Come educare il bambino a tavola

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Verso il primo anno di età, mangiare insieme a nostro figlio è un'esperienza bellissima e coinvolgente, il grande passaggio dalla simbiosi dell'allattamento o del biberon alla partecipazione attiva nel consumare i pasti. È un momento di svolta nella crescita del bambino che però può portare disagio e insicurezze nella vita familiare; l'accettazione del cucchiaio, il nuovo gusto dei cibi, gli orari più definiti sono tutte novità che richiedono pazienza e buon umore per poter affrontare uno dei momenti più importanti della giornata in modo piacevole e rilassato. Vediamo insieme come educare nostro figlio (e noi) a tavola.

24

Iniziamo anche a spiegargli alcune piccole regole per poter mangiare tutti insieme senza problemi, che imparerà pian piano abituandosi al nuovo rito, lasciandolo sperimentare con i suoi tempi, che, ricordiamolo, sono diversi dai nostri. Per evitare danni prepariamo la tavola con tutto quello che gli può servire eliminando o ponendo lontano da lui le cose pericolose o che possono rompersi facilmente, coltelli, forchette e stoviglie in vetro o ceramica. La tovaglia rappresenta sempre una grande attrazione per il bambino di questa età, tirarla a sè e veder cadere tutto quello che è sopra è piuttosto divertente per lui ma fastidioso per noi, valutiamo se sostituirla con tovagliette di plastica, con tovaglioli di carta da mettere sotto i piatti o eliminarla del tutto per i primi tempi.

34

Teniamo ben presente che questa è l'età della sperimentazione, ed è giusto che si senta sempre più autonomo, ma non lasciamolo fare tutto senza regole; diamogli in mano il cucchiaino perché impari a portarselo alla bocca da solo, aiutandolo se serve, ma insegnamogli anche che poi si appoggia sul piatto e non si lancia via. Se vuole toccare il cibo prima di mangiarlo lasciamolo pure fare dicendogli che può tastarlo un poco per scoprirlo anche con il tatto ma dopo si pulirà le manine e mangeremo solo con la bocca!

Continua la lettura
44

Spieghiamogli anche che non potrà assaggiare tutto quello che vede, alcuni cibi non sono adatti a lui, magari evitiamo per un po' di portare in tavola troppe pietanze "da grandi", può accettare di non poter assaggiare il vino che vede nel bicchiere di mamma o papà ma se i cibi proibiti diventano molti in ogni pasto si sentirà escluso piuttosto che partecipe. Un po' alla volta capirà che non può pretendere di sperimentare sempre e con ogni cosa. Aiutiamolo dove serve senza pretendere di fare tutto al posto suo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come educare un bambino sin da piccolo

Quando si diventa genitori, si hanno delle grandi responsabilità si perché bisognerà essere sempre in grado di proteggere e curare il proprio figlio e sia perché bisognerà educarlo correttamente. Purtroppo non esiste un vero e proprio manuale che...
Bambino

Come educare un figlio unico: 10 errori da evitare

Crescere i figli è sicuramente la più ardua sfida (nonché la più bella soddisfazione) che un genitore possa affrontare nella sua intera vita: è vero che tutti i figli possiedono un proprio carattere, vivono e vivranno le loro esperienze e non è...
Bambino

Come educare i figli senza urlare

In questo articolo vi spiegherò come educare i figli senza urlare. Nel passato si usavano le maniere forti per impartire l'educazione ai propri figli. Si è invece confermato che questo non è di certo il metodo migliore per l'educazione dei figli. Per...
Bambino

Come educare i bambini all'ordine

Quella del genitore è un'esperienza ricca di soddisfazioni, malgrado si tratti di un percorso piuttosto impegnativo. Insegnare ai propri figli a mantenere l'ordine, specialmente della cameretta, può risultare abbastanza difficile. Per questo motivo...
Famiglia

Come educare alla genitorialità

Per tutte quante le persone, essere un genitore non rappresenta per niente un compito semplicissimo da eseguire. Diventare genitore, infatti, è una funzione molto complessa che comprende sia degli aspetti individuali che quelli relativi alla coppia,...
Bambino

10 regole per educare i bambini

Educare i bambini non è mai un compito facile. I neogenitori si ritrovano a fare i conti con un bambino che cresce e ha bisogno di una guida. I figli necessitano anche di alcune attenzioni che li facciano crescere bene. In particolare ci sono delle regole...
Famiglia

Come educare i figli alla tolleranza

La diffidenza e la differenza di carattere, sesso, nazionalità, cultura vengono vissute sin da piccoli con timore. Con gli anni, si caricano di elementi culturali tali da sfociare in certi casi nel bullismo o nel razzismo. I due atteggiamenti risultano...
Famiglia

Come educare un bambino all'età dei primi capricci

Diventare genitori è sempre un'esperienza unica ed eccitante, ma anche piena di responsabilità e preoccupazioni. Infatti, uno dei compiti più difficili che tocca da vicino i neo-genitori riguarda proprio l'educazione dei figli. Ma come si fa ad educarli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.