Come inserire il bambino al nido

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il mese di settembre è per molte mamme il mese nel quale il proprio bambino/a dovranno iniziare una nuova "avventura", una nuova esperienza. Quando il genitore decide di portare il bimbo al nido, iniziano una serie di preoccupazioni. La maggior parte delle mamme vengono invase da dubbi e domande. Molto spesso quest'ultime si placano dopo poco poiché il figlioletto reagisce in maniera molto positiva. Il nido suscita nei genitori una sorta di separazione dal proprio figlio ma è tutt'altro che così. È normale che all'inizio il bambino non voglia immettersi in questo nuovo contesto, bastano dei piccoli accorgimenti e tutto va andrà nel verso giusto.
Questa guida vi spiegherà, in modo molto dettagliato e semplice, come inserire il bambino al nido.

24

La prima cosa da fare è raccontare al bambino, qualche mese prima dell'ingresso al nido, il nuovo contesto nel quale sarà inserito. Molti psicologi affermano che circa un mese prima occorre portarlo diverse volte fuori ad un asilo e spiegargli il luogo bello nel quale si ritroverà, luogo pieno di giochi bambini e divertimento. Dopodiché occorre che il genitore non trasmetta gli stati d'animo che prova per questo "distacco" che avrà poiché ricadrà tutto sul proprio figlio. Di conseguenza cercare di esprimere e trasmettere solamente pensieri e stati d'animo positivo.

34

Un consiglio molto utile da dare ai genitori è quello di non avere fretta. Ovviamente dovrà rispettare i tempi di adattamento del bambino. I risultati si avranno gradualmente e non tutti in una volta. Un altro punto da seguire sempre è quello di lasciare che il piccolo porti con se il suo gioco preferito, il suo pupazzo del cuore. Questo farà si che il piccolo si senti protetto e avverta la sensazione di stare nella propria casa.

Continua la lettura
44

Il genitore quando lo lascerà tutte le mattine dovrà "sempre" fargli capire che tornerà presto. Questa frase farà in modo che il figlio pensi che la madre e/o il padre si sia allontanato per un breve periodo. Dopodiché è opportuno che il genitore, quando conoscerà le maestre/educatrici, gli spiegherà tutte le varie abitudini del bimbo. Inoltre cosa molto importante è quella di cercare, seppur all'inizio sia un po' difficile, di dare sempre il massimo della fiducia alla struttura educativa. Secondo alcuni esperti, è sempre sconsigliato mettersi in competizione con le educatrici poiché si corre il rischio di mettere in confusione il piccolo che di conseguenza non saprà a chi far affidamento.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come preparare il corredino per il nido

Prendersi cura dei propri figli è sempre una gioia e un'esperienza impareggiabile. A un certo punto, però, bisogna tornare a lavoro e per il bimbo arriva il momento di andare al nido. Questa soluzione si adotta generalmente quando non si possono lasciare...
Bambino

Bambini: 5 motivi per cui fa bene mandarli presto al nido

I bambini fanno parte delle gioie della vita. Sono esseri meravigliosi capaci di rallegrare le giornate degli adulti con un loro sorriso. Da piccoli però essendo cosi teneri e indifesi si tende a proteggerli e a voler tenerseli sempre anche se a volte...
Bambino

5 vantaggi dell'asilo nido

I bambini hanno sicuramente bisogno di una certa educazione che inizia sin dalla tenera età. Dai due ai cinque anni infatti i bambini vengono solitamente iscritti all'asilo nido. L'asilo nido è il luogo in cui i bambini cominciano a fare amicizia con...
Bambino

Come risparmiare sull’asilo e sui nidi

L'asilo nido e la scuola materna sono due tappe importantissime nella vita di ogni bambino. Il primo, lo aiuta a fare i primi passi senza la sua mamma, mentre, nella scuola materna, il bimbo si prepara a incominciare la sua avventura scolastica. Lo stato...
Bambino

Asilo nido: come gestire il distacco dalla mamma

Come nel regno animale anche per noi umani arriva il momento in cui dobbiamo distaccarci dall'amore materno. Il primo passo viene effettuato quando il bimbo inizia l'asilo nido. Infatti dopo le coccole e l'amore materno il bambino, andando all'asilo nido,...
Famiglia

Come scegliere tra asilo nido e tata

I bambini donano moltissima gioia e tanti momenti unici e indimenticabili non solo per una giovane coppia di genitori, ma anche per dei meravigliosi nonni pronti a prendersi cura dei piccoli. I bambini arrivati ad una certa età, hanno la necessità di...
Bambino

Come facilitare l'inserimento al nido d'infanzia

Ci sarà un momento, nell'infanzia del vostro bambino, dove avverrà un piccolo distacco, che potrebbe essere vissuto come un piccolo ostacolo momentaneo nel percorso d'inserimento del bambino all'interno della società. Questo momento, coincide con l'inserimento...
Bambino

5 attività di manipolazione per bambini del nido

Quando parliamo di infanzia, il termine manipolazione, viene spesso impiegato per indicare quelle forme di gioco che danno spazio a tutte le scoperte che interessano un bambino. In effetti, la manipolazione, è legata alla sperimentazione. In questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.