Come occuparsi di una donna che sta per partorire

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La nascita di un bambino è un miracolo della natura, non esiste un momento più magico di quello in cui una nuova vita viene al mondo. Ogni madre quando si avvicina la data presunta del parto è in trepidante attesa di tenere il proprio piccolo tra le braccia e di riempirlo di cure amorevoli. Oggi il momento del parto è sicuro grazie alla competenza di medici e infermieri che intervengono al minimo problema. Potrebbe però, anche capitare di trovarsi ad affrontare una nascita senza le cure dell'ospedale. Ecco come occuparsi di una donna che sta per partorire.

27

Occorrente

  • panni puliti
  • acqua calda
  • sapone
37

La prima cosa che bisogna fare è tranquillizzare la mamma: non serve a nulla agitarsi, anzi, può solo peggiorare la situazione. La natura farà il suo corso, la cosa migliore che possiamo fare è ridurre le ansie della partoriente parlandole con voce calma e serena, ripetendole che non la lasceremo sola e che tra non molto potrà stringere il suo bambino.
Continuando a rassicurare la mamma, spostiamola in un luogo pulito e che sia lontano da occhi indiscreti e cerchiamo di posizionarla su un piano abbastanza rigido, anche se di fortuna. Sarebbe buona abitudine lavarsi le mani con acqua e sapone prima di aiutarla.

47

Cerchiamo di avere a portata di mano della biancheria pulita: camicie e magliette andranno benissimo.
La respirazione è importantissima consigliamole quindi di soffiare fuori l'aria quando il dolore diventa troppo intenso. Eventualmente possiamo aiutarla sollevandole leggermente il bacino. Ricordiamole, inoltre, di spingere solo durante le contrazioni.
Guardiamo costantemente se si vede la testa del bambino e quando sta per uscire sosteniamo prima la testolina e poi il corpo del nascituro. Ricordiamo una regola importantissima: mai tirare per nessun motivo e mai schiacciare la pancia della madre!

Continua la lettura
57

Appena il bimbo viene espulso, bisogna pulirgli il naso e bocca; se il cordone dovesse essere arrotolato intorno al collo, sciogliamolo passandolo sopra la testa per scongiurare il rischio di strangolamento e aspettare i soccorsi per tagliare il cordone ombelicale. Per tranquillizare madre e figlio portiamo il neonato tra le braccia della mamma, questo servirà per calmarlo in caso di pianto eccessivo. Copriamo immediatamente il bimbo con qualcosa di pulito e asciutto e teniamolo al caldo perché tenderà a rilasciare calore molto velocemente.
Chiamare l'ospedale appena possibile, per essere sicuri che sia tutto sia andato per il verso giusto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • in caso di svenimento sollevare le gambe con alcuni cuscini e chiamare immediatamente un'ambulanza
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come affrontare il primo giorno da mamma

Diventare mamma è un'esperienza che cambia la vita. Ogni donna ha un modo diverso di diventare mamma ed è noto che il post parto sia uno dei momenti più difficili della vita di una donna. Emotività e fisicità si intrecciano vorticosamente dal momento...
Gravidanza

Gravidanza: le posizioni del feto

Per riconoscere la posizione del feto in gravidanza, il ginecologo che segue la donna in stato interessante effettua visite regolari. Il nascituro può assumere tre posizioni principali: cefalica, podalica e trasversale (o obliqua). Vediamo insieme in...
Bambino

Come preparare il corredino per il neonato

Prima ancora che il bimbo possa nascere, si sogna e si fantastica ad occhi aperti su come saranno i momenti che vivrete insieme. Tra le cose meravigliose che fanno essere felice la futura mamma, è presente anche il corredino fatidico che, potrà sembrare...
Bambino

Neonati: come pulire le parti intime

L'igiene intima del neonato ricopre un'importanza notevole: una detersione giusta, fatta nella maniera corretta avvalendosi di delicati detergenti ed usando le manovre giuste di lavaggio, vi aiuteranno a combattere infezioni ed anche irritazioni alla...
Bambino

Il neonato nel primo mese di vita

Quando si diventa genitori, ci si trova difronte a mille nuove situazioni e sensazioni che, soprattutto all'inizio, in qualche modo possono stordirci. Anche il neonato, di contro, avendo passato la sua prima fase di sviluppo (nello stato embrionale) protetto...
Bambino

Le principali difficoltà del neopapà

Dopo nove mesi, finalmente puoi stringere tra le braccia tuo figlio. E adesso? Davanti ad una vita che comincia è normale provare amore, gioia, commozione, ma anche spaesamento e timore di non essere all'altezza, visto che una nascita comporta grandi...
Parto

Come sgonfiare la pancia dopo il parto

Dopo una gravidanza i tessuti epidermici del ventre risultano spesso rilassati con la conseguente causa di apportare un antiestetico cuscinetto nel giro vita. Questo è un avvenimento assolutamente naturale che non dovrebbe provocare problematiche importanti...
Bambino

Come organizzare la casa per l'arrivo del bebè

La nascita di un bebè rappresenta in una famiglia un momento di grande felicità, ma allo stesso tempo pone il problema di come organizzare la casa per l'arrivo del nuovo nato. Bisogna fare in modo che la casa sia sicura e funzionale così che mamma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.