Come inventare delle favole della buonanotte

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Le favole della buonanotte sono sicuramente i ricordi più vividi della propria infanzia e fanno parte degli insegnamenti appresi nella più tenera età. Per queste e per altre ragioni narrare una favola diventa un piacere non soltanto per le persone che la ascoltano, ma anche per chi la racconta. Inventare una favola non è semplice come si pensa. Bisogna strutturare in modo appropriato la storia e considerare le aspettative, i gusti e le paure del piccolo pubblico. Leggendo questo tutorial si possono avere dei consigli su come inventare delle favole della buonanotte.

24

Scegliere l'ambientazione della favola

La prima cosa da fare è quella di scegliere l'ambientazione della storia. Si deve decidere se la storia con i personaggi ed i luoghi deve essere ambientata ai giorni nostri, nel passato o nel futuro. Qualsiasi scelta viene fatta occorre fare una piccola premessa; in questo modo il bambino può addentrarsi nella magica avventura che sta per ascoltare. Successivamente si deve introdurre il personaggio principale; in un momento successivo si fanno entrare in azione gli altri personaggi. Per una buona riuscita del racconto occorre un antagonista: il cattivo che tenta di ostacolare il protagonista. Il personaggio principale può essere un principe o un guerriero; egli deve avere un aiutante che può essere un folletto, un angelo, una fata, un animaletto parlante, ecc.

34

Schema da seguire

Lo schema appena spiegato è quello classico su cui basarsi per inventare una favola semplice e facile da seguire dai bambini. Nulla vieta però di dare libero sfogo alla propria fantasia per dare vita a racconti originali dove i protagonisti possono essere i propri pargoli che combattono contro le proprie paure e ne escono vincitori. Con questo tipo di narrazione il bambino impara ad analizzare e sminuire ciò che lo spaventa ed allo stesso tempo riesce ad aumentare la propria autostima. Così facendo egli diventa protagonista delle avventure che lo intrattengono e lo divertono.

Continua la lettura
44

Tener presente i bisogni dei piccoli

Quando si inventa una favola non bisogna mai perdere di vista i bisogni e le necessità dei piccoli ascoltatori. I bambini non costituiscono affatto un pubblico semplice da intrattenere a causa della loro giovane età. Sono al contrario abbastanza esigenti e si annoiano facilmente per cui tenere vivo il loro interesse è un'impresa ardua. L'ideale è utilizzare un linguaggio semplice ed alla loro portata; esso non deve essere banale, ma deve aiutarli ad arricchire il loro vocabolario in maniera divertente.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come abituare un bimbo ad addormentarsi da solo

Molti genitori trascorrono notti insonni quando per le prime volte tentano di far addormentare il proprio figlio nella sua stanzetta, cercando di farlo abituare a dormire da solo ma invano. La maggior parte delle volte il bambino esaspera i propri genitori...
Bambino

Come augurare la buonanotte ad un bimbo

Alcuni bimbi si addormentano senza troppe storie, riposando tranquillamente per parecchie ore. Altri invece non vogliono proprio saperne. In genere, tutti i bambini, prima o poi, attraversano periodi di particolare irrequietezza. Può dipendere da una...
Bambino

Come far addormentare serenamente i bambini

I bambini sono la vera felicità della propria casa, ma per essere sereni noi stessi, è necessario che essi vengano cresciuti ed educati in maniera consona e adeguata. Considerate che il loro primo esempio di vita sono proprio i genitori (o chi ne fa...
Bambino

10 libri della buonanotte da leggere ai bambini

Quando i bambini non sono ancora capaci di leggere o quando trovano scarso interesse nella lettura, è opportuno che ci sia qualcuno ad avvicinarli al mondo dei libri. La lettura di storie ai più piccoli è funzionale a fargli sviluppare una buona capacità...
Bambino

Come raccontare le favole

Leggere favole ai bambini è importante: La lettura della favola è un gesto d'amore antico tra il bambino e i propri genitori, con la lettura del racconto si mette in atto nel bambino un processo di crescita cognitiva e si infondono in lui valori cardine...
Bambino

Come inventare storie con i bambini

Il mondo dei bambini è magico, puro, innocente. Basta poco per farli sorridere e giocare: aguzzano l'ingegno e la fantasia, alla ricerca dei perché delle cose, senza mai smettere di meravigliarsi. Ecco perché sono importanti le storie da raccontare...
Bambino

Come raccontare le favole ai bambini

Tutti i bambini amano ascoltare storie classiche o inventate dai loro genitori. Il momento delle favole è sempre speciale per un bambino perché gli consente di dare libero sfogo alla sua immaginazione, elemento fondamentale per un corretto sviluppo...
Bambino

6 favole da raccontare prima di andare a letto

Si sa, per i bambini le favole sono come un gioco che risplende nelle loro energiche giornate, insegna una morale, lo aiuta nella sua crescita, tiene impegnati gli ingranaggi della sua mente sempre in movimento e lo accompagna nella vita di tutti i giorni.Ogni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.