Come creare libri con i bambini

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Creare libri con i vostri figli o bambini è un'operazione estremamente facile. Ma questa può aiutarvi a passare tempo con loro,ore, e stimolare la loro fantasia. Realizzando un libro potrete inventare una storia attraverso la grande fantasia dei bambini. Resterà comunque un grande in ricordo a lungo andare, ma allo stesso tempo li introduce nel mondo della scuola. Infatti oggi andremo a vedere "Come Creare Libri Con i Bambini". Un esempio:http://www. Macrolibrarsi. It/libri/__crea-il-tuo-libro.php.

28

Occorrente

  • Cartoncino
  • Fogli A4 o A5
  • Fantasia
38

Materiale

Come prima cosa, avrete bisogno del materiale. Prendete un cartoncino colorato per creare la cartolina e dei fogli magari anche colorati per creare le pagine del libro. Potrete incollare immagini e le parti dei dialoghi del vostro libro speciale. Potremo piegare i fogli in due per formare un libro di dimensioni A5 oppure non piegandoli, sfruttandoli per intero A4. Dovrete inserirli, alla fine del vostro libro, all'interno di un semplice raccoglitore. Disegnate all'interno dei vari fogli, dei riquadri. Quest spazi saranno per il vostro bambino che disegnerà o inserirà le immagini che faranno da illustrazione del libro. Ovviamente lasciate uno spazio necessario per scrivere la vostra storia.

48

Storia

Ora dovete creare la storia insieme al vostro bambino. Ora toccherà al vostro bambino attraverso la sua fantasia, stimolatelo a creare la storia insieme a voi. Ad esempio suggeritegli di inserire all'apertura del libro la frase "C'era una volta un bambino/a che si chiama"Usate il nome del vostro bimbo. Inoltre dategli vari spunti in modo che completi ogni vostra idea. In questo modo il vostro piccolo si sentirà protagonista e insieme potrete inventare la storia del vostro libro. Potrete inserire grandi avventure o semplici avvenimenti quotidiani.

Continua la lettura
58

Immagini

Per le decorazioni insieme al vostro bambino potrete sfruttare immagini semplici da reperire. Immagini all'interno di quotidiani o riviste, immagini prese da internet o anche foto di famiglia. Date l'incarico al vostro bambino di ritagliare le stesse e incollarle all'interno del libro. In modo da introdurlo un po' nei lavori che farà all'asilo o ai primi anni delle elementari. Per rendere il tutto più grazioso potrete farlo scrivere direttamente al vostro bambino. Ovviamente se è troppo piccolo scrivete voi la storia. Motivatelo però a guardarvi e aiutarvi in qualche modo purché non si annoi. Sulla copertina del libro che avete scritto insieme fate inventare un titolo al vostro bambino e decoratelo.Usate glitter e colori brillanti o qualunque cosa vi venga in mente. Per far sentire ancora più coinvolto il vostro piccolo, nominatelo autore.

68

Tempo

Non siate rudi con il bambino, anche se i fatti non si svolgono in un modo logico. Con il passare del tempo diverrà simpatico, mentre in un primo tempo lascerà la sua fantasia a libero sfogo. Premiatelo e congratulatevi. Incentivate la sua voglia di creare una storia. Ovviamente creare un libro non risulterà essere un'operazione fattibile in un semplice pomeriggio. Dedicatevi a questo progetto con il vostro bambino per più giorni, ogni volta che lui vorrà. Magari dopo i compiti come se questo fosse un premio. Magari inserendo quotidianamente una novità nell'attività, cioè aggiungendo nuovi materiali da aggiungere, adesivi, spille ecc.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fatelo,aumenterà pure il rapporto con il vostro piccolo,e stimolerà molto la sua fantasia ormai oppressa dai nuovi mezzi tecnologici
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come inventare storie con i bambini

Il mondo dei bambini è magico, puro, innocente. Basta poco per farli sorridere e giocare: aguzzano l'ingegno e la fantasia, alla ricerca dei perché delle cose, senza mai smettere di meravigliarsi. Ecco perché sono importanti le storie da raccontare...
Bambino

Colorare i mandala: benefici per i bambini

Sono davvero tanti i benefici che si ottengono colorando i mandala. In questa lista ne vediamo 5 particolarmente interessanti per i bambini. I mandala sono disegni particolari composti da linee, cerchi e forme varie da colorare. Non importa il tipo di...
Bambino

10 giochi creativi da fare col proprio bambino

Gioco e creatività sono le coordinate all'interno delle quali si manifestano e sviluppano la maggior parte delle potenzialità e abilità di tutti i bambini.Il gioco infatti, oltre ad offrire occasioni di svago e momenti di spensieratezza, assume nelle...
Bambino

Strategie e giochi per educare i bambini all'igiene personale

Srategie e giochi per educare i bambini all'igene personale come fare: È molto importante educare i bambini ad una corretta igiene personale, poiché si tende ad indirizzarli verso uno stile di vita caratterizzato da elementi positivi, mentre una scarsa...
Bambino

10 idee per giocare a casa se piove

Quanto è bello alzarsi la domenica mattina, guardare fuori dalla finestra e trovarsi dinanzi un cielo azzurro, un sole splendente e un caldo primaverile? Allora si che ti passano per la testa migliaia di attività per trascorrere la giornata all'aria...
Bambino

Come stimolare l'appetito nel bambino

In questo tutorial di oggi vi proponiamo un argomento sui bambini e più precisamente come stimolare l'appetito nel bambino. Dovrete fargli un'alimentazione che dovrà essere varia ed equilibrata, in modo da garantire l'apporto giusto di sostanze nutritive,...
Bambino

Modi divertenti per insegnare ad un bambino l'alfabeto

Il passaggio dall'età del gioco a quella dell'apprendimento rappresenta una fase molto delicata per lo sviluppo dei più piccoli. Tuttavia, è importante cercare di far capire ai bambini che imparare qualcosa di nuovo non è solo utile, ma anche divertente,...
Bambino

Come insegnare le note musicali ai bambini piccoli

Wolfgang Amadeus Mozart. Chi di noi non conosce questo celebre compositore? Dalla metà del '700 sino ai giorni nostri, egli ha scritto la musica migliore di tutti i tempi. Il giovane Mozart iniziò la sua carriera proprio da bambino, il che fa significa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.