Come gestire la nanna durante le vacanze

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le vacanze sono un periodo molto difficile per i bambini, poiché ci sono tante novità e tanti capricci. Il cambiamento dei ritmi durante la giornata li manda spesso in confusione. Dormire in orari diversi dal solito può essere veramente molto stressante per i bambini. Può essere realmente una situazione complessa per molte famiglie ma vi consiglio vivamente di armarvi di pazienza e un di un incrollabile ottimismo nello sperimentare nuovi trucchi per indurre i bimbi al sonno. Qui di seguito vi spiegherò come gestire la nanna durante le vacanze.

25

La resistenza

Mentre i piccoli a casa crollano nella culla o nel lettino quasi sempre alla stessa ora, durante le i primi giorni di vacanze possono sviluppare una notevole resistenza al sonno. I bambini sono molto curiosi di scoprire nuove cose, per questo, spesso, invece che addormentarsi, si abbandonano a lacrime e strilli perché percepiscono la stanza dell’hotel, l’appartamento in affitto o il campeggio come un ambiente sconosciuto potenzialmente ostile, di cui non si sentono affatto al sicuro, soprattutto quando vien la sera.

35

Le usanze

Esiste un rito magico per tutte le famiglie prima di abbandonarsi nei sogni d'oro, ad esempio fare il bagnetto, indossare il pigiamino, infilare sotto le coperte i pelouche preferiti e ascoltare la voce rassicurante dei genitori che racconta una bella fiaba e le palpebre diventano pesanti. È davvero fondamentale non perdere queste importanti usanze durante i giorni di relax, poiché potrebbero causare nei bambini ulteriore stress. Potete cominciare portando in valigia i pupazzi o bambolotti più amati, in modo tale da poterli sistemare nel nuovo lettino, in questo modo i bambini sentiranno una piccola parte di "casa" e di conseguenza si sentiranno più tranquilli. Se non potete assolutamente rispettare il rito abituale potete cambiare alcuni "passaggi", infatti è altrettanto importante non stravolgerlo troppo, ma i momenti dedicati alle coccole prima del sonno non devono assolutamente sparire.

Continua la lettura
45

La località

Il comportamento dei bambini può cambiare a seconda della località che voi avete scelto, ad esempio se doveste scegliere un luogo frenetico e rumoroso la situazione sarà completamente diversa rispetto ad un posto tranquillo come ad una località marittima. In ogni caso, lasciate che durante il giorno i vostri figli si abbandonino al gioco e sempre a nuove scoperte, in modo che di sera si sentano esausti per la lunga ed emozionante giornata trascorsa.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non cambiare in modo improvviso i ritmi giornalieri e cercate di mantenere il rito della nanna.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

I migliori libri sulla nanna dei bambini

A volte mettere a nanna il proprio bambino può risultare particolarmente difficile, se non addirittura una vera e propria sfida. Basta una colichetta oppure un ciclo sonno veglia non proprio regolare che il piccolo comincia a urlare sfogandosi con pianti...
Bambino

5 regole d'oro per far dormire i bambini

Molte mamme sono colte da disperazione nel momento in cui devono far addormentare i loro bambini. Infatti l'operazione può risultare molto complicata e duratura, addirittura ore intere. Poi quando meno ve lo aspettate li sentite urlare e piangere nel...
Famiglia

5 errori da non fare al momento della nanna

Tutte i genitori, prima o poi, si trovano, o si sono trovati almeno una volta nella vita, a dover fare i conti con il problema della nanna. Infatti, la speranza di ogni genitore, è che il proprio bimbo una volta addormentatosi, non si risvegli almeno...
Bambino

Come scegliere il sacco nanna

Il sacco nanna è un'invenzione per la nanna dei nostri piccoli, adatto dalla nascita (a patto che i bimbi pesino più di 4,5 kg) fino a quando saranno più grandicelli. L’utilità del sacco nanna è duplice: da una parte consente ai bimbi di dormire...
Bambino

I principali rituali per la nanna del bebè

I neonati ed i bambini sono molto abitudinari nei loro primi anni di vita, specialmente per quanto riguarda il sonno: molti piccoli hanno bisogno di determinate azioni ripetute, veri e propri rituali per potersi addormentare. Queste azioni devono essere...
Bambino

Come superare i risvegli notturni

Nei primi tre anni di vita, il bambino attraversa una fase comune a tutti gli infanti: i risvegli notturni. In genere, i piccoli si svegliano notte dopo notte con un pianto inconsolabile. Si tratta di una situazione passeggera, non allarmante. Tuttavia,...
Bambino

Come favorire la nanna con i fiori di Bach

Capita molto spesso, specie nei primi anni di età, che i bambini non riescano a dormire, oppure possano svegliarsi durante la notte. I fiori di Bach possono rappresentare un rimedio naturale ed efficace; essi si dimostrano particolarmente utili per combattere...
Bambino

Mettere il neonato a nanna: errori da evitare

Attraverso i passaggi seguenti ci occuperemo di neonati e in particolare cercheremo di capire il metodo più efficace e corretto di mettere il proprio neonato a nanna e quali sono nello specifico gli errori da evitare, così da fare in modo che il piccolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.