Asilo nido: come gestire il distacco dalla mamma

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Come nel regno animale anche per noi umani arriva il momento in cui dobbiamo distaccarci dall'amore materno. Il primo passo viene effettuato quando il bimbo inizia l'asilo nido. Infatti dopo le coccole e l'amore materno il bambino, andando all'asilo nido, si affaccia alla vita sociale. Questo per il piccolo è un momento molto delicato. In questa guida vedremo come gestire il distacco dalla mamma. Daremo utilissimi consigli per evitare di affrontare l'avvenimento in modo traumatico.

27

Le scelte

La prima cosa che una mamma deve fare nell'affrontare questo momento è abbandonare i sensi di colpa. Normalmente, quando ci troviamo ad affrontare questo distacco, è perché dobbiamo rientrare al lavoro dopo il periodo di maternità. Per una mamma si tratta di una scelta obbligata. Certamente non viviamo con serenità, ma non dobbiamo mai dimenticare che lavoriamo anche e soprattutto per potergli garantire un futuro migliore. Inoltre, ricordiamo che non c'è niente di meglio per un bambino che stare insieme ad altri bambini. Imparare fin da piccoli a socializzare è fondamentale. L'asilo nido è il posto giusto per allontanarlo un po' dalla mamma.

37

Atteggiamento

In questo contesto, si rivela necessaria la massima sincerità: dobbiamo cercare di spiegare ai nostri figli, nel modo più semplice possibile, tutto quello che sta succedendo. Adottare atteggiamenti che possono risultare "ingannevoli" rischierebbe di minare la fiducia. Mostriamogli quindi con estrema serenità e naturalezza quali saranno i cambiamenti che andremo ad affrontare insieme nella quotidianità. Poniamo l'accento su tutte le cose positive con cui questo ambiente può arricchire le sue giornate.

Continua la lettura
47

L'inserimento

I bambini piccoli, all'incirca fino al decimo mese di vita, percepiscono una forte paura dell'abbandono da parte della mamma. Questa è una sensazione che li accompagna fin dalla nascita e che si dissolve gradualmente con la crescita. A tal proposito, sarebbe bene iniziare l'inserimento al nido dopo l'anno di età. Ad ogni modo, è sempre bene evitare di andare via dal nido di nascosto, senza salutarlo. Non alimentiamo la sua paura.

57

Accorgimenti

L'inserimento deve essere graduale e praticato con la consapevolezza che ogni bambino ha i suoi tempi. Non forziamo il nostro piccolo a giocare con gli altri bimbi o a familiarizzare con le maestre. Lasciamo che stia vicino alla sua mamma tutto il tempo che vuole. La curiosità naturalmente insita nei bambini lo porterà ad allontanarsi piano piano dalla mamma inn poco tempo esplorerà l'ambiente e le persone circostanti. Un "trucchetto" utile potrebbe essere quello di allontanarsi dalla struttura per qualche minuto e poi rientrare. In questo modo il bambino percepisce che la mamma tornerà a prenderlo.

67

Regole

Terminiamo con alcune regole pratiche. Innanzitutto l'inserimento in asilo nido richiede al vicinanza di mamma o del papà. È poi bene che non si apportino contemporaneamente troppi cambiamenti nella vita del nostro pargolo. Il periodo di inserimento all'asilo nido non è sicuramente il migliore per provare a togliergli il ciuccio o di fargli abbandonare il pannolino. Infine, non dimentichiamo che i nostri figli hanno sempre e comunque bisogno di noi e non solo da un punto di vista materiale, ma anche e soprattutto da un punto di vista emotivo. Cerchiamo quindi di capirlo se si mostra un pochino più nervoso e capriccioso del solito. Dedichiamogli del tempo per giocare. Anche un quarto d'ora al giorno, se ben gestito, può costituire per nostro figlio un momento di gioia così profondo da infondergli serenità.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • eseguiamo ogni passaggio dell'inserimento in asilo con molta calma e senza frenesia.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come inserire serenamente il bambino all'asilo

Per tutti i bambini arriva il momento fatidico dove dovranno essere inseriti all'asilo, e diversi di loro, per esigenze diverse famigliari, affronteranno tale esperienza ...
Bambino

5 vantaggi dell'asilo nido

I bambini hanno sicuramente bisogno di una certa educazione che inizia sin dalla tenera età. Dai due ai cinque anni infatti i bambini vengono solitamente ...
Bambino

Come gestire l'ansia da separazione

Uno dei problemi più comuni per le mamme è quello di trovarsi ad affrontare il distacco dal proprio bambino. Solitamente questo problema si manifesta quando ...
Bambino

Come fare se il bambino non vuole andare all'asilo

I bambini, specie se sono ancora molto piccoli, non riescono ad esprimere in maniera chiara le proprie emozioni, le proprie sensazioni, i propri disagi interiori ...
Bambino

Come facilitare l'inserimento al nido d'infanzia

Ci sarà un momento, nell'infanzia del vostro bambino, dove avverrà un piccolo distacco, che potrebbe essere vissuto come un piccolo ostacolo momentaneo nel percorso ...
Famiglia

Come scegliere tra asilo nido e tata

I bambini donano moltissima gioia e tanti momenti unici e indimenticabili non solo per una giovane coppia di genitori, ma anche per dei meravigliosi nonni ...
Bambino

Motivi per cui mandare i bimbi al nido

Per un genitore ma soprattutto per le mamma molte volte mandare i bimbi all'asilo nido è più una necessità che una decisione volontaria. Tale ...
Famiglia

Come affrontare il rientro al lavoro dopo il congedo di maternità

La maternità è certamente un'esperienza bellissima ed unica nel suo genere. Ogni mamma la vive in modo diverso, ma l'attaccamento al bambino è ...
Bambino

Come risparmiare sull’asilo e sui nidi

L'asilo nido e la scuola materna sono due tappe importantissime nella vita di ogni bambino. Il primo, lo aiuta a fare i primi passi ...
Bambino

Come affrontare il primo distacco dal bebè

L'amore di una mamma per la sua prole è incondizionato e senza limiti. Proprio per questo, quando il bambino è troppo piccolo, quasi tutte ...