Come applicare la crema solare ai bambini

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Con l'arrivo dell'estate la voglia di sole sulla pelle diventa una vera e propria necessità. Eppure l'esposizione ai raggi solari può comportare gravi danni e rischi per la salute della nostra pelle. Quando poi si parla di un'epidermide delicata come quella dei bambini è necessario porre una maggiore attenzione per difenderla correttamente. Un'avventurosa passeggiata in montagna o una divertente giornata al mare può essere ancora più bella se la pelle dei nostri bimbi è al sicuro! Andiamo allora a scoprire insieme come applicare la crema solare ai bambini.

27

Occorrente

  • Crema solare con fattore protettivo 50+
37

Quando parliamo di protezione solare per i più piccoli dobbiamo necessariamente ricordare che questi prodotti possono essere utilizzati solo dopo i 6 mesi di vita. Inoltre scegliamo un prodotto che non sia a base alcolica, ma una crema che svolga anche una funzione idratante. Verifichiamo poi eventuali allergie provando a mettere una piccola quantità di prodotto sul polso del bambino almeno 24 ore prima. Per proteggere poi parti estremamente delicate come la zona del naso, delle orecchie e della bocca utilizziamo un prodotto mirato a base di ossido di zinco.

47

La regola d'oro per applicare correttamente la crema solare ai bambini è quella di spalmarla almeno 20 minuti prima di uscire da casa. In questo modo infatti la crema riuscirà a penetrare perfettamente assicurando la giusta protezione all'epidermide delicata dei bambini. In ogni caso assicuriamoci di ripetere l'operazione in media ogni due ore. Possiamo accorciare i tempi in caso di bambini con una sudorazione molto elevata o dopo un bagno in acqua. Cerchiamo di applicare la crema solare in modo uniforme su tutto il corpo del bambino, non dimenticando zone ad alto rischio scottatura come le dita dei piedi, i palmi dei piedi la zona appena sotto la nuca.

Continua la lettura
57

Durante il periodo estivo la pelle dei bambini non è a rischio scottature solamente in riva al mare. Per proteggere i più piccoli ricordiamo di stendere la protezione solare anche se abbiamo intenzione di trascorrere il pomeriggio ai giardinetti. L'abbigliamento estivo lascia infatti molte zone scoperte dei bambini. Applichiamo quindi una crema solare con un fattore protettivo alto sule zone esposte, con una piccola attenzione in più per le delicate aree delle ginocchia, dell'incavo del braccio e del viso. Anche quando il bambino tende a rimanere per lo più sotto l'ombrellone in spiaggia, non dimentichiamo di stendere su tutto il corpo una crema solare con un fattore protettivo altissimo (ovvero 50+).

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per un prodotto privo di sostanze chimiche scegliamo una crema solare bio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come scegliere il seggiolino da bicicletta per bambini

Numerosi sono le mamme e i papà che nel fine settimana, sistemano i loro piccoletti sulla bicicletta e simultaneamente si mettono in cammino per delle lunghe passeggiate tranquille. È importante essere in regola in vigore con i regolamenti dei codici...
Bambino

Come interpretare l'aggressività del bambino

Quando il bambino entra in contatto con gli altri suoi coetanei può manifestare comportamenti aggressivi nei loro confronti, ma anche in quelli di chi cerca di capirne le cause e cercare una soluzione, come genitori e insegnanti. Come interpretare l'aggressività?...
Bambino

Come esporre i bambini piccoli al sole

L'esposizione solare rappresenta certamente una fonte di molteplici benefici: stimola il buonumore; è fondamentale per la produzione della vitamina D, che assicura un appropriato sviluppo delle ossa e protegge dal morbo di Parkinson e dalle malattie...
Bambino

Come rendere il bagnetto un momento piacevole

In questa guida capiremo come rendere il bagnetto del bambino un momento piacevole. Non dobbiamo sottovalutare l'importanza del primo contatto del piccolo con l'acqua e con l'igiene. È fondamentale che questo incontro sia un'esperienza positiva poiché,...
Bambino

Cosleeping: aspetti positivi e negativi

Il termine cosleeping, letteralmente "dormire insieme", si riferisce alla pratica in cui il bambino dorme abitualmente con uno o entrambi i genitori. È piuttosto controversa, e le opinioni su tale abitudine si dividono radicalmente in due: fa bene perché...
Bambino

I 10 errori più comuni nella comunicazione con i figli

Educare e crescere i propri figli è un processo lungo moltissimi anni che richiede tempo, pazienza e molto impegno da parte di entrambi i gestori, o in alcuni casi, del singolo genitore. Sbagliare diventa molto facile, cadere in errori e convinzioni...
Gravidanza

5 consigli per andare in vacanza con il pancione

La gravidanza corrisponde ad un periodo molto speciale nella vita di una donna, e sappiate che nulla impedirà di godere di bellissime vacanze con il pancione. Ovviamente è importante sapere che il tipo di destinazioni può essere scelto in base al mese...
Bambino

Come preparare il lettino del bebè

Una volta diventati genitori, si cerca di curare nel minimo dettaglio la vita del proprio bambino. Ciò avviene sin dai primi momenti della sua esistenza. Comprendere le sue esigenze non è sempre facile. Basta un po' d'attenzione per donargli quello...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.