Come influiscono i problemi di coppia sui bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Che si tratti di litigi o tacito astio, di crisi persistente o problemi transitori, i bambini sono capaci di avvertire ogni sfumatura del rapporto tra i genitori. Fin da piccolissimi, infatti, pur senza comprendere ancora il linguaggio verbale, ne captano il tono e interpretano la gestualità.
Posto che la famiglia perfetta non esiste e che a tutte le coppie capita di discutere, è allora necessario comprendere come e in che misura i problemi dei genitori possano influire sui figli, e cosa fare per tutelare la loro serenità.

24

L’effetto più immediato per un bambino costretto ad assistere ad una diatriba tra genitori è sicuramente quello della paura: il bambino urla, piange, trema e scappa via. Inoltre molto spesso i bambini tendono ad imitare i comportamenti degli adulti, e per tale motivo farsi vedere iracondi ai loro occhi può risultare molto dannoso: i bambini svilupperanno a loro volta aggressività e irruenza. Allo stesso tempo essi cresceranno con un senso di colpa costante e con un carico non indifferente di ansie, paure e frustrazioni. Sperimentare gli scontri domestici anziché un clima di armonia e serenità, renderà i bambini incapaci di manifestazioni d’affetto. Progressivamente essi perderanno la considerazione dei genitori, con tutte le conseguenze negative che comporta la negazione della loro autorità. Diverranno indipendenti fin troppo presto, quando la maturità personale non sarà ancora raggiunta. Non è un singolo episodio a turbare il bambino, piuttosto degli scontri ripetuti e reiterati nel tempo.

34

La cosa più opportuna da fare da parte dei genitori per evitare eventi traumatizzanti, è quella di lavorare sul proprio autocontrollo. Inoltre, se qualche volta dovessero accadere degli scontri turbolenti, sarà immediatamente necessario tranquillizzare i propri bambini, spiegando loro che se anche mamma e papà litigano, non vuol dire che non si vogliano bene. Anche chiedere loro scusa non è una cattiva idea. Bisognerebbe poi successivamente impegnarsi nella risoluzione dei problemi di coppia, se necessario anche con il supporto di un terapeuta.

Continua la lettura
44

Ciò che invece può risultare estremamente controproducente è pensare di rimediare ai propri errori diventando permissivi, o viziare i bambini illudendosi di garantire loro, in questo modo, la felicità. Ugualmente infruttuoso è un atteggiamento iperprotettivo o eccessivamente severo.
Qualora nonostante tutti i tentativi fatti, non si riesca comunque ad andare d’accordo all’interno della coppia, sarebbe utile accettare con sincerità che il proprio rapporto coniugale è giunto al termine, concludere gli inutili scontri e non cadere nell’errore di pensare che sia meglio per i figli che i genitori continuino a stare in coppia in quel modo piuttosto che lasciarsi, per la loro serenità. Del resto, l’obiettivo primario da perseguire è quello di riuscire a garantire un’esistenza felice ai propri bambini e smettere di discutere davanti a loro è sicuramente il primo passo per raggiungerlo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come far sorridere il proprio bambino

Il sorriso innocente di un bambino scalda con la sua dolcezza ogni anima. Un semplice gesto che esprime un amore grande ed incondizionato. È un linguaggio universale sempre compreso ed accettato. Qualsiasi genitore si prodiga per regalare un sorriso...
Bambino

Bambini: guida alle strategie per farli dormire serenamente

Se anche voi avete problemi per far addormentare i vostri figli, e quando ci riuscite il loro sonno è irrequieto e si svegliano spesso, questa guida fa al caso vostro. Il sonno è molto importante, specie nei bambini. Il sonno irrequieto può essere...
Bambino

Come coinvolgere nei giochi i bambini disabili

Il gioco è fondamentale per lo sviluppo psico-fisico nei bambini. I giochi motori aiutano i bambini a sviluppare il senso dell'equilibrio, della gravità e a capire il proprio corpo. Lo scarso movimento potrebbe causare problemi psico-fisici. Questo...
Bambino

I 10 errori più comuni nella comunicazione con i figli

Educare e crescere i propri figli è un processo lungo moltissimi anni che richiede tempo, pazienza e molto impegno da parte di entrambi i gestori, o in alcuni casi, del singolo genitore. Sbagliare diventa molto facile, cadere in errori e convinzioni...
Bambino

Come portare i bambini allo stadio

Se siete un vero sportivo, amate andare allo stadio. Il tifoso segue sempre la propria squadra del cuore. Quante volte siete andati anche in trasferta per incoraggiare e gioire con i vostri campioni! Ora ci sono dei figli. Pensate che ormai non seguirete...
Famiglia

Come affrontare una discussione con i genitori

Il rapporto tra genitori e figli incide enormemente sullo sviluppo dei ragazzi e sullo stato dell'intera famiglia. Spesso si ritiene - talvolta sbagliando - che tali relazioni siano sempre prive di attrito e incomprensioni, almeno nelle prime fasi della...
Bambino

Come sterilizzare il ciuccio

Il ciuccio, da sempre motivo di scontri tra pediatri e mamme, è una valida alternativa al seno materno ed è spesso usato per conciliare il sonno e calmare il neonato. Ha nomi diversi (ciucciotto, succhietto, pacificatore, dentaruolo) e può essere fatto...
Bambino

Fratellino in arrivo: 10 consigli utili

La cicogna è in arrivo. 10 consigli che sono stati utili per me e mio figlio alla preparazione e all'arrivo del mio secondogenito. Nove mesi sembrano lunghi, ma le cose da fare sono tante e soprattutto preparare e spiegare al primogenito che il fratellino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.