Come gestire i capricci dei bimbi quando sei fuori casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Spesso i bimbi fanno delle sceneggiate, per attirare l'attenzione dei genitori. Altre volte sono dei veri e propri bisogni che dobbiamo soddisfare. Un neonato ha la necessità del latte materno. Non riesce a esprimersi. Perciò piange e urla per farsi sentire. E con i più grandi? Quando rientrano da scuola, hanno poca voglia di fare i compiti e non ci ascoltano. Ma i bambini fanno i capricci anche quando sono fuori casa. Capire come gestirli, non è un gioco da ragazzi.

26

Fin da piccoli, è importante stabilire delle regole. Accontentare ogni richiesta, è sbagliato. Crescendo e con il tempo, l'adulto fa più fatica a fargli accettare un: "NO". Anche se piange con le lacrime agli occhi, sappiamo che si tratta di un sfizio, un piagnucolio continuo senza motivo. Andare a fare la spesa con nostra figlia, dopo una giornata di scuola, è controproducente.

36

Certo, non sempre c'è qualcuno che può badare a lei. E allora? Prima di partire da casa, facciamole capire cosa ci aspettiamo. Comunicare prima che un capriccio si verifichi, conviene al genitore e al piccolo. Ascoltiamo le sue richieste. Se possiamo accontentarle, diciamo di sì; altrimenti spieghiamo perché non è possibile. Restiamo fermi sulla decisione, fino al rientro a casa.

Continua la lettura
46

A molti, manca il tempo materiale per organizzare una situazione del genere. Ecco che ci ritroviamo in un negozio, con il pargolo che desidera un altro pacco di caramelle. Non dobbiamo sentirci cattivi e ingiusti, se non gliele acquistiamo. C'è un limite a tutto. Se continua a fare le bizze, ignoriamolo. Dopo lo invitiamo a scegliere la frutta per la sorellina e papà. È un modo per fargli sentire il nostro affetto. La cosa può funzionare anche con un'altra iniziativa. Se siamo in un ristorante, prima di partire in quarta, facciamoci un esame di coscienza. Non ha la resistenza di un adulto e non può stare seduto a tavola 4 ore di fila! Non sgridiamolo davanti agli altri. Anche se grida, portiamolo fuori in maniera ferma, lontano dagli sguardi dei parenti e di altri bimbi. Gli chiariamo che in certi luoghi non ci si comporta così. Rientriamo nel locale solo quando sta calmo. Se viceversa il ragazzo è solitamente calmo, prima di intervenire con le punizioni, esaminiamo l'andamento con i compagni di classe. Quando si è fuori, c'è poco tempo per capire la faccenda. Calmiamo la crisi con un abbraccio. Ma non lasciamo perdere i comportamenti dei piccoli. Non vuol dire pensare che dietro a tutto, ci sono problemi seri.  

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come inserire serenamente il bambino all'asilo

Per tutti i bambini arriva il momento fatidico dove dovranno essere inseriti all'asilo, e diversi di loro, per esigenze diverse famigliari, affronteranno tale esperienza nuova abbastanza presto, fin dai primi mesi di vita, invece altri, vivono tale realtà...
Bambino

Sonno agitato nei bambini: come affrontarlo

In Italia, secondo le stime, circa il 25% dei bambini tra 0 ed 8 anni dorme male oppure non riesce ad addormentarsi: tutto si riversa anche sulla qualità del riposo dei genitori, i quali divengono sempre più nervosi e assonnati. Vi siete mai chiesti...
Bambino

Ricetta per una pastina gustosa per bimbi

Il vostro bambino fa i capricci durante l'ora della pappa? Se proprio non gli piace quello che gli date da mangiare di solito, non preoccupatevi: potete dire addio alle sue lamentele! Cercheremo infatti di spiegarvi come sarà possibile realizzare una...
Bambino

Come comportarsi quando il figlio fa i capricci

Spesso il comportamento dei bambini, quando sono piccoli, sono ingestibili e fuori controllo, i loro capricci possono far impazzire anche i genitori più virtuosi. Purtroppo, i capricci sono un percorso naturale della vita, per chi ha bambini piccoli....
Bambino

5 cosa da fare se il tuo bimbo fa i capricci

In questa guida, passo dopo passo, spiegherò 5 cosa da fare se il tuo bimbo fa i capricci. Si sa che i capricci dei bambini per te che sei adulto rappresentano senza dubbio comportamenti prevedibili ma comunque non facili da gestire ed anche difficili...
Bambino

5 segreti per essere una mamma multi-tasking

Al giorno d'oggi sono sempre di più le mamme che lavorano regolarmente. Far conciliare tutti gli impegni di una famiglia con quelli lavorativi non sempre è facile. Perciò queste super eroine si trovano a fare lo slalom tra i mille impegni ogni giorno....
Bambino

Come gestire i capricci dei bambini in vacanza

I bambini, si sa, possono diventare davvero insopportabili quando fanno capricci. Soprattutto in vacanza, situazione in cui dovremmo godere appieno di una buona e meritata dose di relax, i capricci dei nostri figli rappresentano una condizione davvero...
Bambino

Come gestire i capricci dei bambini

Gestire i capricci dei bambini può essere molto difficile. Oggi i bambini sono attirati da molte cose e in una società in cui i prodotti telematici sembrano prendere il sopravvento, spesso i più piccoli si sentono insoddisfatti e nervosi e questo è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.