Come fermare la diarrea nei bambini

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Avere dei figli è uno degli avvenimenti più importanti per una famiglia. L'arrivo di un bambino porta con sé innumerevoli cambiamenti. Le sue necessità sono priorità assoluta, e i primi anni di vita sono delicati per un neonato. È fondamentale tutelare al meglio la salute dei piccoli per garantire una crescita ottimale. Ma anche con tutti gli accorgimenti del caso i bambini possono ammalarsi o contrarre infezioni. La diarrea è uno dei disturbi più comuni, e certamente può avere diverse cause. La diarrea virale è forse la più frequente, e spesso porta con sé vomito e febbre. Ma come fermare la diarrea nei bambini? Questa guida non vuole sostituirsi al controllo del pediatra. Tuttavia possiamo dare alcuni consigli su come comportarsi di fronte a tale problema.

27

Occorrente

  • Soluzioni glucosaline
  • Antipiretici per contrastare la febbre
37

Evitare allarmismi

È fondamentale non farsi prendere dal panico. È vero che in alcuni casi la diarrea può essere pericolosa. Tuttavia con un intervento tempestivo possiamo scongiurare complicazioni. Per diarrea si intende l'eliminazione di almeno 300 gr di feci non formate al dì o un numero di evacuazioni giornaliere superiori a 3. Per stabilire se la forma di diarrea del bambino è grave o meno, i medici consigliano di pesarlo ogni 24 ore. Se perde meno del 5% del suo peso (per esempio mezzo chilo se pesa 10 kg), non è una forma preoccupante. In tal caso si definisce "leggera". Se invece perde più del 10% siamo di fronte ad un caso "grave". Dovremo immediatamente contattare il pediatra. Valutiamo anche l'umore del bambino e quante volte fa pipì.

47

Contrastare una diarrea leggera

Nel caso di diarrea leggera, la terapia deve essere tanto più precoce quanto più il bambino è piccolo. Nei più piccoli si può instaurare molto velocemente un grave stato di disidratazione. Pertanto in questi casi è spesso opportuno il ricovero in ospedale. Qualora invece si tratti di bambini più grandi, non particolarmente disidratati, senza vomito nè perdita di peso, la terapia prevederà la sospensione del latte per 12-48 ore e la somministrazione per bocca di soluzioni glucosaline a volontà. Il bambino è capace di autoregolarsi durante l'assunzione dei liquidi che richiede. Inoltre, i sali minerali non vanno assolutamente diluiti in bevande dolci o zuccherate. Concediamo al massimo un po' di latte.

Continua la lettura
57

Curare l'alimentazione

Oltre alla reidratazione, dovremo occuparci dell'alimentazione. È normale che i bambini con diarrea abbiano poca fame. Soprattutto in presenza di vomito, non forziamoli a mangiare. Se i bambini hanno più di un anno sospendiamo il latte vaccino e diminuiamo frutta e verdura. Come detto in precedenza, la parola d'ordine è bere. Quando starà meglio, sarà il piccolo stesso a voler mangiare con più appetito. Queste linee guida non devono sostituire il parere medico. Qualunque sia la gravità del caso, portiamo i nostri bambini dal pediatra di fiducia.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come introdurre i legumi nello svezzamento

Con il termine "svezzamento" si intende il passaggio da un'alimentazione esclusivamente lattea ad un'alimentazione mista in cui si aggiungono gradualmente cibi solidiLa fase dello svezzamento crea ansie nelle mamme e complica il lavoro quotidiano.Questi...
Bambino

Come procedere con lo svezzamento

L'allattamento al seno o artificiale semplifica il momento della pappa. L'alimento è sempre lo stesso e il bambino lo gradisce di sicuro. Questa forma di nutrimento favorisce il contatto fisico madre-bambino. Il piccolo si sente sicuro e tranquillo...
Bambino

Come preparare il brodo vegetale per il bebé

Quando un neonato si avvicina ai suoi 6 mesi di vita, pur mantenendo l'allattamento al seno o l'allattamento artificiale, il pediatra vi consiglierà sicuramente di cominciare a fargli assaggiare un po' di pappa e della frutta. La base per tutte le pappe,...
Bambino

Come affrontare i primi dentini del bimbo

Il primo periodo in cui spuntano i dentini ai neonati è sicuramente un momento molto delicato e critico. Ogni bambino, comunque, ha la dentizione in diverso modo e tempo. Già alcuni possono iniziare ad averla nel terzo mese di vita per esempio, mentre...
Bambino

Come affrontare la dentizione dei bimbi

La dentizione dei bimbi inizia intorno ai primi mesi di vita e comporta delle reazioni anche fastidiose che è utile conoscere al fine di essere preparati a questo evento. Lo sviluppo dentale dei bambini non è uguale per tutti: ad esempio alcuni nascono...
Bambino

Come gestire i primi dentini

La dentizione post-natale inizia di solito intorno ai sei mesi, ma può essere posticipata o anticipata da individuo a individuo. I segnali di un’imminente eruzione di denti sono la salivazione abbondante, le gengive gonfie ed infiammate, la voglia...
Bambino

10 motivi per cui l'allattamento al seno fa bene al bambino

Grazie all'allattamento al seno, una madre ed un figlio vanno a creare il primo legame tra loro, esso rimarrà poi indissolubile per tutto il resto della vita. I vantaggi che può andare l'allattamento al seno sono tanti, qui di seguito infatti verranno...
Bambino

Come fare se il bambino ha la gola infiammata

Come curare il mal di gola e riconoscerne la causa per poterla trattare in modo adeguato? La soluzione migliore è senza dubbio quella di rivolgersi al proprio medico di fiducia, che possa visitare voi o vostro figlio e prescrivere la giusta terapia....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.