Come insegnare ai bambini a lavarsi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'igiene è una cosa molto importante, sia per gli adulti che per i bambini. Le prime nozioni di base per diventare degli adulti puliti, si imparano proprio da piccoli e spesso questa cosa non risulta essere scontata come dovrebbe. Far apprendere ai piccoli come e quanto lavarsi, facendo in modo che non gli risulti un compito sgradevole, è la prima regola da attuare. Vediamo insieme, come insegnare i bambini a lavarsi.

27

Occorrente

  • Pazienza
  • Astuzia
  • Giochi e confezioni di sapone (spazzolino, spugne, ecc), divertenti.
37

I bambini sanno essere ubbidienti ma anche capricciosi, la tecnica di base per ottenere qualsiasi cosa da un bambino, è quella di fargli vivere l'apprendimento ed i compiti da svolgere nell'arco della giornata (mangiare, lavarsi, andare in bagno, fare i compiti, riordinare i giochi), come se si trattasse sempre di cose estremamente piacevoli da fare. Ogni cosa andrà fatta vivere a bambino con entusiasmo e divertimento, facendogli cogliere il lato divertente in essa contenuta, incluso il momento del bagno o le operazioni quotidiane di pulizia (viso, denti, ecc.).

47

È innegabile, che molti bambini non amano lavarsi, ma è altrettanto vero che l'acqua da lo spunto a molti giochi divertenti: uno spazzolino da denti comune, potrà essere sostituito con uno elettrico dalla forma simpatica del suo animale preferito (ad esempio), così come i saponi potranno essere scelti di buona qualità, accessoriati da bottiglie colorate a forma di pupazzi di vario genere. Anche il bagnetto può diventare, a qualsiasi età, un momento tragico o poco piacevole e non amato, o al contrario, un momento molto divertente, dedicato al gioco e alla pulizia. Basterà riempire la vasca con i giochi preferiti dei nostri bambini e proporgli dei saponi che rispettino la loro pelle e, soprattutto, i loro occhi: meglio evitare quelli che bruciano e che rendono le operazioni del lavaggio una vera tragedia.

Continua la lettura
57

Se poi l'elemento di disturbo è (come accade spesso), l'acqua sul viso, cercate di abituare il piccolo in modo graduale, regolate bene la temperatura, rendete l'ambiente confortevole, e lavategli i capelli utilizzando una spugna ed evitando che, acqua e sapone, gli scorrano sul viso. Ricordate che i bambini non sono tutti uguali ma nonostante ciò, molti dei loro comportamenti, rispetto alla pulizia e al bagnetto, dipenderanno proprio dal modo in cui voi genitori approcciate con questi elementi: abbiate pazienza e cercate di rendere piacevole, sia per voi, che per vostro figlio, questo momento. Infine, ricordate che i bambini sono dei piccoli "imitatori"... Ossia, tendono ad emulare i propri genitori ed i fratellini, quindi se voi siete puliti ed amate prendervi cura del vostro corpo loro, con molta probabilità tenderanno a fare la stessa cosa. Ricordate che percepiranno la vostra ansia o la vostra tranquillità quando vi apprestate a lavarli e, anche loro, esterneranno delle reazioni molto simili. Se i bambini sono più di uno la situazione si semplifica, spesso trarranno dal momento del bagnetto uno spunto per giocare insieme e divertirsi: schizzarsi l'acqua o giocare con vari accessori, li farà divertire moltissimo e anche se avete faticato a convincerli a fare il bagno, poi avrete difficoltà a farli uscire dalla vasca.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Proponetegli il tutto come un bel gioco divertente e piacevole.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come insegnare a un bambino a lavarsi i denti

Lungo i passi che andranno a comporre questa breve guida, andremo a occuparci di igiene personale, collegata anche all'educazione. Infatti, i protagonisti di questa guida saranno i bambini. Proveremo a spiegarvi in pochi passi Come insegnare a un bambino...
Bambino

Come insegnare ai bambini a lavarsi le mani correttamente

Il lavaggio delle mani è un'azione semplicissima ma che racchiude tutta una serie di benefici per la salute e il benessere; in questo modo, infatti, è possibile eliminare in pochi secondi migliaia di germi e batteri che possono essere contratti semplicemente...
Bambino

Come insegnare l'igiene personale ai bambini

L'igiene personale e la pulizia sono sicuramente due fattori indispensabili per poter vivere bene. La pulizia personale, diventa fin dalla nascita qualcosa a cui non si può mai rinunciare per poter vivere al meglio e per poter mantenere uno stato di...
Bambino

Strategie e giochi per educare i bambini all'igiene personale

Srategie e giochi per educare i bambini all'igene personale come fare: È molto importante educare i bambini ad una corretta igiene personale, poiché si tende ad indirizzarli verso uno stile di vita caratterizzato da elementi positivi, mentre una scarsa...
Famiglia

Consigli utili per la convivenza tra animali e bambini

Far crescere i bambini con degli animali può essere una bella scuola per insegnare ai propri figli il rispetto per gli altri esseri viventi e iniziare a maturare il concetto di responsabilità.Infatti se è vero che dobbiamo tutelare i nostri figli dall'istintività...
Bambino

Come insegnare al bambino ad usare il vasino

Una delle cose più importanti da fare, quando il proprio bambino sta crescendo, e si vuole segnare un passo importante nel suo percorso formativo, è proprio quello di insegnargli ad utilizzare il vasino al posto del pannolino per fare i suoi bisogni....
Bambino

7 buone abitudini che ogni bimbo deve imparare

L'educazione di un bambino, specie ai giorni nostri, è divenuta un'attività complessa da numerosi punti di vista. Le condizioni lavorative dei genitori impongono un approccio totalmente differente ai fatti della vita, e quindi anche all'educazione dei...
Bambino

Come affrontare il periodo dei no nei bambini

Il mestiere del genitore è uno dei più belli, ma anche uno dei più difficili perché non esistono delle regole che basta seguire per diventare dei buoni genitori. Molto dipende dal modo in cui un genitore si pone nei riguardi di un bambino, ma molto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.