, agnello, puledro, vitello, manzo, filetto di maiale)
  • coltello affilato
  • pentola
  • cestello per cottura a vapore
  • mixer
  • vasetti di vetro
36

I vasetti che conterranno la dose dell'omogeneizzato dovranno essere prima sterilizzati: mettendo a bollire dell'acqua e immergendovi vasi e tappi lasciandoli per trenta minuti nella pentola il risultato sarà raggiunto. Eseguita la sterilizzazione dei vasetti, questi potranno essere riempiti del composto ottenuto, chiusi, catalogati con la data e la carne contenuta e riposti nel freezer per essere pronti all'uso quando ce ne sarà bisogno.

46

Gli omogeneizzati possono essere preparati con qualsiasi tipo di carne, sempre previo consulto del pediatra. Dopo aver acquistato il taglio di carne desiderato si deve procedere a tagliarlo a pezzetti e a eliminare tutte le parti grasse, le cartilagini o le eventuali ossa e a tagliare.

Continua la lettura
56

La carne deve essere ben cotta e per garantire una cottura omogenea bisogna essere informati sulle caratteristiche delle varie carni e sui modi migliori per cucinarle: pollo, tacchino e le carni rosse come il manzo e il vitello vanno cotte al vapore per garantire il mantenimento delle sostanze nutritive; agnello e coniglio sono carni più grasse, è preferibile quindi lessarle in abbondante acqua.

66

Terminata la cottura la carne deve essere riposta in un contenitore da coprire con una pellicola trasparente, per garantire il raffreddamento nel modo migliore. Con l'aiuto di un mixer si può provvedere a sminuzzare i pezzetti di carne cotti, l'operazione dovrà essere ripetuta più volte per garantire la consistenza desiderata che deve essere una vera e propria purea, adatta al bambino che non ancora provvisto di denti non può di certo sminuzzare cibi solidi. Il vasetto va tolto dal freezer la sera prima per permettere lo scongelamento e può essere utilizzato come un normale omogeneizzato comprato al supermercato. Preparando varie tipologie di carne si avrà la possibilità di cambiare il gusto della pappa ogni giorno per il piacere e la salute del piccolo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come preparare gli omogeneizzati

Svezzare un bambino, è un momento importantissimo per la sua crescita. Nella nuova alimentazione del bambino, si passerà dalla dieta lattea a quella degli omogeneizzati e dunque dovranno essere presenti tante proprietà importanti, contenute negli alimenti....
Bambino

Come scegliere gli omogeneizzati

La crescita psicofisica del bambino attraversa diverse fasi. L'alimentazione preoccupa molto i genitori, soprattutto quando inizia lo svezzamento. Infatti, già dal quarto mese, il pediatra consiglia di inserire gradualmente nuovi alimenti. Si parte di...
Bambino

Come preparare in casa gli omogeneizzati

Preparare in casa gli omogeneizzati è un'operazione molto semplice e veloce. Infatti basta solo un po' di pazienza e di volontà per preparare gli omogeneizzati dei vostri bambini. Potete anche scegliere di prepararne una buona scorta per conservarli...
Bambino

Omogeneizzati e liofilizzati: cosa sono, come usarli

Come tutti sanno, durante il primo anno di vita del bambino, l'allattamento al seno materno è una risorsa preziosa ed insostituibile. Prolungarla fino ai 6 mesi, e se è possibile, anche più, arreca dei benefici importantissimi alla salute di un bimbo....
Bambino

Come conservare gli omogeneizzati fatti in casa

Molte mamme preferiscono fare in casa gli omogeneizzati per i propri figli, in quanto sono sicuramente più genuini di quelli acquistati (al supermercato, in farmacia, ecc..); perché non contengono nessun tipo di conservante, infatti devono essere obbligatoriamente...
Bambino

5 cose da sapere sugli omogeneizzati fatti in casa

Lo svezzamento aiuta i bambini e le mamme a superare la fase di allattamento. La frutta è generalmente il primo alimento che i bambini iniziano ad assaggiare. I supermercati e i negozi specializzati sono pieni di omogeneizzati di ogni tipo, ma nessuno...
Bambino

Come svezzare il neonato

Uno degli eventi cardine dell'infanzia dei bambini è sicuramente il momento dello svezzamento. Si tratta di uno dei piccoli grandi passaggi nella vita dei bambini e che, irrimediabilmente, andranno a modificare abitudini fino a trasformare l'intero stile...
Bambino

5 cibi per lo svezzamento

Lo svezzamento introduce, nell'alimentazione del bambino, cibi nuovi e più vicini a quelli consumati dagli adulti dopo i primi mesi in cui si è nutrito solo di latte (che sia al seno o in formula). La cosa migliore è sempre quella di confrontarsi con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.