Come fare una corsa ad ostacoli al chiuso per bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I bambini hanno sempre bisogno di fare movimento: l'attività fisica, infatti, rappresenta la loro principale valvola di sfogo, nonchè un importante momento di crescita psico-fisica. Se avete l'esigenza di tenere a bada un gruppo di bambini, potete organizzare una corsa a ostacoli. Nel caso in cui la giornata fosse particolarmente fredda o uggiosa, potete predisporre questa attività anche in uno spazio al chiuso. Naturalmente, dovrete disporre di un ambiente sufficientemente grande e con una pavimentazione non scivolosa. A tale proposito, attraverso i passaggi seguenti vi spiegheremo come fare una corsa a ostacoli al chiuso per fare divertire in modo sano i bambini.

26

Occorrente

  • sedia
  • corda
  • nastro adesivo
  • paletti
  • filastrocca
36

Organizzare lo spazio

Fate effettuare sempre una breve sessione di riscaldamento e di stretching ai bambini per attivare i muscoli ed evitare di incorrere in strappi. Per organizzare una corsa a ostacoli al chiuso per i vostri bambini, per prima cosa dovrete sgomberare la stanza destinata all'attività. Posizionate tutti i mobili, sedie e tavoli e tavolini tutti in un angolo della stanza, in modo tale che non diano fastidio durante il gioco che state organizzando. Anche se l'ambiente chiuso a disposizione non è molto grande, organizzate al meglio i vari oggetti (ostacoli). Una volta che avete spostato i mobili, prendete una corda molto lunga e sistematela per terra in modo da andare a delimitare una sorta di percorso.

46

Preparare il percorso

Dopo aver sgomberato i locali per fare una corsa a ostacoli casereccia, potete preparare un percorso a serpentina. Se la stanza al chiuso non è abbastanza grande, potete anche fare intersecare il percorso su alcuni punti: per esempio, è possibile realizzare un percorso a otto. O alternativamente potete sbizzarrirvi costruendo un percorso con le lettere dell'alfabeto a scelta. Per evitare che durante la corsa la corda si sposti, potete fissarla a terra con del nastro adesivo. Potete anche adoperare il nastro adesivo colorato per creare il percorso, ma ricordatevi di toglierlo entro 24 ore, in quanto la colla potrebbe lasciare aloni e frammenti sul pavimento.

Continua la lettura
56

Scegliere gli ostacoli

Essendo un percorso di corsa a ostacoli, avrete bisogno di alcuni oggetti che possano appunto ostacolare i partecipanti durante la loro corsa. Posizionate su alcuni punti della corda alcuni paletti. Su di essi i bambini dovranno girare intorno prima di proseguire con il percorso. Stabilite anche il numero di giri per paletto. In questo modo ottimizzerete la mancanza di spazio nella stanza. Su un altro punto potete posizionare una sedia sulla quale i bambini dovranno sedere e recitare in maniera perfettamente comprensibile una piccola filastrocca. Posizionate il foglio con la filastrocca direttamente sulla sedia. Come avrete capito, si tratta di un gioco molto semplice, durante il quale i bambini si divertiranno davvero moltissimo, muovendosi e imparando a gestire le proprie risorse.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

10 consigli per rendere i bambini autonomi

L'autonomia di un bambino è un traguardo molto difficile da realizzare in tempi brevi. I genitori trovano molti ostacoli in questo importante compito educativo. L'ansia per qualsiasi pericolo è dietro l'angolo. Ha un ruolo rilevante l'ambiente in cui...
Bambino

Come ottenere l’attenzione di un bambino

Il dialogo fra adulti e bambini avviene secondo modalità diverse dal dialogo fra soli adulti. Infatti fra grandi e piccoli esiste una forte discrepanza di lingua, di conoscenza del mondo e di aspettative. Per superare gli ostacoli nell'interazione, è...
Bambino

Come rendere autonomi i bambini

Durante la crescita ogni bambino supera delle fasi. Ognuna, costituisce un bagaglio importante nella sua formazione globale. Il raggiungimento dell'autonomia, porterà il bambino ad essere più responsabile e sicuramente meno capriccioso. Il bambino abituato...
Bambino

10 attività per apprendere giocando

Se avete dei figli, oppure dei nipoti, sapete quanto è importante per un bambino giocare. Questa fondamentale attività permette ad un ragazzino di apprendere e scoprire il mondo che lo circonda. Dovremmo quindi assistere il bimbo ed aiutarlo in questo...
Bambino

Come trasmettere sicurezza al proprio figlio

Essere genitori è una delle esperienze più importanti e gratificanti nella vita di un adulto. Tuttavia crescere un figlio non è un compito semplice. Talvolta, in quanto nostro ruolo "naturale", sottovalutiamo le difficoltà che potrebbero presentarsi....
Bambino

Come far dormire il bambino nella culla

Quando nasce un figlio, la prima cosa che si prova è un immensa felicità. Felicità che però potrebbe essere ostacolata dalle mille difficoltà che ha ogni genitore, a cominciare dalle notti insonni causate dai pianti del bambino. Per preservare la...
Bambino

Come dare entrambi i cognomi al bimbo

Da qualche tempo a questa parte è diventata sempre più urgente la necessità di dare al proprio figlio il cognome della madre, oltre a quello del padre. Questo sia per l'esigenza legittima delle madri, che desiderano che anche il loro cognome accompagni...
Bambino

Come affrontare il problema dello strabismo nel bambino

Prima di iniziare la trattazione dell'argomento, facciamo una breve parentesi spiegando che l'apparato visivo nel bambino si sviluppa nei suoi primi anni di vita e si dice completo solo quando giunge alla maturazione delle strutture che collegano l'occhio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.