Come comportarsi quando un neonato piange

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Piccoli, indifesi e teneramente meravigliosi! Eppure i piccoli appena nati non sono solamente dei teneri "cuccioli" d'uomo da vezzeggiare, ma hanno specifiche necessità che vanno rispettate. Il pianto nei neonati è il primissimo contatto utilizzato per manifestare un disagio. È proprio attraverso il pianto, talvolta incessante e intenso, che i piccoli comunicano con noi adulti. Impariamo allora a decifrare il loro pianto e scopriamo come è opportuno comportarsi quando un neonato piange.

27

Occorrente

  • Olio per massaggio alla camomilla o alla lavanda
37

Per prima cosa è importante capire che il neonato non deve essere ignorato. Ricordiamo infatti che il pianto è il suo unico modo per relazionarsi con il mondo esterno e vedere soddisfatte le sue esigenze. Cerchiamo quindi di riconoscere e capire i vari modi in cui il nostro bambino piange. Evitiamo poi di considerare il pianto di nostro figlio solo un semplice capriccio: ci sarà senz'altro una ragione. Dietro un pianto possono infatti nascondersi delle richieste di aiuto e attenzione.

47

Quando il piccolo piange, non utilizziamo tentativi troppo frenetici ed insistenti per far cessare il suo pianto. Proviamo invece una soluzione alla volta lasciandogli il tempo di capire se va meglio. Forse ha soltanto fame o ha il pannolino sporco o bagnato. Anche se non riusciamo subito a capire le cause del suo pianto, non sentiamoci impotenti e frustrati. Proviamo a parlargli a voce bassa e respiriamo con calma: i gesti lenti lo rassicureranno. A volte la causa del pianto potrebbe semplicemente nascere dallo spavento causato da un brutto sogno o da un forte rumore improvviso.

Continua la lettura
57

Per riuscire a calmare il pianto di un neonato, potrebbe essere utile tentare con dei massaggi, magari frizionando delicatamente la schiena o il pancino con olio di mandorle o con una crema alla camomilla. Eseguiamo dei massaggi rotatori e accarezziamolo dolcemente sulla testa tenendogli la mano. Molto spesso la soluzione migliore per calmarlo risiede nelle coccole e nel contatto fisico. Possiamo anche provare a cullarlo dolcemente e magari a fasciarlo con una copertina. Proviamo anche a sederci comodamente e abbracciamolo, facendo aderire il suo orecchio al nostro petto. Il battito rassicurante del nostro cuore gli ricorderà l'ambiente uterino e lo calmerà. Il pianto potrebbe anche nascere dal dolore provocato da una piccola colica. I neonati spesso possono soffrirne. Proviamo allora a girarlo sistemandogli il nostro avambraccio sotto il pancino. Accarezziamogli dolcemente la schiena per aiutarlo a liberarsi dall'aria presente nella pancia.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Proviamo a far bere al piccolo qualche sorso di camomilla o una tisana al finocchio
  • Se il pianto è davvero accorato e continuo è meglio rivolgersi al pediatra di fiducia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come comportarsi se il neonato piange la notte

Uno degli eventi più gioiosi del percorso della nostra vita, è sicuramente la nascita di un figlio. Ma adeguarsi al nuovo arrivato non è così facile come sembra. Il suo arrivo, infatti, cambia o sconvolge del tutto i ritmi familiari. Insieme alle...
Bambino

Come tranquillizzare un bambino che piange

Quando si ha a che fare con un bambino piccolo, molti genitori vanno in crisi quando lo sentono piangere, perché non sanno come comportarsi o calmare il loro piccolino. Di solito quando si tratta di un neonato, è difficile capire cosa provochi tale...
Bambino

Come calmare il pianto di un neonato

Capita spesso, quando ci si prende cura di un neonato, che il piccolo pianga, ma senza che noi sappiamo il perché. Essendo il pianto l'unico modo che hanno i neonati per esprimersi, diventa importante, soprattutto per i neogenitori, riuscire a interpretare...
Bambino

Metodi per placare il pianto isterico del bimbo

il pianto è l'unico strumento a disposizione che un neonato ha per poter comunicare con i suoi genitori. Ogni volta che necessita di qualcosa il bambino piange per segnalare che non sta bene oppure per far capire a chi gli sta intorno che ha bisogno...
Bambino

Pianto del neonato: 5 consigli per calmarlo

Tutti i neonati piangono, chi più chi meno, ma la maggior parte dei genitori ha, spesso, numerose difficoltà nel calmarli, soprattutto se alla prima esperienza. Calmare il pianto di un bambino, infatti, può rivelarsi un'impresa molto ardua. Per risolvere...
Bambino

5 trucchi per calmare il neonato che piange spesso

Ogni neonato è diverso dall'altro. C'è il bimbo che non piange quasi mai, e quello che, invece, lo fa spesso! Ciò che accomuna tutti, però, è lo scopo del pianto, ovvero: comunicare. Il neonato, infatti, non ha altro modo per far capire che qualcosa...
Bambino

Come calmare un neonato che piange

Avere a che fare con un neonato è una delle gioie più grandi che una mamma possa desiderare di provare, anche perché si tratta di un periodo relativamente breve. Molto spesso, però, questa felicità si può trasformare in un incubo anche per i genitori...
Bambino

10 modi per consolare un bambino che piange

Il bambino, in genere, non conosce molti mezzi espressivi, specialmente se neonato e incapace di comunicare a parole. Pertanto, un veicolo di comunicazione efficace è rappresentato dal pianto, con cui il bambino tenta di far comprendere i propri bisogni,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.