Come far assaggiare nuovi cibi ai bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'alimentazione è un principio educativo che va impartito ai bambini fin dai primi anni di vita. Il ruolo dei genitori in questo caso è fondamentale e di formazione. Tuttavia esso risulta la base per sviluppare i primi principi educativi e consolidare le proprie abitudini. Il corpo umano conosce la realtà dei sensi, tra cui il gusto. Quindi far assaggiare ai bambini nuovi cibi, facendo in modo che questo non sia una forzatura. Ma esclusivamente, un vantaggio per la loro salute. Importante, è quindi cercare di far conoscere il cibo e variarlo giornalmente. Facendo in modo che l'ora dei pasti diventi un momento di abitudine e conoscenza. Nella seguente guida spiego come far assaggiare nuovi cibi ai bambini.

27

Occorrente

  • Pazienza
  • Creatività
37

Per molti bambini il momento dei pasti è sempre una forzatura. Spesso, infatti, non vogliono stare a tavola e si rifiutano di mangiare. In particolar modo questo accade, quando si presentano a tavola cibi nuovi. All'occorrenza bisogna cercare di prepararli a questa nuova scoperta, rendendoli per prima cosa partecipi. Quindi chiedere ai bambini un aiuto, mentre si prepara il cibo nuovo. Spiegandogli in maniera semplice di cosa viene fatto. Un secondo metodo efficiente e carino è quello di rendere la portata simpatica. Magari creando delle formine o decori che attireranno sicuramente la loro attenzione.

47

La maggior parte delle volte, i cibi che vengono spesso rifiutati sono le verdure e la frutta. Ma, a questi si aggiungono anche i primi e i secondi. A questo proposito bisogna agire di conseguenza e rendere le pietanze appetitose. Cercando di stuzzicare la curiosità del bambino, per poi portarlo ad assaggiare il cibo, senza alcuna forzatura. Il momento del pasto deve, quindi risultare una dolce acquisizione del cibo. Un modo utile per rendere un cibo gradevole per esempio potrebbe costituire una piccola trasformazione creativa. A questo proposito per rendere le verdure appetitose, si possono passare e fare delle formine rotonde. Formando così, una faccina. Per poi aggiungere gli occhi, naso e bocca mettendo dei capperi o pezzettini di carota. Ovviamente tagliate finemente.

Continua la lettura
57

Fare assaggiare altri cibi come per esempio il pesce, a volte diventa un'impresa difficile. In questo caso, si possono fare delle simpaticissime forme di pesciolino. Facendo bollire leggermente il pesce. Per poi, pressarlo e dare la forma adeguata. Magari aiutandosi con delle formine. Impanarli con del pangrattato e farli cuocere a forno. Per concludere si può rendere anche la frutta un cibo invitante. Facendo delle macedonie, ricoperte di caramello. Oppure semplicemente creando delle formine di animaletti o dei loro cartoni preferiti. Ovviamente procurandovi le formine adatte.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Spiegare sempre al bambino il motivo per cui occorre mangiare il cibo che viene proposto
  • Evitare di forzare eccessivamente, se il bambino si rifiuta di assaggiare il nuovo cibo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come educare il bambino a tavola

Verso il primo anno di età, mangiare insieme a nostro figlio è un'esperienza bellissima e coinvolgente, il grande passaggio dalla simbiosi dell'allattamento o del biberon alla partecipazione attiva nel consumare i pasti. È un momento di svolta nella...
Bambino

Svezzamento: 10 cose da sapere

Lo svezzamento è un momento delicato nella vita del bambino, in quanto in questo periodo si inizia a somministrare al piccolo le prime pappe, in addizione al latte materno.. In questa guida vi insegno 10 cose da sapere, in modo che lo svezzamento sia...
Bambino

Come insegnare a un bambino a mangiare le verdure

Una buona alimentazione è la base della crescita di ogni bambino. Introdurre frutta e verdura nel quotidiano garantisce uno sviluppo equilibrato e graduale. Tuttavia, da sempre, i bambini si mostrano restii agli ortaggi e a qualche frutto. Probabilmente...
Bambino

Svezzamento: quando introdurre il pomodoro

Il pomodoro, come tutte le verdure, è un elemento davvero importante per una corretta alimentazione del bambino, poiché contiene numerose sostanze indispensabili ad un sano sviluppo psico-fisico del bimbo. Il pomodoro, infatti, è ricco di acqua, vitamine,...
Bambino

Come preparare il brodo vegetale per il bebé

Trascorsi i primi 6 mesi di vita, un neonato inizia ad aver bisogno dello svezzamento. In questo particolare periodo, la mamma deve comunque seguitare ad allattarlo al seno o anche artificialmente. È importante che il piccolo inizi ad assaggiare i primi...
Bambino

Cosa fare se il bambino rifiuta le pappe

Dopo il periodo dell'allattamento al seno, segue quello dello svezzamento. Alcuni bambini non presentano particolari problematiche in questo importante passaggio, dimostrandosi ben disposti e collaborativi. Altri invece proprio non riescono ad adattarsi...
Bambino

Come introdurre l'uovo nell'alimentazione infantile

Uno degli alimenti che va integrato nell'alimentazione di ogni persona è l'uovo. Chiaramente questo alimento va inserito nel menù settimanale, cominciando fin dall'età infantile. Il modo deve avvenire graduale e a piccole dosi. Facendo in modo di abituare...
Famiglia

Addobbi per la Prima Comunione: idee per tavolo e buffet

Il momento della Prima Comunione è sempre emozionante per i nostri bimbi, ma spesso l'organizzazione della cerimonia e del successivo ricevimento sono causa di stress per i genitori. È quindi utile avere a disposizione qualche suggerimento furbo per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.