Come diventare bravi genitori

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Essere genitori significa fare del proprio meglio ogni giorno con empatia e sensibilità cercando di dimostrare al contempo fermezza sui punti cardine dell'educazione. Ricordate, comunque, che sbagliare è umano e "sbagliando si impara", dunque non "crucciatevi" eccessivamente per i piccoli errori commessi. Nella guida che segue cerchemo di fornire alcuni consigli su come diventare bravi genitori per quanto quest'ultimo sia, come già detto, il "mestiere" più difficile del mondo.

26

Occorrente

  • Empatia , affetto , autorevolezza , equità
36

I genitori autorevoli

Il primo concetto da osservare, per essere dei genitori autorevoli e degni di rispetto, è quello della coereza: dite e fate ciò che vi siete imposti di adottare come regola di base per una sana educazione ed evitate di cedere alle lacrime e ai capricci. Allo stesso tempo siate empatici, ricordate come eravate voi da piccoli o da adolescenti ed il modo in cui vivevate le varie situazioni, quali erano i vostri sentimenti ed i vostri pensieri, nonché le relative reazioni. L'esperienza serve sempre ed è un "valore aggiunto" per capire meglio i comportamenti dei figli nei momenti "critici" della crescita.

46

La coerenza

La coerenza è quindi basilare e piccole "variazioni sul tema" potrebbero essere concesse solo in situazioni particolari. Ad esempio se stabilite che il vostro ragazzo debba rincasare ad una certa ora, potreste fare qualche eccezione in presenza di feste di compleanno. Allo stesso modo um bimbo a cui vengono concesse due ore di TV al giorno potrà vederla per più tempo in situazioni di particolare disagio, come accade quando ci si trova a letto malati. Dosate il tempo da dedicare ai vostri figli in relazione alla loro età ed alla loro salute; i figli con handicap andranno seguiti enormemente, tentando di rendergli la vita il più normale possibile. Uniformate regole ed educazione tra voi ed il vostro partner e sostenetevi a vicenda evitando le contraddizioni.

Continua la lettura
56

Le regole

Fate in modo che le regole imposte siano uguali per tutti, maschi o femmine, adeguandole alla loro età. Siate affettuosi, amateli e loro vi ameranno, aiutateli qualora abbiano necessità, sia dal punto di vista psicologico che scolastico, ma con la minor invadenza possibile, altrimenti non li aiuterete a "crescere" davvero divenendo autonomi. Siate presenti e partecipi ma evitate di farlo 24 ore al giorno, specie se si avviano all'adolescenza; in caso contrario potreste creare loro eccessiva insicurezza. Non siate mai discriminanti: i ragazzi o i bambini possiedono caratteri differenti e modi di rapportarsi tra di loro e con noi diversi, ma sono comunque tutti da amare allo stesso modo, gestendoli ed educandoli a sviluppare la propria individualità puntano sui propri pregi personali.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Spingete i vostri figli all'autonomia
  • Siate presenti quando vi è la necessità reale

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come rendere divertente l’aerosol ai bambini

Molto spesso, sia bambini che adulti, siamo costretti, per curare bronchiti, faringiti, tosse, a ricorrere all'uso dell'aerosol; un apparecchio, munito di boccaglio e mascherina. Attraverso le quali, farmaci e soluzione fisiologica, vengono inalati e...
Famiglia

10 frasi da non dire mai a una donna

Non è facile entrare nella mente di un'altra persona, specie se si tratta di una donna. L'animo delicato, i cambiamenti ormonali e il doversi spesso dividere tra carriera e famiglia sono tutti elementi che rendono le donne mutevoli dal punto di vista...
Famiglia

Prima Comunione: 5 idee fai da te per Bomboniere

La Prima Comunione è il sacramento con il quale noi cristiani credenti, riceviamo Gesù per la prima volta. Per festeggiare questo Sacro Evento i genitori si apprestano ad organizzare il ricevimento con il quale i parenti più cari parteciperanno per...
Bambino

Come festeggiare la festa del papà

In tale tutorial vi vogliamo indicare certe attività che potrete fare con i vostri figli in questa giornata, ricordando sempre che la cosa maggiormente importante è stare assieme, dedicando tempo ai figli. La festa del papà rappresenta una delle festività...
Bambino

Come diventare dei buoni genitori

La genitorialità implica risistemare la propria gerarchia di priorità attribuendo un nuovo senso ai gesti quotidiani e al modo di affrontare gli eventi. Non esiste di fatto un 'patentino' o un manuale di istruzioni per sapere come si fa, ma in questo...
Bambino

Come educare i bambini all'autonomia

Talvolta è difficile insegnare ai piccolini tutto il necessario per crescere in modo sano e autonomo. Bastano alcuni consigli da applicare per far sì che il nostro bimbo impari a sentirsi "grande". Vedremo insieme alcuni esempi significativi. Lo scopo...
Bambino

Come motivare i bambini ad andare a scuola

I genitori come è intuibile hanno un ruolo fondamentale nello spronare i ifgli ad affrontare la scuola con positività. Bisogna far capire ai neo studenti che andare a scuola è sì un obbligo ma anche un grande piacere. È necessario stimolare la loro...
Bambino

Come aiutare un bambino timido a scuola

Gioca tranquillamente con gli altri bambini, quando avete ospiti cattura l'attenzione di tutti, eppure davanti alle maestre arrossisce, si confonde, abbassa lo sguardo e farfuglia durante le interrogazioni. Oppure è sempre stato introverso, non fa amicizia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.