10 consigli per i neopapà

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Che meraviglia la nascita di un bambino! È un'avventura rivoluzionaria che, spesso, coinvolge tutta quanta la famiglia: nonni, zii ed amici si precipitano in soccorso della nuova mamma, investendola di consigli e supporto. Rimane dietro le quinte, sopraffatto dalle emozioni ed un po' spaesato, un neopapà intimorito che non sa come comportarsi: anche lui è appena nato, è papà per la prima volta ed avrà bisogno di questi 10 semplici, ma efficaci, consigli per tuffarsi nel suo nuovo ruolo con serenità e determinazione.

211

Essere presente

Il rientro a casa è un momento delicatissimo per la nuova famiglia: tutto è nuovo, non esistono certezze ma si può procedere solo per tentativi ed errori; occorre dunque lavorare insieme per definire i nuovi equilibri. Anche solo pochi giorni di congedo possono essere sufficienti al neo papà per immergersi immediatamente nella nuova realtà familiare, accudendo il suo bambino ed alleggerendo, allo stesso tempo, il "lavoro" della mamma.

311

"Sporcarsi" le mani

I neonati iniziano a scoprire il mondo a partire dal corpo di chi li accudisce. Non abbiate quindi timore a prenderli in braccio e cullarli, fare loro il bagnetto o a cambiare il pannolino: tutte le mamme sanno (ma non dicono) che non esistono brevetti o linee guida, occorre semplicemente prenderci la mano. Con la pratica acquisirete più sicurezza ed il vostro bambino imparerà presto a percepire nei vostri gesti tutta la sicurezza di cui ha bisogno.

Continua la lettura
411

Parlare con il bambino

Parlare al bambino, cantare per lui e rispondere alle sue lallazioni è il modo migliore per creare una relazione positiva e serena. Se, infatti, il rapporto con la mamma è simbiotico, la figura del papà offre un'apertura verso tutto ciò che è scoperta e sperimentazione. Quindi non temiate di apparire sciocchi o inadeguati: con le vostre "chiacchierate" state garantendo a vostro figlio un contesto sicuro entro il quale scoprire e scoprirsi.

511

Divertirsi

Chi l'ha detto che essere genitori sia tutto dovere e niente piacere? Finalmente avete una scusa per divertirvi e coccolare il Peter Pan che è in voi. Via libera, dunque, al gioco ed allo scherzo: scoprirete presto che le vostre risorse ludiche cresceranno con vostro figlio e che per divertirsi basta davvero poco. Per farlo divertire, invece, basta ancora meno: bastate voi!

611

Lavorare in squadra

Fare il papà è un lavoro a tempo pieno, senza orari e privo di retribuzione (economica, almeno). Eppure, offre un vantaggio invidiabile: la vostra socia e collaboratrice è la vostra compagna. Affrontare le difficoltà giornaliere è più semplice se entrambi i genitori collaborano e si uniscono in un fronte comune. Parlate tra di voi e concordate una linea educativa da seguire che soddisfi entrambi: questa cooperazione vi permetterà di offrire al vostro bambino un ambiente familiare sicuro e prevedibile, all'interno del quale coltivare con successo la propria autostima.

711

Confrontarsi con altri papá

Se è vero che l'unione fa la forza, allora perché non abbandonare la paura e cercare consigli da chi ci è passato prima di voi? Amici, fratelli e colleghi con figli possono trasformarsi nei migliori insegnanti: ricordatevi che non siete soli e migliaia di altri uomini hanno condiviso, prima di voi, i medesimi dubbi e timori. A volte, anche una semplice chiacchierata può dare una svolta alla vostra giornata. Magari insieme ad una birra fresca, perché no.

811

Mantenere i nervi saldi

Il pupo piange, ha le coliche; sono le 4 del mattino, fra 2 ore e mezza suonerà la sveglia e la luce dei vostri occhi si trasforma nell'acuto delle vostre orecchie; la vostra compagna ha i nervi a fior di pelle e vi accusa di tutte le nefandezze del mondo... Ecco, se esiste un momento per sfoggiare tutto l'autocontrollo di cui siete capaci, esso è finalmente giunto. Contate almeno fino a 20, respirate profondamente e... Ricordatevi che da grandi poteri derivano grandi responsabilità. Fatevi onore!

911

Essere flessibili anche in ambito domestico

Il parto, l'allattamento, le notti insonni e la mancanza di uno spazio tutto per la mamma possono diventare l'anticamera di un'atmosfera familiare stressante: collaborate nelle faccende domestiche, caricando una lavatrice in più o lavando i piatti; cullate il bambino mentre la vostra compagna riposa ed offritevi di occuparvi del pupo mentre lei va dal parrucchiere o si incontra con le amiche per un caffè. Una mamma serena è sinonimo di un bambino sereno... Ed anche il papà diventa beneficiario di tutta questa letizia.

1011

Ritagliare momenti di coppia

Ma quanto è faticosa la vita del neopapà? Anche voi però vi meritate una pausa-bebè: approfittate di nonne, zii ed amici del cuore e cercate di coltivare momenti di coppia all'interno della routine quotidiana. Scoprirete che piccoli intervalli dal ruolo genitoriale (basta poco: una cena fuori o una passeggiata al parco) sono eccezionali per ricaricare le batterie e ritrovare quel bellissimo amore che ha dato allo luce vostro figlio.

1111

Improvvisare!

Ogni bambino al mondo è unico e speciale, esattamente come il suo papà. Leggete questa lista, prendete qualche appunto e mettetevi alla prova, ma ricordatevi: ognuno balla la propria musica e dopo aver incontrato vostro figlio, imparando a conoscerlo, avrete tutta la vita per suonare la melodia che preferite. Ascoltate il vostro istinto e godetevi tutti i bellissimi momenti della sua infanzia (insieme a quelli meno piacevoli, cambio del pannolino incluso!) perché l'adolescenza è dietro l'angolo e... Sarà tutta un'altra musica.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bambino

Papà e neonato: 5 dritte per i primi giorni

La nascita di un neonato è sicuramente uno dei momenti più belli nella vita di un papà ma anche uno dei più impegnativi e difficili. Se infatti la futura mamma incomincia a familiarizzare già con l'idea di un figlio durante la gestazione, per il...
Famiglia

Consigli per i neopapà in età più avanzata

In Italia sono aumentati i padri che concepiscono un figlio in tarda età. Secondo studi recenti, il periodo giusto per diventare genitori sarebbe tra i 35 e i 49 anni. Riguardo al comportamento del genitore col figlio, si riscontrano sensibili differenze...
Bambino

Come capire i bisogni di un neonato

I primi mesi del neonato sono i più difficili da affrontare. Ovviamente non occorre allettarsi ma cercare di capire i suoi bisogni. Ma non è il caso di cedere all'ansia pensando che il piccolo non stia bene. Infatti, a volte questo è causa di altre...
Bambino

Consigli per un neo papà

Per una donna, diventare mamma rappresenta un fattore naturale ed istintivo, proprio perché impara a conoscere il bambino già durante la gestazione, mentre lo porta in grembo. Per un papà, invece, potrebbe essere un po' più complicato reggere la situazione,...
Bambino

Come capire se si è pronti per diventare papà

Se una coppia è insieme da tempo, desiderare un figlio è un sentimento naturale. Quando non accade vuol dire che alla base ci sono dei blocchi psicologici o fisici. Forse la donna sente prima del maschio l'esigenza di una maternità, ma può arrivare...
Famiglia

Coppia: come sopravvivere all'arrivo di un neonato

Con l'arrivo di un neonato la vita di coppia inizia a cambiare. Accudire/ occuparsi di un bebè non è facile. Si tratta di un compito che deve essere fatto da entrambi i genitori perché se il neo - papà non collabora possono iniziare ad emergere problemi...
Famiglia

10 consigli per futuri papà

La vita può regalarci davvero tantissime esperienze, che ci permettono di crescere. Una delle esperienze che più di altre segna in senso positivo la nostra esistenza, è senza ombra di dubbio la nascita di un figlio. Lo scopo di questa guida è quello...
Famiglia

5 consigli per i neo papà

Non si diventa genitori quando nasce un bambino. L'uomo e la donna che hanno deciso di intraprendere questa meravigliosa avventura, infatti, sono già una mamma e un papà da quando il piccolo viene concepito. Le aspettative verso il futuro, i primi contatti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.