Come intrattenere i bambini con l'alfabeto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I bambini, si sa, necessitano di essere intrattenuti con giochi ed attività che stimolino la loro curiosità per favorire un ottimale sviluppo cognitivo. Uno dei giochi più utili in tal senso è quello dell'alfabeto, adatto in particolar modo per i piccoli dai cinque anni in su, nel quale i bambini possono divertirsi a pronunciare parole differenti e sempre nuove. Ad una parola, infatti, ne segue un'altra, che ne richiama un'altra ancora e via via di seguito per la gioia di tutto il gruppo di bambini. Nella guida che segue vedremo dunque alcuni consigli utili su come intrattenere i bambini con il gioco dell'alfabeto.

26

Occorrente

  • Conoscenza dell'alfabeto e delle parole
36

Per prima cosa, dovete considerare che per questa attività non esiste un limite al numero dei partecipanti pertanto potrete utilizzarla anche con gruppi numerosi. Detto questo, dovrete iniziare a scegliere la sequenza dei giocatori che a turno devono parlare quindi procedete facendo cominciare il primo giocatore che pronuncerà una parola avente come lettera iniziale la prima lettera dell'alfabeto, per esempio autostrada per la lettera A. A questo punto, il secondo giocatore dovrà ripetere la parola con la A, quindi autostrada, ma pronunciarne anche una che inizia con la B, per esempio binario.

46

Una volta che avrete fatto eseguire questa fase iniziale di gioco e quindi rotto il ghiaccio, i bambini procederanno via via autonomamente; ovviamente se non conoscono bene l'alfabeto starà a voi aiutarli nel momento opportuno. Proseguendo nell'esempio precedente e giunti al terzo giocatore, questo dovrà dire la prima parola, ovvero autostrada, la seconda ovvero binario e quindi aggiungere una terza parola con la lettera C, per esempio casa, e quindi gli altri giocatori continueranno allo stesso modo.

Continua la lettura
56

Dovrete cercare, per quanto possibile e ovviamente con un occhio di riguardo alle capacità dei piccoli giocatori, di far svolgere il gioco dell'alfabeto nel modo più rapido possibile. Inoltre i vari partecipanti dovranno indugiare il meno possibile nel ricordare le parole già dette e nel pronunciare il termine nuovo; tale atteggiamento sarebbe da considerarsi un errore e chi lo commette andrebbe eliminato dal gioco. Per rendere i tempi di "attesa" il più obiettivi possibili potrete introdurre, magari con bambini più grandicelli, l'impiego di una clessidra; esaurito il tempo il giocatore che non risponde correttamente sarà eliminato. Farete procedere il gioco in questo modo fino a quando rimarrà un solo giocatore che dovrà ripetere tutta la sequenza nel modo esatto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nella parte iniziale del gioco aiuta i partecipanti soprattutto se alle prime armi con l'alfabeto.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Modi divertenti per insegnare ad un bambino l'alfabeto

Il passaggio dall'età del gioco a quella dell'apprendimento rappresenta una fase molto delicata per lo sviluppo dei più piccoli. Tuttavia, è importante cercare di far capire ai bambini che imparare qualcosa di nuovo non è solo utile, ma anche divertente,...
Bambino

Consigli per scegliere i giochi adatti a un bimbo di 5 anni

Quando si ha un figlio, specialmente di un età compresa tra i 3 e 5 anni, è molto importante trovare dei giochi che aiutino il proprio figlio a stimolare la sua voglia di conoscere, o comunque semplicemente per cercare di intrattenerlo per evitare di...
Bambino

Come insegnare le lettere ai bambini in età prescolare

I bambini in età prescolare, indicativamente dai 4 ai 5 anni, hanno raggiunto una maturità sufficiente per iniziare a riconoscere le lettere dell'alfabeto e i numeri da 1 a 10 (e oltre). Se vogliamo che nostro figlio inizi a familiarizzare con le lettere...
Bambino

Come insegnare ai bambini a scrivere

Negli anni passati, per insegnare ai bambini a scrivere, si faceva disegnare loro i "bastoncini". In questo modo i bambini acquisivano dimestichezza nel tenere in mano una penna. Oggi non si utilizza più questo tipo di metodo perché antiquato, ripetitivo...
Bambino

Viaggio in macchina: come intrattenere i bambini

Quando si deve effettuare un viaggio piuttosto lungo in macchina spesso ci si pone il problema di come fare per poter intrattenere i propri bambini e non farli annoiare. Si tratta sicuramente di un compito non facile ma con gli accorgimenti giusti tutti...
Famiglia

10 giochi all'aperto da insegnare ai propri figli

Quando la giornata lo consente, è sempre bello dedicarsi ai propri figli e farli giocare all'aria aperta. Passare alcune ore all'interno di un parco o di un giardino può infatti rappresentare un passatempo davvero utile per accrescere le capacità motorie...
Bambino

Come Giocare Con Le Lettere

A volte è davvero difficile passare il tempo in maniera piacevole e divertente. Quotidianamente, infatti, ci troviamo ad affrontare lunghe file in banca, viaggi estenuanti, ore di attesa dal dentista, ovvero tutta una serie di momenti accomunati da un'antipatica...
Bambino

Come intrattenere i bimbi durante i momenti di attesa

I bambini non sono di certo tutti dei santi. Esistono bambini più vivaci, bambini meno vivaci, bambini iperattivi e bambini molto tranquilli. Molte mamme quando fanno delle visite o dei colloqui, non sanno spesso a chi lasciare i propri bambini e sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.