Arti marziali per bambini: consigli per iniziare

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le arti marziali sono un antico metodo di addestramento del corpo, della mente e dello spirito, originario della Cina. Coloro che praticano le arti marziali cercano tuttavia di vivere sempre in armonia con sé stessi e con gli altri, ma al contempo anche di apprendere delle efficaci e spesso devastanti tecniche di auto-difesa. Oltre agli adulti, anche i bambini possono praticare arti marziali. Se coinvolti in queste discipline, infatti, i più piccoli possono trarre molti vantaggi in diversi ambiti della vita. La maggior parte delle arti marziali includono principalmente il karate e il kung fu, ma negli ultimi anni hanno preso piede anche il ju-jitsu, l'aikido, il taekwondo, il judo e il Muay thai. Entriamo nello specifico e vediamo alcuni consigli per iniziare arti marziali da bambini.

27

Occorrente

  • Tuta da ginnastica
  • Scarpe da ginnastica
37

L'età adatta per iniziare a praticare arti marziali

Il primo passo è stabilire l'età giusta in cui avviare i bambini allo sport. L'età ideale oscilla tra i 6 e i 7 anni, poiché in questa fase della crescita il corpo del bambino è molto più elastico che in età avanzata. Apprendere un'arte marziale migliorerebbe ancor più la crescita del piccolo, il quale, ad esempio, vedrà un'eventuale caduta come un gioco e non come una cosa della quale avere paura. Il tappetino elastico presente in palestra attutirà tutte le cadute. Le arti marziali sono adatte anche per le femminucce, in quanto aiutano il corpo a slanciarsi e a modellarsi. Oltretutto, le tecniche insegnate nell'apprendimento delle arti marziali aiutano anche a rafforzare la capacità di difesa personale.

47

La scelta dell'arte marziale

Dopo aver deciso di iscrivere il bambino ad un corso di arti marziali, scegliete insieme a lui la disciplina che più gli si addice. Come già accennato, le più diffuse sono il judo, il karate, il taekwondo e il ju-jitsu. Le prime due discipline sono le migliori per i bambini alle prime esperienze e per le femminucce. Le altre due, invece, si adattano ai bambini con più di 10 anni. L'occorrente per questo sport è una tuta sportiva con scarpe da ginnastica. Con il passare dei mesi, sempre che il bambino decida di continuare l'apprendimento, il maestro consiglierà l'acquisto di casacca, pantaloni e cintura. I colori di quest'ultima variano a seconda del livello raggiunto.

Continua la lettura
57

I benefici delle arti marziali

Non abbiate timore che vostro figlio si faccia male o che diventi aggressivo. L'obiettivo delle arti marziali è proprio quello di favorire sicurezza in sé e autocontrollo. Con le arti marziali si sviluppano anche concentrazione e coordinazione motoria. Gli esperti, inoltre, garantiscono che judo e karate sono ottime per favorire la tranquillità e il benessere generale di mente e corpo. Queste due discipline risultano particolarmente indicate sia per i bambini iperattivi che per quelli timidi. I primi imparano a rispettare le regole, mentre i secondi acquisiscono maggiore fiducia nelle proprie capacità. Abbiamo terminato la nostra guida sui consigli per iniziare arti marziali da bambini. Per ulteriori informazioni consultate il link: http://www.bambinopoli.it/6_10_anni/Corsi_sportivi:_le_arti_marziali_/1781/.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lasciate che siano i bambini a scegliere quale sport praticare. Forzare la scelta dei più piccoli può rivelarsi controproducente ai fini della maturazione e della crescita personale del bambino.
  • Una volta scelta l'arte marziale più adatta per il vostro bambino, lasciate che egli si abitui alle nuove abitudini che lo sport porta con sé.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Karate per bambini: consigli per iniziare

L'attività sportiva per i bambini è fondamentale per uno sviluppo ottimale. Lo sport insegna ai piccoli a socializzare e a rispettare le regole. Una crescita armoniosa non può fare a meno della pratica sportiva. Ma quale sport è meglio far intraprendere...
Bambino

I migliori sport per bambini scoordinati

Fare sport è importante a qualsiasi età. Specialmente nel caso dei bambini, lo sport si rivela fondamentale per un corretto sviluppo corporeo. Oltre che a livello fisico, l'attività sportiva produce benefici anche da un punto di vista psicologico....
Bambino

Come travestirsi da guerriero di Star Wars

Si avvicina il periodo del carnevale o siete in procinto di festeggiare una giornata a tema con gli amici? Bene, allora questa guida potrebbe proprio fare al caso vostro. Infatti, in questa guida ci occuperemo di dare alcuni consigli su come travestirsi...
Bambino

Come scegliere lo sport in base al carattere del bambino

L'attività sportiva, come è noto, è importante per mantenere il corpo e la mente in salute e nel giusto stato di forma. Per praticarla non ci sono limiti di età e, con le dovute accortezze, ci sono esercizi indicati anche in caso di problematiche...
Bambino

I migliori sport per bambini aggressivi

Molto spesso si sente parlare dell'aggressività dei bambini. Sono tanti i genitori alle prese con questo problema. Non sanno perché i loro figli presentano quest'aggressività e sopratutto come fare per aiutarli. Principalmente bisognerebbe capire quale...
Bambino

Come scegliere il judoji per i bambini

Prima di cominciare ad affrontare la questione relativa alla scelta effettiva del Judoji per i propri figli o per i propri allievi, si veda innanzitutto di cosa si tratta. Il Judoji è l'abito di pratica di uno sport molto praticato nei paesi asiatici...
Bambino

Idee per stimolare lo sviluppo sociale del bambino

Lo sviluppo sociale può essere definito un processo in cui il bambino si evolve rapportandosi con gli altri. Per "altri" bisogna intendere innanzitutto i genitori, poi gl altri membri della famiglia. Il rapporto che si intreccia con loro nei primi anni...
Bambino

I migliori sport per bambini poco socievoli

Lo sport, è l'attività che meglio aiuta i bambini a mantenersi attivi e a stare in gruppo.I criteri di scelta, però, devono tener conto di molteplici fattori, come l'età, la corporatura, l'indole, e non per ultimo, il gradimento stesso del bambino.Se...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.