Come capire se il neonato ha mal d’orecchio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Una delle gioie più grandi che una persona possa vivere durante tutto l'arco della propria vita è senza ombra di dubbio la nascita di un figlio. I neonati necessitano di attenzioni molto particolari. Per un genitore è fondamentale conoscere tutte le problematiche che un neonato può avere durante i primi mesi di vita. In questa guida vedremo, attraverso semplicissimi e chiari passaggi, come poter capire se il neonato ha il mal d'orecchio. Quelle esposte comunque in questa guida sono solo delle indicazioni, per cui vi consiglio caldamente di rivolgervi al pediatra del vostro neonato per qualsiasi problema.

24

Il mal d'orecchio

Il mal d'orecchio è una fastidiosa patologia che interessa, per l'appunto, l'orecchio dei bambini e degli adulti. Porta anche il nome di Otalgia e può essere facilmente diagnosticato. Così come si può capire anche dal nome, questo fastidio si manifesta con forti dolori nella zona del condotto uditivo. Tra le patologie che provocano il mal d'orecchio, ci sono due, più importanti: l'otite media con effusione e l'otite media acuta. I sintomi del mal d'orecchio sono dolore accompagnato da pianto, inappetenza e irrequietezza.

34

Sintomi del mal d'orecchio

In alcuni casi i genitori se ne accorgono che il bambino ha un problema all'orecchio vedendo una secrezione giallognola che fuoriesce dal condotto auditivo. Spesso, questa può anche indicare che l'infezione è in via di guarigione e non dovrebbe destare preoccupazioni. Nel dubbio è sempre meglio domandare il pediatra. Il mal d'orecchio non è un problema grave, ma può provocare notevoli fastidi al neonato. Se non viene curato adeguatamente, può aggravarsi. Quando il neonato prova dolore, il suo pianto è molto forte e acuto. Per accertarsi che il problema provenga dall'orecchio, potete provare a premere leggermente sulla parte anteriore del padiglione auricolare. Se il pianto s’intensifica, si tratta di Otalgia e bisogna contattare il proprio pediatra.

Continua la lettura
44

Altri sintomi del mal d'orecchio

Un'altra cosa che può indicare a un genitore che il figlio soffre di mal d'orecchio, è la mancanza di appetito. L'infiammazione al livello del timpano dà tanto fastidio alla deglutizione e il bimbo, anche se è affamato, non riuscirà ad alimentarsi. I neonati non possono parlare e il loro disaggio lo esprimono con il pianto o essendo irrequieti. Spesso cercano di addormentarsi ma la posizione orizzontale provoca ancora più dolore. Il bimbo non riesce a dormire e si agita. Molte mamme notano che, tenendo il neonato in braccia, riescono a tranquillizzarlo e a farlo addormentare.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come comportarsi quando un neonato piange

Piccoli, indifesi e teneramente meravigliosi! Eppure i piccoli appena nati non sono solamente dei teneri "cuccioli" d'uomo da vezzeggiare, ma hanno specifiche necessità che vanno rispettate. Il pianto nei neonati è il primissimo contatto utilizzato...
Bambino

L'udito nel neonato

L'udito rappresenta il senso più sviluppato, al momento della nascita del neonato. Basti pensare, infatti, che già all'interno del feto il neonato è in grado di avvertire i suoni, anche se naturalmente gli arrivano attutiti ed ovattati, a causa del...
Bambino

Pianto del neonato: 5 consigli per calmarlo

Tutti i neonati piangono, chi più chi meno, ma la maggior parte dei genitori ha, spesso, numerose difficoltà nel calmarli, soprattutto se alla prima esperienza. Calmare il pianto di un bambino, infatti, può rivelarsi un'impresa molto ardua. Per risolvere...
Bambino

10 regole per una nanna serena del neonato

Assicurare un riposo ottimale al vostro bambino non è mai semplice, anche perché i neonati non hanno ancora un ritmo ''adulto'' e l'orologio biologico deve ancora abituarsi. Per cercare di far riposare al meglio il vostro bambino (e per poter riposare...
Bambino

Come calmare il pianto di un neonato

Capita spesso, quando ci si prende cura di un neonato, che il piccolo pianga, ma senza che noi sappiamo il perché. Essendo il pianto l'unico modo che hanno i neonati per esprimersi, diventa importante, soprattutto per i neogenitori, riuscire a interpretare...
Bambino

Come alleviare le coliche dei neonati

Prendersi cura dei propri piccoli è un dovere di ogni genitore, ma per farlo come si deve bisogna essere molto attenti ai piccoli segnali che i pargoli trasmettono per indicare malesseri, disagi o altro. Tra i problemi frequenti che ogni neonato affronta,...
Bambino

I principali prodotti per l'igiene del neonato

L'igiene è fondamentale nella vita di tutti noi; nel caso dei neonati, accade molte volte che le mamme appena uscite dall'ospedale non sappiano precisamente come provvedere alla loro igiene. Sono infatti necessarie alcune attenzioni e diversi prodotti,...
Bambino

Come riconoscere una colica nel neonato

La nascita di un bambino porta con se tantissima gioia ma anche moltissimi cambiamenti. Tutto il nostro mondo inizierà a ruotare intorno alle esigenze ed ai bisogni di questo piccolo esserino in grado di comunicare solo attraverso il pianto e la gestualità....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.