Come fare la crema di fagiolini per lo svezzamento

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Dopo i 5 mesi di vita continuiamo l'alimentazione del bambino non solo con il latte materno. Si passa dagli omogenizzati di frutta, per arrivare a quelli di carne e così via. È inutile dire che le ricette fatte in casa sono più salutari rispetto a quelle che si trovano nei supermercati. Il poco tempo a disposizione ci fa acquistare tutto, quando si fa la spesa per il resto della famiglia. Dopo i vasetti di pera si passa alla mela. La prima pappa è il brodo vegetale che contiene la carota, la patata e la zucchina. A questa ricetta base, con il tempo, si aggiungono altri prodotti. Per lo svezzamento molti pediatri consigliano anche la crema di fagiolini. Vediamo come realizzare la ricetta.

27

Occorrente

  • Carota, patata, zucchina e mezzo litro d'acqua per il brodo vegetale.
  • 100 grammi di fagiolini.
  • 1 cucchiaino di olio extra vergine d'oliva.
  • crema di riso, di mais o 50 grammi di ricotta.
  • 1 cucchiaino di Parmigiano Reggiano.
  • Frullatore e padella.
37

Tagliamo a pezzetti le verdure. Prepariamo a fuoco lento il brodo vegetale senza l'aggiunta del sale. Sono sufficienti meno di 15 minuti. Prima di lessare i fagiolini, eliminiamo le estremità e laviamoli per bene. Non esageriamo con la cottura. Quando vediamo il colorito scuro, possiamo spegnere il fornello.

47

Con un frullatore o un qualsiasi robot da cucina, creiamo il passato di verdure per il bebè. Per renderlo meno denso, serviamoci dell'acqua di cottura. Mettiamo il contenuto nella padella dove abbiamo preparato il brodo. A questo punto aggiungiamo la crema di riso. Oltre a quella di mais, se sappiamo che il bimbo apprezza la ricotta, acquistiamo in un caseificio 50 grammi di formaggio. Decidiamo cosa fargli assaporare.

Continua la lettura
57

Purtroppo le latterie non sono dappertutto. Nei paesi di montagna e nelle località marine, non c'è problema. Chi abita in città fa più fatica. Nonostante tutto, preferiamo prodotti freschi per preparare le ricette ai piccoli. Basta documentarsi su Pagine Gialle, per vedere se nella zona c'è uno stabilimento di questo genere. Ma non mischiamo troppi prodotti in una volta sola! Lasciamo passare qualche giorno tra un ingrediente e l'altro. Quando il purè di fagiolini è pronto, lo lasciamo raffreddare. Prima di darlo al piccolo, completiamo con un filo d'olio e spolveriamo con un pizzico di Parmigiano Reggiano. Per abituare il bambino ai nuovi sapori, lasciamo passare qualche giorno. È bene non avere fretta per non causare reazioni allergiche. Se notiamo rossori sulla pelle del viso o in altri parti del corpo, portiamolo dal pediatra. Ci sono mamme "fissate" che non prendono iniziative. Se prima non chiedono al medico. Altre, si convincono di sapere tutto e non hanno bisogno di consigli. Ma in questi casi è giusto chiedere un parere. All'inizio dello svezzamento, evitiamo i cibi piccanti, la cioccolata e le bevande troppo zuccherate.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come iniziare a svezzare un neonato

Fare la mamma non è un compito assolutamente facile per nessuna donna, soprattutto nei primi mesi di vita del neonato. Lo svezzamento è una fase importantissima per la crescita del neonato; durante questo periodo, infatti, è necessario prestare tantissima...
Bambino

Come preparare il brodo vegetale per il bebé

Trascorsi i primi 6 mesi di vita, un neonato inizia ad aver bisogno dello svezzamento. In questo particolare periodo, la mamma deve comunque seguitare ad allattarlo al seno o anche artificialmente. È importante che il piccolo inizi ad assaggiare i primi...
Bambino

Come svezzare un neonato

Lo svezzamento assume un'importanza fondamentale nella vita di un bambino, sia dal punto di vista sensoriale, che nutrizionale, sia psico-emotivo. Trattasi di passare infatti, da un'alimentazione soltanto lattea, alla sperimentazione di sensazioni olfattive...
Bambino

Come scegliere gli omogeneizzati

La crescita psicofisica del bambino attraversa diverse fasi. L'alimentazione preoccupa molto i genitori, soprattutto quando inizia lo svezzamento. Infatti, già dal quarto mese, il pediatra consiglia di inserire gradualmente nuovi alimenti. Si parte di...
Bambino

Come insegnare al bimbo a mangiare da solo

Insegnare ad un bambino a mangiare da solo, anche con cucchiaio e forchetta, non è facile. Occorre armarsi di pazienza e determinazione e a poco a poco i risultati si vedranno. Partiamo dal presupposto che ogni bimbo ha i suoi ritmi di apprendimento...
Bambino

10 consigli per uno svezzamento sereno

Lo svezzamento del neonato può iniziare già verso il quinto mese di vita. In genere, il periodo ideale per introdurre la nuova alimentazione è compreso tra i quattro e i sei mesi di vita. Ma ogni bambino è diverso da un altro, quindi è sempre meglio...
Bambino

Svezzamento: i segnali che ti fanno capire di dover iniziare

L'arrivo di un bambino è un momento di gioia per tutta la famiglia. Ma, come in molti sanno, presto si presentano ai neogenitori numerose difficoltà. Crescere un figlio infatti non è affatto facile. Numerose sono le tappe che il bambino deve attraversare....
Bambino

Svezzamento: quando è il momento di cominciare

Lo svezzamento rappresenta, sicuramente, un passaggio molto importante nella vita di un bambino. Per ovvie ragioni, costituisce un periodo abbastanza critico per molti genitori, dal momento che i dubbi che li assalgono sono svariati, nonché la paura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.