Come far smettere di piangere un bambino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I bambini finché non imparano ad esprimersi attraverso il linguaggio, manifestano le loro necessità attraverso il pianto; fino a circa 18 mesi è l'unico mezzo che hanno per comunicare. Alcune volte, piangono perché si sentono soli e vogliono essere coccolati. Altre volte il loro pianto è continuo e irrefrenabile ed è allora che bisogna intervenire nel più breve tempo possibile, per capirne la causa e rimediare. Se siete da poco diventati genitori e avete bisogno di qualche utile consiglio per sapere come far smettere di piangere il vostro bambino, non vi resta che leggere questa guida.

26

Occorrente

  • Tanta pazienza e tantissimo amore
36

Movimento

Se il vostro bambino comincia all'improvviso a piangere non allarmatevi subito. Dopo aver provato a farlo calmare dandogli il biberon o il cuccio, controllate che non abbia il pannolino sporco o qualche indumento che gli crei fastidio. Evitate di stringere molto il bavaglino e le scarpe, sono le cose che più facilmente possono creare fastidio a un bambino. Se questo è tutto apposto, può essere solo che il vostro bambino voglia essere un po' passeggiato; fatelo tranquillamente mentre lui è nella carrozzina o adagiatelo sull'altalena. Se continua a piangere è il caso di prenderlo in braccio e dondolarlo un po', finché non si sarà calmato. Il calore delle vostre braccia lo faranno sentire al sicuro e le vostre parole, riusciranno a rilassarlo e a farlo sorridere. Nei casi più estremi i bambini smettono di piangere non appena vengono messi in macchina per un giro.

46

Distrazione

Potete provare a calmare il pianto del vostro bambino facendolo distrarre con qualcosa. Magari proponendogli qualche giochino diverso, spostandolo dal box al tappetino in gomma; o se inizia ad essere grandicello anche facendogli vedere qualche cartone. I colori attraggono l'attenzione dei bambini e così potrebbe distrarsi e calmarsi. Se invece avete a che fare con un neonato che piange convulsamente, non agitatevi. Il vostro bambino potrebbe avere mal di pancia. Prendete il bimbo e mettetelo a pancia in giù tra le vostre braccia e mentre lo tenete con un braccio, con la mano massaggiate la zona addominale.

Continua la lettura
56

Rumore

Molte volte per far sparire il pianto assillante del vostro bambino, basterà fargli ascoltare della musica, magari cantando anche voi. Alcuni bambini si rilassano o addirittura si addormentano con i rumori più insoliti. Per esempio con il phon acceso, con l'aspirapolvere o qualsiasi altro elettrodomestico che faccia un rumore un po' assordante. Se invece il vostro bambino sa farsi capire, la questione sarà meno complicata. Prendetelo in braccio e chiedete al bimbo, se avverte qualche malessere o se desidera qualcosa in particolare. Molte volte il bimbo è solamente inquieto perché nervoso o perché vuole che voi trascorriate del tempo con lui. Quindi parlategli con calma, prendete i suoi giochi preferiti e sedetevi a giocate insieme.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Stare calmi, il bambino percepisce l'umore dei genitori
  • Anche un bel bagnetto può calmare il pianto del bambino

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come comportarsi se il neonato piange la notte

Uno degli eventi più gioiosi del percorso della nostra vita, è sicuramente la nascita di un figlio. Ma adeguarsi al nuovo arrivato non è così facile come sembra. Il suo arrivo, infatti, cambia o sconvolge del tutto i ritmi familiari. Insieme alle...
Bambino

Come calmare un bimbo che piange

Ciò che contraddistingue un buon genitore e la sua presunta bontà nel saper crescere i propri figli è sopratutto la capacità di comprendere questi ultimi e i segnali che mandano in modo tacito durante le diverse fasi della loro crescita, fino alla...
Bambino

Come consolare un bambino che piange

Il pianto è un'espressione naturale adottata da ogni essere vivente tramite il quale si riesce ad esprimere determinate sensazioni. Per il bambino, soprattutto durante i primi mesi di vita, rappresenta l'unico modo per esternare un malessere. Infatti,...
Bambino

Come gestire il pianto del neonato

Ogni neonato affinché possa comunicare con l'ambiente esterno e con tutte le persone che lo circondano ricorre al pianto. Quando un bambino piange infatti può avere tanti significati, bisogna perciò imparare ad interpretare e di conseguenza a gestire...
Bambino

Come calmare il pianto di un neonato

Capita spesso, quando ci si prende cura di un neonato, che il piccolo pianga, ma senza che noi sappiamo il perché. Essendo il pianto l'unico modo che hanno i neonati per esprimersi, diventa importante, soprattutto per i neogenitori, riuscire a interpretare...
Bambino

Come tranquillizzare un bambino che piange

Quando si ha a che fare con un bambino piccolo, molti genitori vanno in crisi quando lo sentono piangere, perché non sanno come comportarsi o calmare il loro piccolino. Di solito quando si tratta di un neonato, è difficile capire cosa provochi tale...
Bambino

10 modi per consolare un bambino che piange

Il bambino, in genere, non conosce molti mezzi espressivi, specialmente se neonato e incapace di comunicare a parole. Pertanto, un veicolo di comunicazione efficace è rappresentato dal pianto, con cui il bambino tenta di far comprendere i propri bisogni,...
Bambino

Come gestire un bambino che piange dal dottore

Lattanti e bambini più o meno grandi possono piangere per svariati motivi. Il pianto, infatti, è uno dei primi mezzi di comunicazione che un bambino adotta per comunicare con il mondo circostante. I bambini, soprattutto i più piccoli, sanno bene, infatti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.