Come far dormire bene i bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Una notte serena e tranquilla è spesso, per i neo genitori, un sogno impossibile. Quando i bambini sono molto piccoli, spesso si svegliano la notte o non riescono proprio a voler dormire, e questo accade anche se sono già più grandicelli, conciliare il sonno e aiutarli ad addormentarsi non è una cosa semplice. Vediamo su questa guida come far dormire bene i bambini.

28

Occorrente

  • Libri di favole
  • Un peluche
  • Un carillon con musiche rilassanti
  • Tanto amore
38

Ci sono vari motivi per cui un bambino non riesce a dormire o non vuole andare a letto e, spesso, uno di questi è la paura di qualcosa. Questo qualcosa è ovviamente da determinare. Spesso, il passaggio dallo stato di veglia a quello del sonno è molto delicato perché rappresenta, per il bambino, un "abbandonarsi". Il piccolo può percepire tale passaggio come un momento di pericolo e questo può procurargli delle ansie che non gli permettono di lasciarsi andare. Ci sono, però, paure diverse da questa menzionata subito prima.

48

ATTENZIONE: il bambino sente se andate di fretta o se indirettamente ce l'avete con lui se non si addormenta. Questo è controproducente. È molto utile, per dimostrargli la vostra attenzione nei suoi confronti, se proprio non riesce a dormire, fargli fare un bagnetto caldo o dargli un po' di latte tiepido con un cucchiaio di miele: alcuni rimedi della nonna sono molto efficaci!

Continua la lettura
58

Leggere una favola stimola la fantasia del piccolo e facilita lui a rilassarsi; Continuare a parlargli lo fa sentire considerato e non abbandonato a se stesso; Progettare un modo o semplicemente comprare un carillon per riprodurre della buona musica, e cioè adatta a tranquillizzarlo e a rilassarlo. Comprare un peluche da fargli stringere può rassicurarlo maggiormente. Se il bimbo è molto piccolo e c'è la possibilità, cullarlo fra le proprie braccia cantandogli magari una canzone.

68

Una volta che il piccolo si è addormentato bisogna permettergli di dormire bene. È solito lasciare il bambino nel passeggino o in una culla se è ancora un bebè o nel suo letto se è già un po' più grandicello per via di alcune faccende da sbrigare, per cose da fare o se è notte fonda per riaddormentarsi. Questo metodo si sta rivelando contro-indicativo. Il bisogno fisiologico del bimbo, ed in particolar modo del bebè, è quello di sentire il contatto con la propria mamma. Il "baciare il figlio e poi mollarlo" nella propria cameretta o nella culla fa sì che più facilmente il bimbo si svegli e pianga: piange perché ha bisogno di voi.

78

Se proprio non si riesce a stare vicini al proprio piccolo dopo che si è addormentato, consiglio di tornare da lui ogni tanto, non solo per controllare che ancora dorma, ma per fargli sentire la propria presenza: avvicinarsi a lui anche quando dorme, accarezzarlo o dargli baci lo rasserenerà anche nel sonno! Spesso, la paura che si risvegli, o anche la timidezza, non permettono a molti genitori di comportarsi in maniera così naturale; il bambino, se riuscirete a superare paura e/o timidezza, ne gioverà tantissimo.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non raccontare a tuo figlio storie inquietanti e paurose prima di dormire.
  • Se proprio vuoi tenere la televisione in funzione non fargli guardare programmi in TV che possono turbarlo, come film violenti, di paura o TG.
  • Non lasciare luci accese nella stanza. Se ha paura comprendine il motivo e aiutalo a superarla.
  • Non andargli mai contro in qualsiasi modo

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Sonno leggero nei bambini: come gestirlo

Dormire come un angioletto: un bimbo placidamente addormentato è il simbolo classico del sonno e del riposo. In realtà, come molti modi di dire, anche questo è più mitologico che vero! Spesso i bambini hanno problemi ad addormentarsi o un sonno leggero,...
Bambino

I principali rituali per la nanna del bebè

I neonati ed i bambini sono molto abitudinari nei loro primi anni di vita, specialmente per quanto riguarda il sonno: molti piccoli hanno bisogno di determinate azioni ripetute, veri e propri rituali per potersi addormentare. Queste azioni devono essere...
Bambino

Come regolare le poppate di un neonato

Avere un neonato nella propria abitazione rappresenta la gioia più immensa per un genitore, ma al tempo stesso, ci sono svariati dubbi che assalgono questi ultimi. Uno di questi riguarda, sicuramente, l'allattamento. Avviare per bene la fase di allattamento...
Bambino

Come far addormentare il proprio bimbo

Un bimbo piccolo porta tantissima gioia all'interno di tutta la famiglia. Il piccoletto è bisognoso di tantissime attenzioni e occorre passare le intere giornate a stargli dietro. Ma se dopo una giornata stancante, il bimbo si rifiuta anche di dormire,...
Bambino

Errori da evitare nella scelta del marsupio portabebè

Per le mamme che desiderano portare sempre con sé il proprio bimbo, ma non vogliono rinunciare alla comodità, esistono diverse tipologie di fasce e marsupi per soddisfare tutte le esigenze. In commercio si trovano moltissimi prodotti esteticamente belli,...
Bambino

5 cose indispensabili per un neonato

L'arrivo di un bebè comporta sempre molte novità e cambiamenti all'interno di una famiglia, specie se si tratta del primo figlio. Oltre ad un radicale cambiamento delle proprie abitudini, i neo genitori dovranno mettere in conto anche alcune spese,...
Bambino

Come arredare la camera del bebè

Durante i 9 mesi della gravidanza, i genitori fantasticano spesso su come arredare la camera del bebè in arrivo, pensando a tutto ciò che potrebbe essere utile e spesso anche ad alcuni oggetti superflui. Le necessità del bambino, soprattutto nei primi...
Bambino

Come organizzare la casa per l'arrivo del bebè

La nascita di un bebè rappresenta in una famiglia un momento di grande felicità, ma allo stesso tempo pone il problema di come organizzare la casa per l'arrivo del nuovo nato. Bisogna fare in modo che la casa sia sicura e funzionale così che mamma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.