Come capire se si è pronte per diventare mamma

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I nuovi ritmi e i cambiamenti della società, in continua evoluzione tra crescenti necessità di carriera e di affermazione personale, vedono un incremento di pianificazione circa la realizzazione di una famiglia propria e quindi, nello specifico per quanto riguarda l'universo femminile, vi è una pianificazione della maternità. Si tratta però di un evento profondamente importante e delicato e, programmarlo, va anche in base alle sensazioni scaturite da questo momento di vita così destabilizzante, che cambia e stravolge totalmente la vita della donna. Così, ad un certo punto della sua vita, una donna inizia a domandarsi se sia o meno il momento giusto per diventare madri e su come fare per capire se è arrivato il momento di dare una grande svolta alla propria vita avendo un bambino. Questa piccola guida cercherà per l'appunto di fornirvi alcuni suggerimenti su come capire se si è pronte per diventare mamma.

25

È fondamentale essere consapevoli che il diventare mamma comporta una serie di cambiamenti irreversibili e in continua evoluzione. Non si è più in due, uno di fronte all'altra, per condividere ogni momento della giornata, ma si diventa in tre, uno accanto all'altra di fronte ad un bambino che cresce. Non si è più responsabili solo di noi stesse ma anche di un'altra vita che dipende da noi.

35

Cercare di capire se si è disposti a rinunciare a qualcosa o a modificare il tuo stile di vita è un altro passo importantissimo. Almeno nei primi tempi non sarà così semplice mantenere il proprio stile di vita. Le uscite con gli amici senza figli diminuiranno soprattutto perché avrete pochi argomenti in comune da affrontare.
Alcuni luoghi non potranno essere frequentati con bimbi piccoli portandovi a rinunciare a svaghi come cinema, teatro, discoteche, ecc. Diventa quindi necessaria la volontà di adattare la propria vita a questo grande cambiamento, sacrificando (almeno inizialmente) il tempo dedicato a sé stesse e ai propri interessi che verranno gestiti in relazione dei bisogni del piccolo.

Continua la lettura
45

Un bambino ha bisogno di un ambiente che lo accolga e lo accompagni nella crescita. Cerca di capire se sei disposta a modificare il tuo spazio, la tua casa, per seguire le esigenze di un bambino.
Il concetto di tempo cambierà notevolmente. Ci sarà il bambino al primo posto e poi tutto il resto, così il tempo a disposizione verrà organizzato principalmente a partire dai suoi bisogni. Ricordate, inoltre, che il piccolo sarà praticamente la vostra ombra, abituatevi quindi all'idea di svolgere le attività quotidiane in coppia!

55

Se si occupa una posizione lavorativa autonoma o dirigenziale, potrebbe essere una buona idea quella di prendere in considerazione l'ipotesi di accantonare un po' la propria carriera. Questo sacrificio professionale è necessario soprattutto nei primi anni di vita per seguire la crescita del piccolo. Per quanto sia tutelata la maternità, è difficile mantenere sempre lo stesso ruolo competitivo durante e dopo l'arrivo di un figlio. Valutate bene se siete disposte a sacrificare un po' la vostra professione, con turni e ritmi più agevoli e moderati per poter gestire entrambi sfere della vostra vita.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come affrontare il rientro al lavoro dopo il congedo di maternità

La maternità è certamente un'esperienza bellissima ed unica nel suo genere. Ogni mamma la vive in modo diverso, ma l'attaccamento al bambino è sempre di una forza straordinaria, tanto che una mamma lavoratrice ha sempre difficoltà a rientrare a lavoro...
Famiglia

Come chiedere il congedo di maternità

Una donna che lavora ed è "in stato interessante", ha bisogno di tutelare i suoi diritti. Capire in cosa consiste l'astensione obbligatoria dal lavoro evita malintesi con il datore. Soprattutto quando, a causa di problematiche, alcune donne richiedono...
Bambino

10 regole per il buon sonno dei bambini

Il sonno, si sa, è fondamentale per ognuno di noi, in particolare, nei primi 3 anni di vita del bambino, il sonno si rivela cruciale. Se il bambino non dorme, oltre a rovinarsi la salute, compromette anche quella dei genitori, portando stress, e di conseguenza...
Bambino

Normativa legislativa per le nascite gemellari

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire quale sia la normativa legislativa per le nascite gemellari, in modo da essere ben informati a riguardo ed in modo sano e veloce. Se si è i fortunati genitori di due (o più!) gemelli,...
Bambino

10 trucchi per aiutare il bambino a finire i compiti delle vacanze

Mettiamo subito le cose in chiaro: ogni esperienza vissuta può essere un'importante occasione di apprendimento e crescita, questo vale per tutti noi e vale in particolare per i bambini che sono dei "portatori sani" di curiosità e voglia di conoscere.Questa...
Bambino

Come pianificare le poppate

Esiste un preciso istante in cui realizzi d'essere diventata mamma di una piccola meraviglia. Il primo momento in cui il tuo bambino ti viene messo in braccio. In quel secondo il mondo si riduce piccolo e dentro di lui, come se quel cuore dal battito...
Gravidanza

Lavoro e gravidanza: consigli pratici

Ecco ci siamo, ci speravate così tanto, avete fatto il vostro test di gravidanza ed eccolo là in bella mostra il risultato che speravate così tanto, siete incinte! Contentezza, gioia, mista a paura e smarrimento si agitano in voi, per non parlare...
Famiglia

5 cose che cambiano nella coppia dopo un figlio

La nascita di un figlio è sicuramente una delle principali e meravigliose esperienze che la vita può offrire. Naturalmente il nuovo arrivato porterà, suo malgrado, inevitabili stravolgimenti nella vita quotidiana di una coppia. Di seguito verranno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.