5 motivi per far fare rugby ai bambini

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tutti conosciamo il rugby di nome, ma non tutti lo conosciamo di fatto. Innanzitutto, molti di noi sono convinti che il rugby sia uno sport da adulti e basta, ma non sanno che è uno degli sport più consigliati per i bambini. Se vi state chiedendo il perché, questa è la guida che fa al caso vostro! Vediamo insieme, passo per passo, i 5 principali motivi per far fare rugby ai bambini, di tutte le età.

26

E' uno sport completo

Al contrario di quello che molti credono, il rugby è uno degli sport più completi dal punto di vista dell'esercizio del corpo: permette, infatti, un allenamento enorme dei muscoli delle gambe, ma al contempo non risparmia la parte superiore del corpo. Infatti, le braccia sono costantemente coinvolte (molto più che nel calcio) e gli allenamenti prevedono esercizi totali e completi.

36

Insegna il lavoro di squadra

Il rugby è uno dei migliori sport per insegnare ad un bambino a lavorare in squadra, a collaborare con i propri amici: molto più che in altri sport, infatti, durante la formazione di una squadra di rugby i ragazzi imparano a comprendere il senso dell'unione e della lealtà di squadra. Anche il rispetto per l'avversario e per la sconfitta sono punti cruciali del rugby.

Continua la lettura
46

Aumenta la fiducia in sé stessi

Il rugby si è scoperto aiutare molti bambini ad aumentare la fiducia in loro stessi: infatti, un po' come accade in molti sport di gruppo, un bambino si sente coinvolto ed importante, e quindi parte di qualcosa di bello. Questo è un elemento fondamentale per la crescita, sia fisica che -soprattutto- emotiva e sociale del bambino.

56

E' adatto a tutti

Al contrario di quanto si tende solitamente a pensare, il rugby non è riservato solo ai bambini più grossi e robusti: esistono, infatti, moltissime categorie diverse che permettono a bambini di ogni età, stazza e capacità di immergersi a fondo in questo incredibile sport! Basta impegnarsi in una ricerca e vedere in qualche paese o città vicina quali sono le offerte delle palestre oppure dei centri sportivi.

66

Non crea competitività negative

Come tutti noi sappiamo, la competizione fa sicuramente bene, in parte, perché aumenta la voglia di vincere, di mettersi in gioco, e crea nel bambino l'impegno. Eppure, sono molti gli sport più praticati che possono creare una competitività negativa che nuoce al bambino e può renderlo infelice o, al contrario, può far sì che lui renda infelici altri bambini. Il rugby è uno degli sport a competizione più "sana". Se volete che il bambino non entri in un giro di competizione sterile, allora il rugby potrebbe essere la risposta che fa al caso vostro.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Campi estivi sportivi: idee per l’estate dei figli

Lo sport è una componente fondamentale nella vita. Questo vale ancor di più per ragazzi e bambini. E soprattutto dopo un intero anno passato chiusi nelle aule scolastiche. Bisogna dare ai propri figli nuova motivazione e ciò può avvenire attraverso...
Bambino

Come capire se il bambino mangia bene al seno

Se non ci sono particolari problemi, l'allattamento materno è quello più idoneo per il lattante. Il latte, infatti, composto di acqua, proteine, grassi, zuccheri, sali, vitamine, è completo dal punto di vista nutritivo, facilmente digeribile dal neonato...
Bambino

Come sorreggere un neonato durante la poppata

La poppata è il latte che viene dato ad un neonato attraverso il seno della propria mamma. Si tratta di un momento particolarmente felice per il poppante, nonché altrettanto emozionante anche per la mamma stessa. L'unico problema è che è necessario...
Bambino

Scegliere lo sport giusto per il tuo bambino

L'attività fisica, è qualcosa che deve accompagnarci sin dall'età infantile. È un aspetto fondamentale per mantenere una vita sana e no, non basta seguire una dieta salutare. Ma non si tratta solo di praticare sport per mantenere un buon fisico, si...
Bambino

Come realizzare un attestato per bambini

È sempre bello premiare un bambino se si comporta bene o se è particolarmente meritevole. Per questo motivo, è possibile realizzare un attestato, per dimostrargli che il suo impegno è andato a buon fine. Ma l'attestato di merito può essere consegnato...
Bambino

Come evitare l'aerofagia nel lattante

Il termine aerofagia significa letteralmente ingestione di aria. È molto difficile, per la persona inesperta, accorgersi di tale fenomeno al momento in cui avviene, mentre è più facile riconoscere la sintomatologia che generalmente si instaura quando...
Bambino

Come aiutare un bambino che ha paura di fare sport di gruppo

I bambini durante la fase di crescita sono sottoposti a numerosi stimoli che arricchiscono le loro esperienze, favorendone lo sviluppo fisico ed intellettuale. Lo sport è un'attività che offre grandi opportunità a tutti i bambini. Alla crescita del...
Bambino

5 frasi da non dire ai figli

Comunicare con i bambini, nel rispetto della loro fase di sviluppo e delle loro peculiarità, è molto importante. I bambini, possiedono, infatti, una loro modalità di intendere la comunicazione che è altamente differente rispetto a quella degli adulti:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.