Come controllare il peso nei bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tenere sotto controllo il peso nei bambini, in particolare nel primo anno di vita, è fondamentale per garantire una corretta crescita del nuovo arrivato. Negli anni successivi controllare il peso nei bambini resta sempre un valido aiuto per i genitori al fine di garantire sempre al pargolo un'alimentazione corretta, senza raggiungere troppi chili o troppo pochi.
Come controllare il peso nei bambini è molto semplice, basta avere gli strumenti giusti e conoscere qualche basilare informazione. Per qualsiasi evenienza basterà, comunque, contattare il proprio pediatra che cercherà, sicuramente, di trovare tutte le possibili risposte ai dubbi dei neo genitori.

26

Occorrente

  • Bilancia pesa bambini
36

Il primo passo fondamentale per tenere sotto controllo il peso nei bambini è quello di avere in casa lo strumento principale: la bilancia apposita per i neonati, da quella vecchia e manuale a quella elettronica e moderna.
Non tutti i bambini, però, amano essere poggiati sulla bilancia. Di conseguenza è importante distrarre il piccolo con un gioco o un oggetto di suo gradimento che lo terrà concentrato per la durata della pesata. La presenza della mamma o del papà, inoltre, lo rassicureranno, lasciandosi pesare con più tranquillità.
Per tenere sotto controllo il peso nel modo corretto è utile pesare il bambino almeno un paio di volte la settimana.

46

Controllare il peso di un bambino è fondamentale in particolare nel primo anno di vita. I 12 mesi iniziali del nuovo arrivato costituiscono quel periodo di tempo durante il quale le sue abitudini alimentari iniziano a consolidarsi e il suo fabbisogno energetico è elevato. Una corretta alimentazione va di pari passo con un peso corretto. È bene sapere che una volta nato il bambino avrà un peso medio intorno a 3 Kg. Dal giorno successivo subirà un calo fisiologico che porterà ad una perdita di qualche etto, che riacquisterà successivamente verso i 15 giorni di vita. Per raggiungere un peso corretto è bene che il bambino aumenti di 2-3 etti alla settimana. Nei primi sei mesi la madre deve, quindi, fornire al piccolo la giusta quantità di latte materno o latte in polvere (in base alle possibilità ed esigenze).

Continua la lettura
56

Con il passare dei mesi si passa dal latte alle prime pappe. Verdure e frutta, sotto forma di omogeneizzati o frullati, devono essere alla base dell'alimentazione del bambino. Per far si che mantenga sempre un peso corretto è bene seguire un giusto dosaggio e non saltare nessun pasto durante la giornata. Il bambino deve sempre aumentare di qualche etto senza, ovviamente, raggiungere pesi elevati troppo velocemente.
Allo stesso tempo, per evitare un drastico e preoccupante calo di peso è bene evitare la disidratazione o l'eccessiva diarrea. Il pargolo deve apportare molta acqua all'organismo e deve scaricarsi nel corso della giornata senza però andare in diarrea.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Contattare il pediatra in caso di difficoltà
  • Seguire una dieta salutare ricca di frutta e verdura
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Giochi bebè: 5 attività per stimolare lo sviluppo psicofisico

I primi mesi di vita del piccolo sono scanditi da scoperte, traguardi e nuove acquisizioni che i genitori devono incoraggiare predisponendo opportune attività, così da dare enfasi e stimolare le sue abilità motorie e coordinative insieme alle competenze...
Bambino

Come consolare un bambino che piange

Il pianto è un'espressione naturale adottata da ogni essere vivente tramite il quale si riesce ad esprimere determinate sensazioni. Per il bambino, soprattutto durante i primi mesi di vita, rappresenta l'unico modo per esternare un malessere. Infatti,...
Bambino

Come farsi aiutare in casa dai figli

Educare un figlio non è mai un compito semplice, infatti la bravura del genitore sta proprio nel far crescere il proprio bambino come una persona educata e rispettosa che sappia svolgere svariate mansioni e cavarsela da solo quando sarà grande e vivrà...
Famiglia

5 errori da non fare al momento della nanna

Tutte i genitori, prima o poi, si trovano, o si sono trovati almeno una volta nella vita, a dover fare i conti con il problema della nanna. Infatti, la speranza di ogni genitore, è che il proprio bimbo una volta addormentatosi, non si risvegli almeno...
Bambino

BIcicletta senza rotelle: come imparare

Andare in bicicletta è sicuramente una delle esperienze che ci dona una sensazione di libertà in modo semplice, non dispendioso e sempre nel rispetto della natura. Chi non ricorda la sua prima biciclettina con le altrettanto utilissime, ma odiatissime,...
Bambino

Come fermare la diarrea nei bambini

Avere dei figli è uno degli avvenimenti più importanti per una famiglia. L'arrivo di un bambino porta con sé innumerevoli cambiamenti. Le sue necessità sono priorità assoluta, e i primi anni di vita sono delicati per un neonato. È fondamentale tutelare...
Bambino

Come aiutare un neonato stitico

La stitichezza in un neonato non è una cosa rara e, quindi, non deve preoccupare i genitori. Ciò può dipendere da una predisposizione ereditaria oppure dal tipo di latte che assume. Capita spesso che il bambino lo si ritiene stitico anche quando soffre...
Bambino

Come fare se un bambino non dorme

Le cause per cui un bambino si sveglia spesso, possono essere diverse e ciò fa preoccupare non poco i genitori poiché pensano che il neonato sia malato o, peggio, che non siano all'altezza di svolgere il loro compito. Tutto ciò non fa altro che accrescere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.