Come essere una buona mamma

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Si sa fin da sempre, che fare il genitore è uno dei mestieri più difficili del mondo. Non tutte le volte i figli vedono una mamma come un'amica, con la quale parlare dei propri problemi, e certe volte anzi è tutto il contrario, visto che a causa delle sue idee un po' retrograde, potrà intralciare un progetto determinato che hanno i figli. Di conseguenza, è bene che una mamma debba sempre e comunque abituare i figli a raccontare le loro cose direttamente a lei, anche quelle che possono sembrare le più banali. In questo tutorial, passo dopo passo, vi daremo tutte quante le indicazioni che potranno essere utili su come essere una buona mamma. Buona lettura, e sopratutto veramente Buon Lavoro!!!

24

Prendersi cura di loro ed ascoltare i figli

I figli si ricorderanno di tutto quello che farete per loro una volta che saranno grandi, ed il desiderio di ciascuna mamma è quello di farsi ricordare come colei che li intratteneva, e non come una persona che non si curava per nulla di loro. Dovrete tenere in considerazione, il fatto che non esistono libretti di istruzioni o manuali che dicono come essere una buona mamma. Tutto quanto è suggerito dal carattere e dall'ardore che si mette per fare una cosa determinata. Se siete anche una signora che lavora tutti i giorni e tutto il giorno, occorrerà ritagliarvi una parte di tempo anche piccola per i vostri figli. Il bambino lo dovrete sempre e comunque ascoltare, cioè aiutato a risolvere i suoi problemi, e tutto questo non è mai tempo perso.

34

Cercate il tempo per il dialogo

Seguirlo durante i compiti che deve effettuare a casa, fornendogli tutto il supporto necessario per svolgerli al meglio. Nel caso in cui lo si veda triste o pensieroso, lasciare temporaneamente tutte le proprie mansioni e sedersi accanto a lui, chiedendogli di esporre i suoi problemi. Spiegargli che solo così facendo, sarà possibile aiutarlo a risolverli insieme. È sempre necessario cercare di trovare del tempo per dialogare. Il tutto andrà fatto la sera prima che il bambino vada a dormire che è il momento migliore per poter avere una dettagliata descrizione in merito all'andamento dell'intera giornata. Quando torna da scuola, non bisogna mai affrettarsi per preparargli da mangiare ma invece è opportuno chiedergli come si sono svolte le lezioni, se ha ottenuto qualche bel voto. Consiglio poi di chiedere a lui di mostrare quello che ha scritto in classe.

Continua la lettura
44

La mamma dunque deve essere un'amica

La mamma dunque deve essere un'amica per i propri figli, ma deve anche farsi valere quando serve e loro un giorno, capiranno i motivi dei "no" e comprenderanno di essere stati formati caratterialmente da sagge e giuste decisioni. Inoltre va ricordato che non è un bene dargliele sempre vinte. Un secco diniego, seguito da una spiegazione logica, lo aiuterà a comprendere il perché di un rifiuto. Nello stesso tempo però, non si deve essere troppo severa, quindi è necessario ragionare sempre prima di prendere drastiche decisioni.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come aiutare un bambino durante il divorzio

All'interno della presente guida, andremo a parlare di un tema molto delicato, che viene sempre più alla ribalta ogni qualvolta i dati nazionali sui divorzi risultano esser in un trend di crescita, sto parlando dei bambini. Nello specifico, come avrete...
Bambino

10 regole per comunicare meglio con i figli adolescenti

Ogni genitore si trova a sperimentare, negli anni, le varie fasi della crescita di un figlio. Ogni genitore è più portato a fronteggiare determinate situazioni, mentre si sente maggiormente in difficoltà di fronte ad altre. Ma tutti sono concordi nel...
Famiglia

5 consigli per aiutare i figli nelle scelte

I nostri figli hanno la necessità di prendere delle decisioni, tuttavia, soprattutto nei loro primi anni di vita, hanno bisogno del nostro aiuto per capire quale sia una scelta sbagliata e quale quella giusta. Ogni fascia d'età necessita di piccoli...
Bambino

5 frasi di auguri a una neomamma

Una vostra amica, vostra sorella, vostra cugina o cognata hanno appena partorito e l'emozione del momento vi ha reso brilli tanto da non trovare le parole giuste per congratularvi del lieto evento. Vorreste preparare un augurio speciale, fatto con parole...
Bambino

Come valorizzare vostro figlio

Tutti noi prima o poi vogliamo avere un figlio da crescere ed educare, e che continui la nostra stirpe, ma il mestiere del genitore non è mai semplice, in quanto si è costantemente presi da decisioni che potrebbero influire sulla crescita del bambino....
Bambino

10 idee per organizzare una perfetta caccia alle uova

Ideare dei giochi è una delle attenzioni più preziose che i bambini possono ricevere. È bello che essi vengano invogliati a partecipare a giochi " alternativi" che permettano loro di aggregarsi, di divertirsi e socializzare....
Bambino

L'alimentazione nei bambini di un anno

Dopo lo svezzamento, i bambini possono cominciare a mangiare di tutto, ma il passaggio a dei cibi più elaborati dev'essere effettuato gradualmente. Dalle pappe, i tritati ed i frullati, si passa progressivamente ai cibi solidi, proprio come gli adulti....
Bambino

Come dare entrambi i cognomi al bimbo

Da qualche tempo a questa parte è diventata sempre più urgente la necessità di dare al proprio figlio il cognome della madre, oltre a quello del padre. Questo sia per l'esigenza legittima delle madri, che desiderano che anche il loro cognome accompagni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.