Come gestire due bimbi piccoli

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Come sapete, gestire due bimbi piccoli in casa non è mai facile, soprattutto quando si tratta di bambini iperattivi o irrequieti. Di seguito alcuni consigli utili per tutte quelle giovani mamme o baby sorger che si dovessero trovare a fronteggiare una situazione simile senza farsi venire l'ansia, senza innervosirsi e stancarsi troppo, ma soprattutto senza far correre pericoli ai piccoli e cercando di dar loro tutte le attenzioni possibili.

25

Approfittate della compagnia per rilassarvi un po'

Spesso è un bel problema per la mamma gestire la giornata di bambini che hanno una etá molto ravvicinata tra loro. Se per esempio avete un bimbo di pochi mesi e l'altro di un paio di anni è normalissimo che vi capiti di sentirvi stanche al solo pensiero di dover trascorrere la giornata con un bambino che piange e che vuole stare sempre in braccio, e con l'altro che corre e sale dappertutto, spinto dalla curiosità. Se siete in casa, approfittate dei momenti in cui a farvi compagnia c'è un'altra persona (il papà, la nonna o un parente) per farvi aiutare, fare un riposino o una doccia, mangiare un pasto in tranquillità e recuperare le energie per qualche ora. Se invece siete fuori casa, potreste cercare il conforto e il consiglio di altre mamme o altre baby-sitter che, come voi, sono nella stessa situazione.

35

Mantienete una routine nel riposo

Cercate di mantenere una certa routine nel riposo: non stimolate i bambini durante i loro momenti di relax e di sonno, che solitamente si verificano dopo ogni poppata per il più piccolo e dopo i pasti principali per il più grande. È in questi momenti che dovete approfittare per riposare anche voi, creando un clima tranquillo e rilassato che possa conciliare il sonno per voi e per i piccoli.

Continua la lettura
45

Dedicate un po' di tempo esclusivo a ciascun bambino

Nel corso della giornata è fondamentale dedicare a ciascuno dei vostri bambini un tempo esclusivo da dedicare solo a lui. Non c'è da prendere il cronometro e stare a contare quanto tempo siete con l'uno e quanto con l'altro, cio che conta è la qualità di quello che fate con loro e il rapporto individuale che riuscirete ad instaurare.

55

Siate serene e lo saranno anche i vostri bimbi

Cercate di insegnare ai bimbi a giocare anche da soli, stimolate il più piccolo con oggetti colorati, costruzioni per i più piccoli, il più grande con disegni, libricini da leggere. Abituarli a giocare qualche volta senza di voi vi darà il tempo per prendere una boccata d'ossigeno. Ad ogni modo cercate sempre di mostrare tranquillità anche quando non sembrano darvi pace o ascolto. Essere serene e rilassate e di mostrarlo ai vostri bambini. Il vostro umore si proietterà anche su di loro per crescere sani e felici.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Cosa fare se il bambino non parla

Gentili lettori, la guida che seguirà tratterà il tema dei bambini. Nello specifico, ci occuperemo del loro sviluppo, della loro crescita, concentrandoci su cosa fare se il bambino non parla.Cosa dobbiamo fare se il bambino non parla? Lo scopriremo...
Famiglia

I migliori ristoranti family friendly a Milano

Chi possiede figli piccoli, sa bene che uscire al fine di passare una serata diversa all'insegna del relax e del divertimento, spesso si rivela un sogno impossibile. I bambini, hanno la necessità di muoversi e di giocare anche durante le ore dei pasti...
Bambino

5 compiti della baby sitter

Il ruolo della baby sitter è fondamentale nella crescita di un bambino. Il genitore deve fidarsi e affidarsi alla baby sitter per la crescita dei propri bambini e quindi è importante che venga a crearsi un rapporto di fiducia reciproca. Incaricando...
Bambino

Come comportarsi in caso di tic nervosi nei bimbi

I tic nei bimbi sono le prime preoccupazioni che hanno i genitori. Molti di questi vengono attribuiti a movimenti che si ripetono continuamente. Tuttavia, i tic sono gesti, movimenti ed espressioni improvvisi. Questi con il passare del tempo possono...
Bambino

Come pulire il naso dei bimbi

Oggi vogliamo proporvi un interessante guida, molto utile per tutte le neo mamme.ub">Nello specifico vogliamo aiutarvi a capire come poter fare per pulire il naso dei bimbi, nel modo corretto ed in modo che sia libero e possa essere in grado di respirare...
Bambino

Come intrattenere i bimbi durante i momenti di attesa

I bambini non sono di certo tutti dei santi. Esistono bambini più vivaci, bambini meno vivaci, bambini iperattivi e bambini molto tranquilli. Molte mamme quando fanno delle visite o dei colloqui, non sanno spesso a chi lasciare i propri bambini e sono...
Bambino

10 consigli pratici per l'inserimento al nido

Portare il proprio bambino al nido è un' impresa difficile per tutte le mamme. Sembra quasi di abbandonarlo. Lui piange a dirotto e le mamme rinunciano all'idea di iscriverlo all'asilo. Preferiscono affidarlo ai nonni, ai suoceri, a chiunque, pur di...
Bambino

Come affrontare la dentizione dei bimbi

La dentizione dei bimbi inizia intorno ai primi mesi di vita e comporta delle reazioni anche fastidiose che è utile conoscere al fine di essere preparati a questo evento. Lo sviluppo dentale dei bambini non è uguale per tutti: ad esempio alcuni nascono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.