Come abbassare la febbre alta nei bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La nascita di un bambino può essere un momento emozionante, ma snervante per i genitori. Ciò è comprensibile, considerando che i neonati non sono dotati di manuali delle istruzioni e spesso i neo genitori si ritrovano impreparati a gestire determinate problematiche. La febbre nei bambini può essere uno dei sintomi più spaventosi per mamma e papà, soprattutto quando è alta o il bambino ha solo poche settimane di vita. I bambini non sono come gli adulti, quando sono malati hanno bisogno di cure particolari, vediamo come affrontare insieme le problematiche che si possono presentare nei bambini e come abbassare la febbre.

25

Cause che possono provocare la febbre nei bambini

Innanzitutto la febbre non è una malattia, ma un sintomo di un malessere. Di solito se il vostro bambino ha la febbre, vuol dire che ha preso un'infezione virale, freddo o altro. Meno comunemente nei neonati, la febbre può essere un segno di un'infezione batterica, come delle vie urinarie o più grave come la meningite. La febbre, inoltre, può essere causata da una reazione ad una vaccinazione o per cause più semplici come abbigliamento troppo pesante o luoghi eccessivamente riscaldati.

35

Come misurare la temperatura al neonato

Come misurare la temperatura al neonato o al bambino? Si può prendere la temperatura in modo tradizionale, utilizzando il termometro digitale e quindi per via rettale, sotto la lingua o sotto l’ascella.
Per prendere la temperatura rettale. Adagiate il bambino sulla pancia o sulla schiena con le gambe piegate al petto. Applicate un po’ di vaselina intorno al bulbo del termometro e inseritelo delicatamente per circa due centimetri nell’apertura del retto. Tenetelo in posizione per circa due minuti fino a quando sentite il "bip" e rimuovetelo delicatamente.

Continua la lettura
45

Consultare il pediatra o il medico

Se il bambino ha pochi mesi di vita è bene portarlo subito dal pediatra per una visita accurata. Se è più grandicello chiamate il medico per una rassicurazione e dei consigli. Per cercare di abbassare la temperatura corporea e tenere la situazione sotto controllo, fate riposare il bambino in un luogo arieggiato, non troppo riscaldato, lontano dai termosifoni. Il corpo tende a disidratarsi, quindi dategli liquidi da bere, poco e spesso, come latte materno, acqua, camomilla, succhi o tisane a seconda dell'età del bambino. Potete fargli un bagnetto in acqua tiepida o delle spugnature sempre con acqua tiepida su tutto il corpo. Somministrate l'antipiretico secondo le indicazioni del pediatra, se la febbre persiste e non si abbassa, consultatelo, comunicandogli i sintomi che presenta il bambino.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come alleviare il dolore per i primi dentini dei neonati

La dentizione è un processo fisiologico doloroso che, generalmente, si completa entro i primi due anni di vita del bambino. La loro comparsa è accompagnata da sintomi facilmente riconoscibili. Piccoli gesti quotidiani possono però, alleviare il dolore...
Bambino

Come fare se il bambino ha la gola infiammata

Come curare il mal di gola e riconoscerne la causa per poterla trattare in modo adeguato? La soluzione migliore è senza dubbio quella di rivolgersi al proprio medico di fiducia, che possa visitare voi o vostro figlio e prescrivere la giusta terapia....
Bambino

Come gestire il raffreddore nei neonati

I classici sintomi del raffreddore per grandi e piccoli sono il naso chiuso, il muco, gli starnuti e gli occhi arrossati. Bisogna sempre prestare molta attenzione nel proteggere il bimbo dagli eventuali colpi d'aria indesiderati o dall'opportunità di...
Bambino

Quale termometro scegliere per il bambino

Crescere un bambino non è una passeggiata. L'immensa gioia si alterna ai tanti sacrifici ed ai timori dei malanni. La febbre rientra tra le malattie più comuni ma preoccupanti. Lo sviluppo del virus va costantemente monitorato. Pertanto, la temperatura...
Bambino

Termometro pediatrico: come sceglierlo

Come tutti i genitori molto probabilmente vi sarete imbattuti in questa guida, con l'obiettivo di valutare quale possa essere il miglior termometro per misurare la febbre al proprio figlio. In questa semplice ed esauriente guida cercheremo di aiutarvi...
Bambino

Come aumentare le difese immunitarie nei bambini

La guida che andremo a impostare nei quattro passi che seguiranno alla breve introduzione che state leggendo, avrà il suo focus incentrato principalmente sulle difese immunitarie. Come noterete anche leggendovi il titolo stesso che accompagna la nostra...
Bambino

Cassetta pronto soccorso neonato: come organizzarla

Nel momento in cui un bambino avente già la possibilità di comunicare in maniera chiara dovesse farsi male, la possibilità di comprendere il perché del suo malessere diverrebbe una situazione gestibile in maniera più semplice. Questo, però, non...
Bambino

Come liberare il naso chiuso ai bambini

Il naso chiuso (o congestione nasale) è tipico dell'influenza, allergia o raffreddore. Il fastidio apparentemente di poco conto, rappresenta una preoccupazione per un genitore, specie quando i bambini sono troppo piccoli e non sanno spiegare i disturbi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.