Come insegnare ad usare le posate al vostro bimbo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Un visino impistricciato, un bavaglino macchiato, una tazza rovesciata, pappa dappertutto sono le scene classiche alle quali tutti i genitori, presto o tardi, assistono, dinanzi ai maldestri tentativi del proprio bambino di nutrirsi da solo. Si tratta di una autentica conquista, il risultato di un percorso graduale che condurrà all'autonomia del piccolo. Fino ai 10 mesi, il bimbo, infatti, non è ancora in grado di coordinare i movimenti del polso e a gestire l'istinto di afferrare ogni cosa con le manine. Dovrete armarvi di una buona dose di pazienza per insegnare a vostro figlio a portare correttamente i cibi alla bocca e ad usare le posate, senza lasciarsi andare ad inutili, se non controproducenti, nervosismi e arrabbiature: pasticci e disastri saranno inconvenienti del tutto prevedibili. Ecco dei pratici suggerimenti su come avventurarsi in quest'impresa!

25

In via preliminare, al fine di indurre vostro figlio a sperimentare l'uso delle posate, assicuratevi che il bimbo sia comodo nel suo seggiolone. Predisponete un set di posatine di silicone con punte arrotondate e dall'impugnatura ergonomica e colorata, in modo da rendere gioioso e allegro il momento della pappa. Abbiate cura di prediligere piatti abbastanza fondi e dai bordi rialzati, contro i quali poter spingere bene il cucchiaio o la forchetta.

35

È consigliabile, nell'educazione del bambino al corretto uso delle posate, iniziare dal cucchiaio. Quest'ultimo, infatti, risulta essere la posata più versatile e decisamente la più sicura, poiché priva di parti taglienti. Concedete a vostro figlio di sperimentare curiosamente il nuovo oggetto, maneggiandolo liberamente. Una volta che avrà familiarizzato con il cucchiaio, prelevate una piccola porzione di cibo sulla punta della posata, fate in modo che la sua manina impugni correttamente l'utensile e, delicatamente, portatela alla bocca.  

Continua la lettura
45

Ripetete l'operazione per alcune volte. È preferibile iniziare da alimenti dalla consistenza morbida e cremosa in modo da agevolare l'operazione. Il bimbo, inoltre, imparerà senza troppe difficoltà a servirsi del cucchiaio, se presterete attenzione a non renderlo colmo di pappa. Quando il bambino avrà acquisito la capacità di alimentarsi autonomamente con l'ausilio del cucchiaio, introducete, poco per volta, le altre posate. Al cucchiaio seguirà la forchetta e, solo successivamente, il coltello, data la pericolosità dell'utensile.

55

Ricordate di non forzare il piccolo e di non spazientirvi. Ciascun bambino ha i suoi tempi di acquisizione delle competenze: alcuni bambini, più intrapredenti e curiosi, impareranno agevolmente e con rapidità; altri, più pigri, mostreranno disinteresse verso le posate e preferiranno essere imboccati dalla mamma. In questo percorso educativo, risulteranno essere fondamentali i rinforzi positivi: ad ogni successo, lodate il vostro bambino. Per il resto, tanta pazienza e molta costanza sono gli ingredienti principali per ottenere risultati. Alla fine la perseveranza premia!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come insegnare i bambini a mangiare da soli

Il momento del pasto significa condivisione, scambio di idee, racconti di vita quotidiana. Durante i pasti si prendono decisioni importanti ed è il momento migliore per i genitori per trasmettere la loro conoscenza e il loro modello educativo. Al giorno...
Bambino

Come educare i bambini all'autonomia

Talvolta è difficile insegnare ai piccolini tutto il necessario per crescere in modo sano e autonomo. Bastano alcuni consigli da applicare per far sì che il nostro bimbo impari a sentirsi "grande". Vedremo insieme alcuni esempi significativi. Lo scopo...
Bambino

Come insegnare al bimbo a non fare più la pipì a letto

A volte potrebbe capitare, che quando il nostro bimbo è più nervoso del solito, oppure quando beve troppa acqua, che durante la notte faccia la pip' a letto. Sicuramente si tratta di un contrattempo abbastanza seccante, ma dietro questa semplice azione,...
Bambino

Come insegnare al proprio bambino a nuotare

Tra le tante cose da insegnare al proprio figlio c'è sicuramente il nuoto. Le occasioni non mancano, soprattutto d'estate quando c'è la possibilità di portarlo al mare. La migliore cosa però è cominciare fin da piccolo ad abituarlo all'acqua quindi...
Bambino

Rendere la casa a prova di bimbo

Quando in una casa arriva un bambino, la prima cosa da fare è quella di mettere in sicurezza tutto quello che è possibile, in modo da prevenire ogni tipo di incidente domestico. I bambini sono praticamente imprevedibili e molto curiosi, amano esplorare...
Bambino

Trucchi per far memorizzare nuove parole a un bimbo

La fase della crescita che porta all'acquisizione del linguaggio è sicuramente una delle più importanti, in questa fase i genitori, o chi di parte, svolgono un ruolo decisivo. È giusto quindi che siano preparati su come insegnare al proprio bambino...
Bambino

Come insegnare a un bambino a lavarsi la faccia

Insegnare ad un bambino a lavarsi la faccia non rappresenta affatto un'impresa complicata, sopratutto se si riesce a porre il gesto come un'attività ludica. È molto importante se non fondamentale, rispettare assolutamente i suoi tempi e cogliere prontamente...
Bambino

Come insegnare a un bambino a lavarsi i denti

Lungo i passi che andranno a comporre questa breve guida, andremo a occuparci di igiene personale, collegata anche all'educazione. Infatti, i protagonisti di questa guida saranno i bambini. Proveremo a spiegarvi in pochi passi Come insegnare a un bambino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.