5 consigli per proteggere i bambini durante gli sport invernali

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli sport invernali costituiscono una delle forme di svago, divertimento e coesione che più è gradita dai bambini. Come ogni attività tuttavia, non risulta essere esente da rischi per la salute del bambino: sia a breve distanza, che a lungo termine. Risulta quindi fondamentale proteggere i bambini preventivamente in modo tale che l'esperienza risulti il più possibile positiva e costruttiva; questi 5 consigli si pongono proprio questo obiettivo.

26

Avere l'abbigliamento adeguato

Come in ogni sport l'abbigliamento costituisce uno degli elementi fondamentali: non solo infatti forniscono prestazioni migliori, ma proteggono il corpo da eventuali danni; i bambini, va ricordato, che sono molto più vulnerabili degli adulti, per loro quindi questo punto risulta davvero fondamentale. Il casco è un elemento irrinunciabile: deve essere comodo, facile da mettere e di buona qualità; I traumi alla testa sono quelli potenzialmente più pericolosi. Anche il resto dell'abbigliamento è importante: bisogna munire il bambino di adeguato cappotto, pantaloni, stivali e guanti.

36

Fare una buona colazione

Una carenza di energie è sempre problematica: riduce notevolmente la nostra capacità di movimento e la nostra lucidità; è necessario che i bambini non si trovino mai in una situazione del genere, molto più vulnerabili degli adulti ai cali di zuccheri. La prima colazione è fondamentale: deve essere energetica e ben bilanciata, in modo tale che il bambino non sia mai in carenza di energie. Gli alimenti consigliati sono quelli ricchi di zuccheri e che non appesantiscano troppo lo stomaco.

Continua la lettura
46

Proteggere gli occhi del bambino

I bambini possiedono degli occhi molto sensibili e vulnerabili, una corretta protezione degli stessi è fondamentale per prevenire qualunque danno ad essi. Le attività sulla neve, a prescindere da quali esse siano, espongono a elevate dosi di raggi ultravioletti, è necessario quindi munirsi preventivamente di occhiali da sole con filtri protettivi per i raggi UV a norma di legge, reperibili in tutti i negozi sportivi o le migliori ottiche.

56

Lasciar scegliere al bambino il proprio sport

L'errore che si fa spesso, quando facciamo approcciare un bambino agli sport invernali, è quello di indirizzarli forzatamente verso il proprio sport preferito. I bambini sono molto capricciosi, imporgli uno sport di cui non hanno interesse precludendogli la possibilità di praticarne un altro può renderlo molto svogliato e incline a non ascoltare i consigli dei genitori, specialmente sulla sicurezza.

66

Trovare un buon istruttore

Molti genitori pensano che l'istruttore sia un elemento trascurabile e che la loro esperienza sia sufficiente a fornire al bambino la preparazione necessaria. Purtroppo spesso, oltre che ai nostri consigli trasmettiamo al bambino anche i nostri vizi o tralasciamo elementi importanti, fornendogli un approccio scorretto allo sport, che può esporlo a notevoli rischi. Un istruttore comprensivo, paziente e disponibile nei confronti del bambino risulta quindi fondamentale per ridurre al minimo i rischi.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

10 modi per farsi ascoltare dai propri bambini

Si sa, fare il genitore è uno dei mestieri più difficili al mondo. L'educazione è il primo passo per accompagnare il bambino nella crescita ma insegnarla spesso diventa un'impresa. Quante volte vi siete chiesti come mai vostro figlio e così dispettoso...
Famiglia

Come migliorare il dialogo con una figlia adolescente

Tutti noi abbiamo attraversato il difficile periodo dell'adolescenza. Si tratta di un momento molto delicato e particolare della vita, in cui avvengono dei grandi cambiamenti sia fisici che psicologici. Chi ha dei figli, prima o poi dovrà affrontare...
Bambino

Come preparare delle merende estive

In estate una corretta alimentazione che aiuti a combattere il caldo, recuperando i sali minerali dispersi con la sudorazione, è necessaria per tutti. Poiché i bambini disperdono molte energie nel gioco, curare la loro dieta quotidiana si rivela ancora...
Bambino

Come aiutare un bambino a non essere aggressivo

Durante la fase di formazione del carattere, alcuni bambini tendono ad assumere diversi atteggiamenti che possono risultare amplificati. Ciò è normale, in quanto il bambino impara e sperimenta comportamenti diversi per riuscire a trovare i tratti caratteriali...
Bambino

Acetone nei bambini: cosa mangiare

L'acetone è un momentaneo disturbo del metabolismo in cui dopo aver bruciato gli zuccheri, il corpo brucerà i grassi. Dalla digestione dei grassi si formerà acetone. L'acetone è molto frequente nei bambini che mangiano male, essi infatti assumeranno...
Bambino

Come capire se il neonato non digerisce il latte

Tutte le neomamme cercano di capire se il loro piccolo digerisce o meno il latte, molte si preoccupano se il neonato dopo la poppata non fa il ruttino, oppure se rigurgita o addirittura si allarmano se notano che è un po' agitato o ha il singhiozzo....
Bambino

5 merende salutari per i bambini a scuola

È settembre, la campanella sta per suonare, i bambini a scuola presto dovranno andare. Forza mamme! Astucci, zaini e quaderni correte a comprare. Ed anche la merenda, non dovete scordare! Eh si, si sa, ai bambini serve anche la merenda. È un pasto importantissimo,...
Bambino

I migliori sport per bambini esuberanti

Il fatto che i bambini siano pieni di energie si sa da sempre. Che si tratti di femminucce o maschietti, i nostri piccoli talvolta fanno monellerie per noia e perché troppo ricchi di euforia e vivacità! Ma, esistono alcuni metodi che avranno molteplici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.