Come far rilassare i bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Durante i primi mesi di vita del bambino, rispondere prontamente ai bisogni del piccolo veicolati dal pianto, aiuta a ricreare l'ambiente prenatale e a costituire un continuum con questo. Andando avanti con i mesi, è necessario allentare questa prontezza per evitare una dipendenza futura del bambino dalla madre. È importante far rilassare i bambini, in quanto possono manifestare un'iperattività molto notevole nei movimenti, per cui i muscoli tendono ad essere tesi e rigidi. Onde evitare che subentrino dei crampi e che il piccolo possa farsi male, è importante prendere le dovute precauzioni, come ad esempio utilizzare delle creme emollienti da poter passare sulle gambe e anche sulle braccia dei piccoli. La mattina bisogna aiutarli a fare dei piccoli esercizi, in modo da farli completamente rilassare. Ecco dunque come far rilassare correttamente i bambini.

25

Insonnia

Quando il neonato piange e ha difficoltà a prendere sonno, è necessario un contorno confortevole simile a quello prenatale che tranquillizzi il neonato. Portiamolo in un luogo silenzioso o in alternativa con una melodia rilassante di sottofondo, rendiamo la luce soffusa e stringiamo il bambino al petto dondolandoci per simulare il movimento naturale che si ha all' interno dell' utero. La prima cosa da fare quando il bambino non è tranquillo è cercare di capire cosa lo disturba utilizzando tutto il nostro senso materno.

35

Lamenti

Se il bambino si agita e si lamenta durante il sonno, potrebbe avere caldo o freddo. Proviamo a sentire la sua temperatura ponendo una mano tra il pancino e la maglia. In questo modo possiamo renderci conto se c'è bisogno dimettere una copertina in più o di toglierla. Se non riscontriamo problemi nella temperatura allora il piccolo potrebbe aver fatto un brutto sogno. Prendiamolo in braccio e culliamolo dolcemente per calmarlo.

Continua la lettura
45

Pianto

Una volta individuato il problema, proviamo a risolverlo prendendo a modello il grembo della madre e cerchiamo di ricreare quell'atmosfera amorevole che lo contraddistingue. Una donna si rende conto quando potrebbero manifestarsi i bisogni fisiologici del proprio bimbo. Se questo piange per esempio in prossimità di una poppata, occorre essere pronte a ricevere il segnale che lui ci vuole inviare e rispondere alla sua richiesta allattandolo. Lo stesso si deve fare con il cambio dei pannolini. Ci sono bambini che tollerano per minor tempo un pannolino sporco rispetto ad altri e in questi casi la prontezza è la miglior arma.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le manine e i piedini dei piccoli sono normalmente più freddi del resto del corpo. Non li usiamo quindi per capire se il bambino ha caldo o freddo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Pianto del neonato: 5 consigli per calmarlo

Tutti i neonati piangono, chi più chi meno, ma la maggior parte dei genitori ha, spesso, numerose difficoltà nel calmarli, soprattutto se alla prima esperienza. Calmare il pianto di un bambino, infatti, può rivelarsi un'impresa molto ardua. Per risolvere...
Bambino

5 modi per far divertire il neonato

Diventare genitore è qualcosa che ti cambia la vita e le abitudini. Nessuno può immaginarsi prima cosa possa significare avere un neonato in casa che dipende in tutto e per tutto da te. Anche se spesso non è facile, se si ha molta buona volontà, è...
Bambino

Come far dormire il bambino nella culla

Quando nasce un figlio, la prima cosa che si prova è un immensa felicità. Felicità che però potrebbe essere ostacolata dalle mille difficoltà che ha ogni genitore, a cominciare dalle notti insonni causate dai pianti del bambino. Per preservare la...
Bambino

10 suggerimenti per calmare il pianto di un neonato

Ogni genitore alle prese con un neonato può raccontare di avere sperimentato innumerevoli metodi, classici, consigliati o inventati, per calmare il bambino in lacrime, a volte con successo e altre inutilmente. Il pianto di un bambino non può passare...
Bambino

10 regole per una nanna serena del neonato

Assicurare un riposo ottimale al vostro bambino non è mai semplice, anche perché i neonati non hanno ancora un ritmo ''adulto'' e l'orologio biologico deve ancora abituarsi. Per cercare di far riposare al meglio il vostro bambino (e per poter riposare...
Bambino

Come lavare i capelli dei bambini

Diventare neo-genitori e occuparsi quindi della gestione di un neonato porta a dover affrontare moltissime nuove esperienze, insieme ad un grosso carico di dubbi e paure. Non preoccupatevi, oggi vedremo insieme come lavare i delicati capelli dei nostri...
Bambino

Come tranquillizzare un neonato

Il neonato ha i propri bisogni e molteplici richieste sin dal primo attimo in cui viene alla luce. Difficile non cogliere i suoi stati fisiologici ed emotivi, soprattutto di malessere, che lui comunica con l'unica modalità a sua disposizione, il pianto....
Bambino

Come comportarsi se il neonato piange la notte

Uno degli eventi più gioiosi del percorso della nostra vita, è sicuramente la nascita di un figlio. Ma adeguarsi al nuovo arrivato non è così facile come sembra. Il suo arrivo, infatti, cambia o sconvolge del tutto i ritmi familiari. Insieme alle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.