Come gestire un bambino che non rispetta gli animali domestici

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Gli animali domestici sono una bellissima compagnia sia per gli adulti che per i bambini. Spesso però gestire un animale domestico con l'arrivo di un bambino può non essere semplice. Se anche voi avete un animale da compagnia e un bimbo in arrivo potreste trovare interessante questa guida che vi insegnerò come gestire un bambino che non rispetta gli animali domestici.

24

Educare il bambino

Per gestire un bambino che non rispetta gli animali domestici sarebbe molto importante partire proprio dall'educazione del bambino, al quale deve essere insegnato sin da subito l'adeguata educazione al rispetto degli animali presenti in famiglia. Se i bambini non vengono preparati nel giusto modo, possono considerare gli animali domestici come se fossero dei giochi, o dei peluche, senza rendersi conto che invece sono esseri viventi, e andando così a ledere la dignità dell'animale o a rischiare addirittura di ferirlo. Infatti questa mancanza di educazione può diventare pericolosa poiché l'animale stesso, sottoposto ad una situazione di stress, potrebbe aggredire il bambino.

34

Creare un legame

La prima cosa che va fatta, per gestire un bambino che non rispetta gli animali domestici, è quella di responsabilizzare il bambino. L'animale deve essere seguito e cresciuto da lui (ovviamente sotto la supervisione di un adulto). Il cibo di cui ha bisogno, o l'acqua, o qualunque altra esigenza, deve essere conosciuta e rispettata. In definitiva il bambino, deve considerare il suo animale un po' come un fratellino più piccolo. In questo modo è anche possibile instaurare un legame di fratellanza, che condurrà il bambino a preoccuparsi del fatto che il suo amico animale abbia tutto quello di cui necessita.

Continua la lettura
44

Insegnare il rispetto

Se da una parte, quindi, è importante far sviluppare un senso di affezione, per gestire al meglio un bambino che non rispetta gli animali domestici, dall'altra parte è anche importante però far comprendere al bambino i possibili rischi derivanti da un comportamento non corretto nei confronti dell'animale. Questo non vuol dire che bisogna incutere timore o mal trattare in alcun modo l'animale, perché si otterrebbe l'effetto contrario a quello che si desidera. Quello che significa invece è solo far capire al bambino che il rispetto è fondamentale affinché la convivenza sia pacifica e piacevole per entrambi. Si deve far capire che gli animali "cattivi" lo diventano solo in seguito a maltrattamenti subiti dall'uomo, poiché anche loro hanno delle reazioni e dei sentimenti, proprio come gli esseri umani.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come insegnare l'igiene personale ai bambini

L'igiene personale e la pulizia sono sicuramente due fattori indispensabili per poter vivere bene. La pulizia personale, diventa fin dalla nascita qualcosa a cui non si può mai rinunciare per poter vivere al meglio e per poter mantenere uno stato di...
Bambino

Svezzamento: come introdurre il pesce fresco

Ricco di nutrienti e fonte principale di omega tre e fosforo, il pesce è un alimento indispensabile nell'alimentazione di grandi e piccini. Per questo diventa molto importante introdurlo fin da subito nella dieta dei bambini, meglio ancora se già a...
Bambino

Come farsi rispettare dai bambini

Come ben sappiamo, i bambini non sono poi così facili da gestire. Molti di noi non ci riescono sempre, né come genitori, né in veste di educatori. Questo piccolo grande insuccesso può generare un forte stress in alcune persone, il quale va a minare...
Bambino

Disegnare e dipingere a 2 anni

Attraverso le prime tracce lasciate sulle cose (come per esempio la bava), prende coscienza della propria esistenza e della possibilità di incidere sull'ambiente che lo circonda. Lo scarabocchiare infatti rappresenta una forma di gioco, un piacere fine...
Bambino

Come insegnare a parlare ai bambini

A partire dai primi mesi di vita dei bambini, uno dei momenti più attesi, per ogni genitore, è quello di sentir pronunciare le prime parole al proprio figlio. Perché ciò avvenga è molto importante stimolare i bimbi nel modo giusto, affinché sviluppino...
Bambino

5 modi per avvicinare i bambini al mare

L'estate sta arrivando e per molte famiglie è finalmente tempo di mare! Ma per tanti bambini che si avvicinano spontaneamente alle onde, magari anche con qualche spavalderia di troppo, ce ne sono altrettanti che manifestano paura e proprio di affrontare...
Bambino

10 regole per crescere figli felici e sereni

"I figli sono pezzi del nostro cuore", così un noto detto stabiliva una delle più profonde realtà che un genitore ha verso i propri figli. Molte volte ci ritroviamo alle prese con i problemi della vita ma l'unico pensiero che attraversa la mente di...
Bambino

Come educare i bambini al rapporto con gli animali

L'approccio dei bambini al mondo animale avviene spesso sotto forma di gioco, soprattutto se genitori e nonni hanno come scopo principale quello di esaudire i loro capricci. Al giorno d'oggi il rispetto per gli animali è diventata una questione di diritti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.