5 consigli per andare in bici con i bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con l'arrivo delle belle giornate, i bambini amano giocare all'aria aperta e divertirsi. Un modo per fargli fare un po' di attività fisica è portarli in giro con la bicicletta. Pedalare è un'attività molto utile ed efficace per i bambini, soprattutto se questi sono molto sedentari. Prima di partire per lunghe passeggiate in bici, bisogna conoscere alcune regole da seguire. Con le dovute accortezze, infatti, si può pedalare con i bambini in totale sicurezza e serenità. Ecco quindi 5 consigli per andare in bici con i bambini e trascorrere delle ore piacevoli.

26

Evitare zone trafficate

Il primo dei cinque consigli per andare in bici con i bambini è quello di evitare le zone dove c'è molto traffico. Questa regola vale soprattutto se i piccoli non sanno ancora pedalare da soli. In ogni città ci sono delle piste ciclabili o delle aree dove non circolano automobili. Preferire dunque zone tranquille, controllando che le strade siano adeguate. Sono da evitare difatti le carreggiate dissestate che presentano buche e dossi pericolosi. Questo consiglio vale anche per chi porta il bambino dietro la propria bici. Una buca improvvisa potrebbe farlo sobbalzare e rischierebbe di farsi male alla colonna vertebrale.

36

Fare indossare sempre il casco

Quando si va in bici, bisogna tutelare la sicurezza del bambino. Per questo motivo è importante che il piccolo indossi un casco protettivo. La scelta del casco è fondamentale e per acquistare quello giusto bisogna valutare alcuni dettagli. Innanzitutto è necessario determinare la circonferenza cranica e scegliere un casco che calzi bene. Assicurarsi dunque che il casco non si muova e che non comprometta la vista. Inoltre, bisogna scegliere un caschetto omologato e farlo indossare al bimbo. Questa norma vale anche se viaggia sul seggiolino o sul rimorchio per bici.

Continua la lettura
46

Scegliere il seggiolino adatto

Anche la scelta del seggiolino è importante. Se si decide di portare con sé il bambino, bisogna installare il seggiolino giusto. Questo varia a seconda del peso del bimbo e lo si può installare sia anteriormente che posteriormente. Sul seggiolino il bimbo deve stare comodo e soprattutto mantenere una postura corretta. Bisogna accertarsi inoltre che le cinture di sicurezza siano a norma e che il bimbo non le possa aprire con facilità. Possono stare sul seggiolino posteriore i bambini fino agli 8 anni. Nella parte anteriore, invece, si possono portare bambini del peso massimo di 15 kg.

56

Non farli allontanare

Se il bambino sa andare in bici da solo è importante tenerlo sempre sotto controllo. Uno dei consigli per andare in bici con i bambini è quello di non farli allontanare dai genitori. Spesso può capitare che i piccoli prendano iniziativa e si allontanino improvvisamente. Questo comportamento può essere molto pericoloso soprattutto quando ci si trova in città. I bambini difatti non conoscono i cartelli stradali e non saprebbero rispettare divieti e sensi unici. Assicurarsi quindi che il bimbo sia sempre al fianco di un adulto.

66

Scegliere la bici giusta

Un altro consiglio importante per pedalare in sicurezza è quello di acquistare la bici giusta per il bambino. Quando si sceglie la bicicletta bisogna prendere in considerazione le caratteristiche fisiche del piccolo. Il dato da valutare in questo caso è soprattutto l'altezza. Per essere sicuri di scegliere la bici giusta, bisogna accertarsi che il bambino tocchi con i piedi a terra. Questo serve a garantirgli stabilità nel caso in cui si fermi. Il telaio inoltre non deve avere la canna orizzontale che impedirebbe al bambino di scendere facilmente. Infine, bisogna sempre fare una revisione periodica della bici. Controllare quindi le ruote, i fanali e i freni.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Come insegnare al proprio figlio ad andare in bicicletta

Uno dei compiti di un genitore è quello di trasmettere il proprio sapere ai figli. Si parte dalle cose semplici fino a quelle più complessi. I momenti di apprendimento rendono il rapporto padre-figlio più intenso e creano bei ricordi. Uno di questi...
Bambino

Come scegliere la bicicletta per i bambini

Imparare ad andare in bicicletta è sicuramente uno degli obiettivi più comune dei bambini: grazie all'aiuto di genitori, nonni e amici, non è difficile apprendere come padroneggiare le due ruote, sebbene cadute, pianti e sbucciature siano una parte...
Famiglia

10 idee regalo per una mamma che viaggia

Viaggiare con bambini al seguito è un'esperienza davvero arricchente. I bambini ci permettono di vedere cose che da soli non noteremmo e di guardare con altri occhi ciò che ci sembrerebbe scontato. Allo stesso tempo, però, ci vuole un certo impegno...
Famiglia

Come dare sicurezza ai bambini in bicicletta

Tutti noi abbiamo avuto, da bambini e anche più tardi una bicicletta. Andare in bici, per chi lo sa fare, può essere fonte di divertimento e anche, in alcuni casi, un ottimo mezzo per andare al lavoro. Adesso, dato che lo sappiamo fare, ci sembra una...
Bambino

Come avvicinare i bambini all'uso della bicicletta

Andare in bicicletta rappresenta per ogni bambino una tappa fondamentale di autonomia e di controllo. Solitamente intorno ai 4-5 o anche 6 anni, i bimbini chiedono spontaneamente di insegnargli ad andare in bicicletta senza rotelle. Se invece, questa...
Famiglia

Come trasportare i bambini in bicicletta

Quando inizia la bella stagione, sole e tepore invogliano ad uscire da casa per fare una bella passeggiata mentre si ammira intorno il panorama pieno di fiori e di colori. La cosa migliore è prendere la bici e pedalare fuori città dove si respira la...
Bambino

5 cose indispensabili per un neonato

L'arrivo di un bebè comporta sempre molte novità e cambiamenti all'interno di una famiglia, specie se si tratta del primo figlio. Oltre ad un radicale cambiamento delle proprie abitudini, i neo genitori dovranno mettere in conto anche alcune spese,...
Bambino

Seggiolini auto: come sceglierli

I bambini non stanno mai fermi un attimo. In auto danno poi il meglio di loro. Vorrebbero saltare da un sedile all'altro e fare acrobazie. Spesso i genitori li lasciano liberi e li espongono a pericoli di ogni genere. Obbligarli a stare nel seggiolino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.